Come limitare il consumo di acqua nell'utilizzo dell'idropulitrice

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

L'idropulitrice, è un particolare macchinario che serve per pulire pareti, facciate di abitazioni, automobili ecc.. Utilizzare questa macchina di pulizia, è molto semplice e il lavoro di pulizia che solitamente si riesce a fare con una macchina di questo tipo, è davvero ottimale. I consumi di di acqua di un'idropulitrice, sono più o meno alti, e possono variare non solo dalla tipologia di macchina che avrete acquistato, ma anche nella maniera in cui la utilizzerete. Eccovi dunque degli utili consigli su come limitare il consumo di acqua nell'utilizzo dell'idropulitrice.

27

Occorrente

  • Idropulitrici con accessori, idropulitrici ad acqua calda.
37

Per limitare il consumo di acqua da un macchinario di questo tipo, bisogna sempre fare attenzione a cosa si acquista nei negozi specializzati. Le migliori idropulitrici, hanno consumi non eccessivi e riescono a pulire superfici ostinate e sporche consumando poca acqua senza alcuno spreco. Per evitare di consumare eccessivamente acqua, le idropulitrice devono essere in grado di avere una forza di pressione abbastanza forte da rimuovere lo sporco più incrostato in poco tempo. Se il macchinario non ha una forza e una pressione abbastanza forte, il consumo di acqua sarà raddoppiato, poiché ci vorrà molta più acqua per pulire le superfici.

47

Le muffe, la sporcizia, le incrostazioni vengono rimosse con la pressione dell'acqua e non con la quantità d'acqua. Per chi volesse risparmiare ancora di più le quantità d'acqua per una pulizia breve ed efficace, è consigliabile acquistare le idropulitrici ad acqua calda che con una pressione breve di acqua calda riescono a pulire le superfici immediatamente senza alcuno spreco ne di acqua ne di tempo. Le idropulitrici ad acqua calda, grazie al raggiungimento di altissime temperature (90° circa) con poca acqua bollente eliminano ogni piccola macchia fastidiosa.

Continua la lettura
57

Le idropulitrici che consumano meno e che hanno una grossa portata d'acqua (540 litri/ora) sono per chi ne fa un uso continuo o per chi ci lavora e hanno un consumo più alto di acqua. Per chi vuole utilizzarle in casa senza eccessivi sprechi, possono anche andar bene idropulitrici che consumano 330 litri/ora. Se volete avere una pulizia immediata consumando poca acqua, oltre alla scelta di un'idropulitrice ad acqua calda, è importante sceglierne una dotata di accessori (spazzole, spazzolini, tubi con ugelli particolari) in grado di scrostare lo sporco in breve tempo consumano pochi litri di acqua. Con questi pochi ma utili consigli non dovreste avere grossi problemi.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Prima di acquistare una macchina di questo tipo, informatevi con degli esperti.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Errori da evitare nell'utilizzo del bimby

Il Bimby, è un elettrodomestico molto utile e pratico per chi ama spesso stare ai fornelli. Comodo, veloce e silenzioso, il Bimby è ormai presente in quasi tutte le cucine degli italiani, grazie alle sue molteplici funzioni. Il Bimby, è infatti in...
Economia Domestica

Come limitare i consumi dell'asciugatrice

L'asciugatrice entrata nelle case italiane ormai da anni è elettrodomestico che permette di asciugare il bucato appena lavato. D'altro canto però l'asciugatrice è anche uno strumento che comporta un grande consumo di energia elettrica, che a lungo...
Economia Domestica

Come limitare le dispersioni dei calore

Con l'arrivo del freddo e rigido inverno ogni appartamento tende a diventare meno confortevole. Talvolta per colpa di infissi non troppo nuovi che lasciano entrare spifferi d'aria poco piacevoli, oppure per via della metratura quadrata troppo ampia da...
Economia Domestica

Come stimare il consumo elettrico

Senza dubbio è importante conoscere la stima del proprio consumo di elettricità, per capire meglio quanto si dovrà spendere per la bolletta elettrica e, soprattutto rilevare se ci potrebbero essere degli errori da parte dell'Ente che ci fornisce energia...
Economia Domestica

Come risparmiare sul consumo di carne

Negli ultimi anni si è registrato un aumento del consumo di carne. Un simile tipo di alimentazione, che prevede l'assunzione di carne per molti giorni a settimana, molto spesso a discapito della verdura, oltre a comportare problemi di salute (la nostra...
Economia Domestica

Come ridurre il consumo del condizionatore

Con le temperature estive in costante aumento non si riesce più a vivere senza condizionatore. Affrontare la calura insopportabile di alcuni periodi è una tortura quasi impossibile, specie se si vive in un appartamento di città. Se poi si possiede...
Economia Domestica

Come allungare la durata delle lampade a basso consumo

Sappiamo quanto sia importante ormai risparmiare sull'elettricità e sui costi che ne derivano. Per questo le lampade a basso consumo perseguono questo obiettivo, poiché ci permettono di risparmiare circa l'80% della nostra corrente elettrica.Ormai quasi...
Economia Domestica

Come ricavare acqua potabile dall'acqua di mare

Quante volte sarà capitato di organizzare un campeggio nei minimi dettagli scordando, all'ultimo istante, una delle cose fondamentali? Una di queste può essere proprio l'acqua potabile, utile per dissetarci. Accorgersi in itinere può risultare problematico...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.