Come livellare un vecchio pavimento in legno

Tramite: O2O
Difficoltà: difficile
17

Introduzione

Se avete acquistato da poco una casa antica, sicuramente avrete ritrovato dei vecchi pavimenti in legno o dei soppalchi con delle lastre in legno enormi leggermente rovinate, che avranno bisogno di una cura particolare per tornare come nuove. Molto spesso a causa dell'umidità o di vecchie procedure di montaggio obsolete o errate, i pavimenti in legno possono avere dei dislivelli e non essere tutti su un piano perfetto. In questa breve guida, vi spiegheremo come poter livellare attraverso procedure più o meno semplici, un vecchio pavimento in legno e farlo tornare tutto su un unico piano calpestabile.

27

Occorrente

  • Travi
  • Nuove matonelle
  • Cemento
  • Colla
  • Parquet
  • Livella
  • Pialla
37

Verificare le condizioni del pavimento

Prima di iniziare a livellare il pavimento in legno, dovrete verificarne le condizioni e misurare in maniera precisa il dislivello presente. Utilizzate quindi una livella per vedere la pendenza del pavimento in legno e valutare dove è necessario intervenire. Dovrete dove è possibile, anche dare un'occhiata alle travi in legno, spesso presenti sotto le grandi pavimentazioni in legno antiche e sotto i vecchi soppalchi in legno. Potrete quindi valutare se è necessario sostituire le vecchie travi di legno con nuove travi molto più resistenti chiamando una squadra specializzata. Molto spesso le vecchie travi che sostengono delle antiche pavimentazioni, possono cedere a causa dell'uso prolungato.

47

Applicare una nuova pavimentazione

Se si tratta di un dislivello eccessivamente notevole, potete optare subito con una copertura totale della vecchia pavimentazione in legno con una nuova pavimentazione in ceramica o nuovamente il legno, che andrà a coprire il dislivello. Potete quindi applicare un nuovo parquet, utilizzando delle strisce di legno più spesse sulla pendenza della vecchia pavimentazione e livellare dopo la posa il tutto con una pialla per renderlo omogeneo. Potete invece anche coprire la vecchia pavimentazione in legno, con delle mattonelle in ceramica, creando inizialmente una colata di cemento che andrà a livellare la base in legno che sarà ricoperta con le nuove mattonelle.

Continua la lettura
57

Piallare la base in legno

Se il dislivello presente sulla pavimentazione è davvero minimo, potete semplicemente piallare tutta la pavimentazione sulla parte più alta che crea il dislivello, utilizzando una pialla e successivamente lucidando tutto il legno con prodotti specifici per tutelarlo e per coprire facilmente la parte piallata che potrebbe rovinarsi. Chiedete sempre aiuto a degli specialisti se non siete pratici con questi interventi di manutenzione.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come livellare un pavimento in pendenza

Con il decorrere del tempo, può capitare di ritrovarsi con il pavimento dell'abitazione inclinato. Questo fastidioso problema può dipendere dall'usura del tempo e dalla qualità dei materiali utilizzati. Oltre che antiestetico, il problema in questione...
Ristrutturazione

Come posare un nuovo pavimento direttamente su uno vecchio

In ogni casa prima o poi giunge il momento di eseguire dei lavori di ristrutturazione, i quali possono essere necessari sia per garantire la sicurezza della struttura, sia per abbellirne gli interni e gli esterni. Questi lavori lavori in alcuni casi potrebbero...
Ristrutturazione

Come rimuovere il vecchio pavimento

Col passare del tempo qualsiasi tipo di pavimento tende ovviamente ad usurarsi. Una carenza di adeguata manutenzione, amplifica notevolmente il problema. Se lo stato della superficie e della parte sottostante sono pessimi, è consigliabile rimuovere la...
Ristrutturazione

Come restaurare un pavimento in legno

I pavimenti in legno (materiale pregiato e durevole che si mantiene nel tempo), hanno un aspetto caldo, intimo e tradizionale. Se quindi avete un pavimento in legno già installato, specialmente se abitate in un casale rustico, piuttosto che rimuoverlo...
Ristrutturazione

Come dipingere un pavimento di legno

Se tempo addietro avete deciso di posare un pavimento di legno, ed ora vi appare scolorito e disidratato, potete rimetterlo a nuovo tinteggiandolo. Per eseguire questo lavoro è necessario però adottare delle tecniche specifiche atte a rendere la superficie...
Ristrutturazione

Come rivestire il pavimento in legno

Quando è necessario ristrutturare casa ci si trova sempre a dover fronteggiare il problema della pavimentazione, esistono infatti due possibili soluzioni: la prima consiste nella demolizione completa del pavimento esistente per poi rifarlo a nuovo, la...
Ristrutturazione

Come posare un pavimento in resina su un pavimento esistente

La resina è una soluzione piuttosto gettonata non solo tra gli gli architetti, ma anche da coloro che amano gli spazi omogenei. L'assenza di fughe, l'idea di robustezza ed il concetto profondità la rendono piuttosto gradevole anche a tutti coloro che...
Ristrutturazione

Come Preparare La Base Per Rifare Un Pavimento

Se si desidera comprendere come rifare un pavimento, è importantissimo sapere che ci sono due procedure di posa in opera maggiormente usati: il "magrone" o colla. È tuttavia altrettanto importante conoscere le tipologie di pavimento presenti sul mercato...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.