Come liberarsi dai ragni

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Nel mondo animale esistono tantissime specie, alcune poco diffuse nel territorio italiano, come i ragni. Nonostante questo, l'aspetto di questi aracnidi causa repulsione nella maggior parte delle persone. Le ragnatele che sono in grado di fabbricare non sono piacevoli da vedere dentro casa, questo perché danno un'impressione di scarsa pulizia. Ma i ragni possono essere considerati animali utili perché catturano, imprigionandole nella loro rete, e poi mangiano, zanzare e mosche. Se desiderate capire come poter liberarsi dai ragni, continuate a leggere la guida che segue.

25

Come prima cosa evitate che entrino in casa i ragni e anche gli insetti di cui si cibano. Applicate quindi a tutte le finestre, i lucernari, le porte e ai tubi per l’areazione, qualcosa che impedisca il loro passaggio; la soluzione migliore sono le zanzariere, ma possono andare bene anche reti con trama molto fitta. Successivamente sigillate con collanti siliconici o con stucco tutte le fessure, le crepe e i fori nei muri. È importante mantenere la casa pulita, eliminando qualunque residuo organico che può attirare gli insetti, formiche comprese.

35

Nel caso in cui il ragno è riuscito ad entrare in casa, occorre eliminare sia questo che la sua ragnatela. Per quelli che non toccherebbero mai un ragno, esistono appositi attrezzi, dotati di una specie di manina morbida, che possono essere comandati attraverso un manico lungo circa cinquanta centimetri, in grado di raccogliere il ragno, di trattenerlo senza ucciderlo e di portarlo fuori casa. Per tutti gli altri, è certamente possibile utilizzare gli appositi piumini dotati di asta allungabile, che servono per togliere le ragnatele dai soffitti. Fate attenzione affinché il ragno non scappi, altrimenti potrebbe ricostruire una ragnatela da un'altra parte. A questo punto è sufficiente scrollare fuori dalla finestra il piumino, in modo che il ragno vada fuori casa.

Continua la lettura
45

In vendita sono disponibili dei prodotti vegetali, reperibili anche in erboristeria, per tenere lontani questi animaletti. Questi ultimi possono essere applicati alle fessure non sigillabili, come la soglia del portone d'ingresso e i davanzali delle finestre; devono però essere rinnovati periodicamente, perché facciano il loro effetto. Un altro rimedio consigliato contro i ragni e gli insetti è costituito da un generatore ad ultrasuoni: il suo segnale infastidisce notevolmente i ragni e altri animaletti, che abbandonano la stanza dove è installato il generatore stesso.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Regolari pulizie fatte con l’aiuto di un buon aspirapolvere possono eliminare la maggior parte dei fastidi.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Esterni

Come liberarsi dalle formiche

Con il ritorno della bella stagione, è facile vedere riemergere file di formiche che invadono balconi, terrazzi o cucine. Pensavate di averle sterminate, ma ogni tanto ecco che rispuntano fuori. Per ovviare a questo fastidioso problema, nei successivi...
Esterni

Come liberarsi dei ragnetti rossi

Il ragnetto rosso, dal nome scientifico Trombidium holosericeum e non è un ragno, ma un acaride che staziona in alcuni periodi dell'anno, solitamente in quelli dal clima più mite, fuori dai balconi e delle nostre case. In questi momenti i Trombidium...
Esterni

Come liberarsi di un vespaio

Siamo pronti a far fronte ad un problema che molto spesso affligge i nostri lettori e non solo. Stiamo parlando della formazione di vespai, magari sul proprio balcone, o in veranda e perché no anche nel proprio giardino. Proprio per risolvere questo...
Esterni

10 idee per decorare la casa per Halloween

Con l'arrivo di Halloween è naturale pensare a tutte le decorazioni che possono arredare la vostra abitazione. Esistono moltissime idee fai da te, che possono davvero abbellire la vostra casa, valorizzando sempre di più il tema pauroso di questa festa...
Esterni

Come allontanare i gechi dal terrazzo

Quante volte vi sarà capitato di stare comodi seduti in terrazzo e di vedere passare su tutte le pareti di casa vostra dei gechi. I gechi sono attratti non solo dalla luce, ma anche da tutti gli insetti che possono girare attorno alle lanterne, alle...
Esterni

Come arredare il giardino con i pallet

Da parecchi anni, molti amano utilizzare gli oggetti industriali come oggetti di design. Tra i vari oggetti da riciclare negli ultimi anni, è andato sicuramente di gran moda il pallet. Si tratta di una pedana di legno, utilizzata all'interno delle industrie...
Esterni

Come allontanare le lucertole dal giardino

Le lucertole fanno parte della famiglia dei rettili squamati a sangue freddo, cioè non sono in grado di regolare la loro temperatura corporea. Per questo motivo passano molto del loro tempo a scaldarsi al sole e non è raro trovarne qualcuna in giardino...
Esterni

Come fare una fioriera per Halloween

In questo articolo vogliamo aiutarvi a capire come poter fare una fioriera per la notte di Halloween. Cercheremo di realizzare il tutto mediante il classico metodo del fai da te e del bricolage, mettendo in pratica la nostra manualità e voglia di fare....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.