Come liberare i rubinetti dal calcare

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

La lotta che le casalinghe devono affrontare giorno dopo giorno è quella contro il calcare. La formazione di calcare sia all'esterno e sia all'interno delle tubature domestiche è una conseguenza dell'erosione e dello scioglimento delle rocce calcaree alla fonte dei fiumi, i quali residui vengono trasportati dal letto del fiume fino a valle dove poi, attraverso le varie attrezzature, arriva nelle case di tutti i cittadini. Poiché le rocce contengono magnesio e sali di calcio, questi danno compattezza e durezza ai residui quando depositano. Il classico colore biancastro è dovuto alla reazione chimica che coinvolge le sostanze presenti nei residui rocciosi quando le temperature sono elevate. Se poi queste sostanze trovano una superficie poco liscia come quella dei tubi, ecco che precipita e si addensa provocandone l'occlusione. Questa occlusione non consente all'acqua di scendere regolarmente, in quanto si attacca ai filtri; quando è presente molto calcare, l'acqua non fuoriesce perpendicolarmente, ma inizia a spruzzare in tutte le direzioni, cosa molto fastidiosa. Ecco quindi tutti i consigli utili su Come liberare i rubinetti dal calcare.

24

Un modo molto semplice per combattere il calcare vede l'utilizzo dell'aceto bianco. È un'operazione che deve essere svolta frequentemente, in quanto la formazione del calcare avviene in maniera graduale e trova avvio quando l'acqua, attraverso gli strati del terreno, si arricchisce di sali minerali, come il calcio e il magnesio, i quali, se presenti in elevate concentrazioni, formano cristalli di calcare nell'acqua stessa. Man mano che l'acqua scorre si formano delle incrostazioni negli impianti e negli elettrodomestici come le caldaie, bollitori, lavatrici, lavastoviglie, che lavorano con meno efficienza, richiedendo di conseguenza un maggiore consumo di energia e frequenti interventi di manutenzione.

34

Come primo passo è necessario versare in un pentolino l'aceto, metterlo sul fuoco e riscaldarlo; nel frattempo occorre smontare e svitare il rubinetto che si intende trattare, facendo attenzione ed eliminando parte del calcare incrostato rimovibile con le mani; una volta che l'aceto bolle, lo si mette in una bacinella, nella quale andranno a mollo i filtri e tutti i componenti smontabili dei rubinetti incrostati. Dopo vari minuti di infusione l'aceto, come per magia, avrà sciolto tutto il calcare. Per velocizzare di qualche minuto questo procedimento, è possibile utilizzare una piccola spazzola e strofinarla sulle zone colpite dal calcare. Applicando questo metodo sarà subito visibile la lucentezza dei pezzi trattati.

Continua la lettura
44

Se invece il calcare ha intaccato proprio al rubinetto, il quale non può essere rimosso, occorre prendere l'aceto riscaldato sul fuoco, lo si mette in uno spruzzino e lo si spruzza su tutto il rubinetto. Una volta aver spruzzato l'aceto, deve passare un tempo di minimo 15 minuti affinché agisca completamente, dopo di che, con l'aiuto di un panno, sarà possibile pulire il rubinetto che sarà lucido e brillante. Questo è un metodo è del tutto ecologico, il meno costoso e allo stesso tempo permetterà di avere un risultato ottimo senza detersivi, i quali magari non danno uguale risultato.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come eliminare le macchie di calcare dai rubinetti

Il calcare è senza dubbio il principale nemico delle superfici lavabili e degli elettrodomestici. Per eliminarlo, sono disponibili in commercio tantissimi prodotti chimici anticalcare che, oltre a comportare un certo dispendio a livello economico, risultano...
Pulizia della Casa

Come togliere il calcare dal vostro bagno

Chi di voi non incontra delle difficoltà nel mantenere brillanti e splendenti i rubinetti del proprio bagno o il lavello della propria cucina? Il calcare, nemico numero uno di ogni buona casalinga, si annida ovunque e inesorabilmente rende opaco e biancastro...
Pulizia della Casa

Come eliminare il calcare dalla rubinetteria

Uno dei nemici più grandi delle casalinghe, che tengono molto alla pulizia e all'igiene, è sicuramente il calcare che si viene a formare nella nostra sfortunatissima rubinetteria. Il calcare è un minerale che si forma col tempo, grazie all'azione dell'acqua....
Pulizia della Casa

10 rimedi anticalcare fai da te

La presenza del calcare in ambienti domestici si riscontra soprattutto in quelle zone in cui cade o scorre acqua. Si tratta di un elemento naturale che rischia di interferire con il normale funzionamento degli elettrodomestici casalinghi e di creare problemi...
Pulizia della Casa

Calcare in bagno: trucchi per prevenirlo

Il bagno, è un luogo in cui si deve star bene, ci si deve rilassare facendo una doccia e deve dunque essere sempre ben pulito e ordinato. Uno dei nemici principali non solo dei sanitari ma soprattutto dei rubinetti del bagno, è il calcare. L'acqua calcarea,...
Pulizia della Casa

Come lucidare la rubinetteria

Non c'è niente di meglio che un bagno pulito e luccicante. Per ottenere un effetto lucido sulla propria rubinetteria è importante adoperare le giuste precauzione e le giuste procedure. Vediamo, quindi, come lucidare in maniera corretta e soprattutto...
Pulizia della Casa

Come pulire i rubinetti con il limone

Lo sporco che si deposita sui rubinetti del bagno e della cucina non consiste solo in residui di sapone e detergenti vari. Se l'acqua è pesante, oltre ai depositi di schiuma di sapone si possono aggiungere anche sostanze minerali come il cloro e il calcare....
Pulizia della Casa

Come eliminare il calcare

La maggior parte dell'acqua presente sul nostro territorio è ricca di calcare, a causa della sua origine. Molto spesso il calcare presente nell'acqua può costituire un vero e proprio problema per le tubature della nostra casa, depositandosi all'interno...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.