Come lisciare un massetto in calcestruzzo

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Se avete intenzione di realizzare un massetto in calcestruzzo ed intendete poi renderlo liscio per la successiva posa di piastrelle o di un parquet, avete a disposizione alcuni metodi funzionali e non difficili da adottare. Si tratta infatti di tipologie di lavoro molto professionali, che se ben eseguite vi consentono di ottimizzare il risultato, senza necessariamente ricorrere ad un tecnico specializzato. In riferimento a ciò, ecco dunque una guida su come procedere per lisciare un massetto in calcestruzzo.

25

Occorrente

  • Stucco murale
  • Frattazzo
  • Asta di legno
  • Lastre di cemento da un centimetro
35

Usare un'asta di legno

Se il massetto lo avete appena completato ed il calcestruzzo è ancora molle, vi conviene intervenire subito per evitare che si solidifichi. Un buon metodo consiste nell'usare un panno bagnato in modo da eliminare le porosità e le bolle, e nel contempo compattare al meglio la superficie. Se invece l'essiccazione è già quasi completata, allora il consiglio è di versare dell'altro calcestruzzo liquido ed usare un'asta di legno. Trascinando quest'ultima da un capo all'altro del massetto, alla fine lo otterrete liscio e setoso proprio come vi eravate prefissati.

45

Applicare dello stucco

Se invece il massetto in calcestruzzo è secco ed è stato posato da alcuni giorni, allora sicuramente troverete delle crepe e dei dislivelli che per la posa di piastrelle o di un parquet vanno eliminate per evitare antiestetici e infruttuosi vuoti sottostanti, che specie sulle prime può causarne lo spacco vanificando poi l'intero lavoro. In questo caso vi conviene utilizzare dello stucco abbastanza denso ed applicarlo come copertura dell'intera superficie, usando per l'occasione un frattazzo oppure sempre un'asta di legno abbastanza lunga ed in grado di spostare agevolmente un buon quantitativo di stucco. A lavoro ultimato, con un panno leggermente umido provvedete a lisciare la superficie, rendendola perfettamente idonea per la posa delle suddette pavimentazioni.

Continua la lettura
55

Utilizzare delle lastre di cemento

Se il massetto di calcestruzzo lo avete invece creato unicamente come pedana per appoggiare ad esempio una casetta di legno per custodire gli attrezzi per il giardinaggio, oppure per regalare un rifugio per i vostri bambini, allora per rendere liscia la superficie dopo averla livellata, potete utilizzare delle lastre di cemento di circa un centimetro di spessore. Queste ultime le affiancate le une alle altre e quindi allo stesso modo delle piastrelle, che vi consentono poi di ottenere una base compatta e senza che ci siano vuoti d'aria, una volta appoggiata la suddetta capanna di legno.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come Preparare la base per un pavimento in PVC sul calcestruzzo

Se abbiamo appena preparato un massetto a base di calcestruzzo per la posa di un pavimento, è importante sottolineare che non deve necessariamente essere piastrellato; infatti, si può anche applicare il PVC che ritorna utile, funzionale e soprattutto...
Ristrutturazione

Come rimuovere il gesso dalle pareti di calcestruzzo

Quando si deve procedere alla ristrutturazione totale di un'abitazione, è necessario intervenire con tecniche specifiche molto costose, per far tornare un ambiente nuovo, funzionale e ordinato. La prima cosa a cui si pensa dopo una revisione della pavimentazione,...
Ristrutturazione

Come decorare il calcestruzzo

Come vedremo nel corso di questa guida, con un po' di pazienza e soprattutto con un po' di dimestichezza manuale, è possibile decorare il calcestruzzo con l'uso dei giusti materiali edilizi, realizzando un lavoro davvero particolare ed elegante, senza...
Ristrutturazione

Come Costruire un pilastro con blocchetti di calcestruzzo

Se abbiamo bisogno di costruire una struttura in muratura che necessita almeno di un pilastro di sostegno, tipo una casetta nel giardino da utilizzare come deposito per gli attrezzi, possiamo comodamente realizzarla con un minimo di spesa ed usando dei...
Ristrutturazione

Come realizzare una fondazione di calcestruzzo

Come ben sappiamo, la fondazione è la struttura di base di una costruzione, grande o piccola che sia. Essa ha la principale funzione di trasmettere al suolo il carico totale di un edificio, di un oggetto o di un manufatto e le altre forze di cui esso...
Ristrutturazione

Come verniciare un pavimento in calcestruzzo

Il pavimento in calcestruzzo è senza dubbio più pratico ed economico di quello in altri materiali, ma con il tempo potrebbe venire a noia e risultare troppo "povero", spento e grigio. Ma qui, niente paura: tra i tanti vantaggi, si presta molto bene...
Ristrutturazione

Come realizzare una stradina in calcestruzzo

Realizzare una stradina in calcestruzzo è un lavoro che può sembrare complesso e fuori dalla portata di molti. In realtà è un lavoro piuttosto semplice, che tuttavia richiede un po' di fatica. Se hai voglia di metterti in gioco e provare, eccoti una...
Ristrutturazione

Come dipingere un pavimento in calcestruzzo

Se avete bisogno di dare un tocco più personalizzato al pavimento di qualsiasi ambiente, come per esempio il garage, sappiate che è possibile scegliere tra differenti tipologie di lavorazioni da poter apportare. Tra queste c'è quella che comprende...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.