Come liberare lo scarico della vasca da bagno

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
17

Introduzione

La vasca da bagno intasata è una vera scocciatura: siamo tutti coscienti del fatto che, dopo ogni utilizzo, dovremmo liberare lo scarico da capelli e residui di sapone, ma spesso la pigrizia e la fretta prevalgono. Una volta fatto il danno ci troviamo davanti ad un bivio: rivolgerci ad un idraulico oppure utilizzare la tecnica del fai da te. Se non sapete proprio come fare e da che parte iniziare, prima di chiamare un professionista, potete tentare di sbloccare l’ostruzione da soli con le istruzioni ed i consigli che seguono.

27

Occorrente

  • Soda caustica a granuli
  • Flessibile
  • Mascherina
  • Guanti
  • Ventosa
  • Acqua calda
  • Cacciavite e appendiabiti di metallo
37

Rimedio semplice

L’otturazione potrebbe essere dovuta semplicemente ad un accumulo superficiale di capelli e residui di sapone, pertanto iniziamo con una tecnica poco aggressiva, sperando lo scarico sia semplicemente intasato. Dopo aver rimosso il tappo e la griglia dallo scarico della vasca, prelevate tutti gli accumuli di sporcizia che troverete all’interno dello scarico, aiutandovi dapprima con un cacciavite, quindi con la sezione ad uncino di un appendiabiti in metallo, cercando di andare quanto piú possibile in profonditá. Per terminare la pulizia, riempite una pentola con acqua molto calda, versate direttamente nello scarico e lasciate agire qualche minuto.

47

Lo sturalavandino

Qualora lo scarico fosse ancora intasato, provate a liberarlo utilizzando il classico sturalavandino a ventosa. Dopo aver riempito le condutture d’acqua (la ventosa deve sempre lavorare in presenza d’acqua, a secco è inefficiente), bloccate per bene l’apertura del troppo pieno con un pezzo di stoffa, quindi iniziate ad aspirare con la ventosa, muovendola verticalmente con energia per suzionare verso l’alto tutti i detriti. Se neppure questo rimedio meccanico dovesse dar risultati, provate con uno sturalavandino a molla o una pistola ad aria compressa (entrambe reperibili presso un ferramenta).

Continua la lettura
57

Sacchetto di soda

Esperiti tutti i tentativi suddetti in vano, dovrete ricorrere a metodi drastici. In un colorificio acquistate: una sacca di soda caustica a granuli, una mascherina, un paio di guanti ed infine un flessibile di acciaio, specifico per disincrostare e liberare le tubature. Qualora la vasca fosse piena d’acqua, è consigliabile asportarne con dei recipienti quanta più possibile, riducendola ai minimi termini. Una volta svuotata, versate un buona dose di soda caustica a granuli in prossimità del tubo di scarico della vasca da bagno. Raccomando di utilizzare guanti ed evitare il contatto diretto con le mani, in quanto la soda può provocare ustioni. Nel frattempo mettete a bollire dell'acqua in una pentola.

67

Il grado di ebollizione

Raggiunto il grado di ebollizione indossate la mascherina e, a debita distanza, versate l'acqua bollente nella vasca da bagno. Noterete che la soda caustica comincia a friggere, emanando dei vapori. Lasciando la soda in ammollo per almeno mezz'ora, generalmente l'otturazione tende a liberarsi, cominciando prima a generare alcune bollicine, seguite subito dopo da un risucchio, finché non si libera del tutto. Se nonostante ciò l'otturazione permane, non vi resta che adottare un'altra soluzione. Tutti gli scarichi confluiscono in un'unica botola ben visibile in un angolo della stanza da bagno. Svitando la vite del coperchio d’acciaio avete accesso ad essa. All'interno trovate i fori che conducono ad ogni singolo sanitario; dopo aver individuato quello della vasca da bagno, infilate all'interno la punta del flessibile d’acciaio. Quest'ultimo, corredato nella parte terminale di una manovella, vi consente di penetrare attraverso la tubazione, fino a raggiungere la parte sottostante allo scarico della vasca. Arrivati a metà percorso col flessibile, dovreste notare i primi rigurgiti. Proseguite fino a che l’intasamento sia del tutto rimosso e finalmente lo scarico della vasca da bagno ritorni libero ed efficiente come sempre.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • La soda caustica é un prodotto chimico corrosivo ed ustionante, che potrebbe corrodere le tubature pertanto, prima di procedere con questo metodo, accertatevi che le tubature del vostro bagno siano a prova di acido. In alternativa potete ricorrere ad un prodotto specifico fra quelli denominati “idraulico liquido” o “sturascarichi”, che sia compatibile con il materiale di cui sono fatte le vostre condutture.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come sbiancare e pulire la vasca da bagno

Il tempo, l'usura, i prodotti usati per la pulizia e l'igiene personale, col tempo possono rovinare la vostra vasca da bagno. Il problema che si riscontra più frequentemente è la perdita di lucidità della superficie, ma si possono presentare anche...
Pulizia della Casa

Come lucidare una vasca da bagno

Con il passare del tempo anche lo smalto della vasca da bagno perde la lucentezza, che ne caratterizzava la superficie quando era ancora nuova. L'umidità ed il vapore presenti nel bagno contribuiscono, insieme all'impiego di prodotti per la pulizia,...
Pulizia della Casa

Come pulire la doccia e la vasca da bagno

È sempre bello vedere la propria casa linda e ordinata, ma le pulizie richiedono sempre una buona dose di fatica il bagno è forse una delle aree più impegnative da pulire. Non solo pavimento, lavandino e sanitari ma anche doccia e vasca devono risultare...
Pulizia della Casa

10 consigli per pulire e sbiancare la vasca da bagno

Pulire e soprattutto sbiancare la vasca da bagno non è un'impresa facile, poiché in base alla sua tipologia, richiede l'uso di materiali e prodotti appropriati. In una vasca infatti si possono verificare intasamenti, screpolature, incrostazioni e macchie,...
Pulizia della Casa

Come pulire la vasca da bagno in porcellana

Oggi diventa molto più pratico installare la doccia invece della vasca da bagno perché è più semplice da pulire. Ma siamo proprio sicuri di voler rinunciare ad un bagno rilassante immersi completamente nella soffice schiuma? Di seguito vediamo alcuni...
Pulizia della Casa

Come smacchiare la vasca da bagno ingiallita

La vasca da bagno è il luogo in cui dimentichiamo la dimensione del tempo e lo stress quotidiano e dove possiamo dedicarci completamente a noi stessi lasciando il mondo fuori dalla porta del bagno. Capita sovente che l'utilizzo di spray per la pulizia,...
Pulizia della Casa

Come pulire la vasca da bagno

La vasca da bagno di colore bianco smaltato, quando viene utilizzata e non pulita tempestivamente diventa sporca e giallastra, creando delle antiestetiche macchie. La pulizia può avvenire in diversi modi usando prodotti a base di creme vendibili in commercio,...
Pulizia della Casa

Come sbiancare la vasca da bagno

La pulizia della propria casa è molto importante, bisogna prestare particolare attenzione alla pulizia del bagno e della cucina. Questi due ambienti, necessitano di una pulizia quotidiana. Molte volte, avendo poco tempo a disposizione, si trascura la...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.