Come levigare i bordi del vetro

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Come vedremo nel corso di questa guida, in alcuni casi potrebbe essere necessario smussare, ovvero levigare i bordi del vetro, per evitare che un vetro scheggiato possa provocare danni ad eventuali bambini presenti in casa (o semplicemente per recuperare un oggetto di vetro scheggiato). Se siete interessati a scoprire come sia possibile levigare i bordi del vetro autonomamente, seguite con attenzione i consigli di seguito, vi indicherò come procedere nel modo corretto.

26

Tenete conto innanzitutto, che esistono diversi metodi per levigare i bordi del vetro, ma il più efficiente è indubbiamente quello che include l'uso di un buon panno abrasivo. Recatevi dunque in un comune negozio di ferramenta e provvedete ad acquistare un certo numero di panni abrasivi di diversa grana (evitate di usare la carta vetrata perché non si piega facilmente nei bordi). Se non riuscite a reperire i panni abrasivi, vi consiglio di usare usare un levigatore manuale di qualità.

36

Se avete optato per il levigatore manuale, avvolgetelo interamente con la carta vetrata di grossa grana e provvedete ad indossare dei guanti robusti per evitare di farvi male, ovvero per evitare di avere un contatto con il vetro. Il pezzo di vetro da levigare dovrà essere tenuto con fermezza, in modo da passare il panno abrasivo intorno all'angolo del vetro scheggiato. Durante questa fase fate attenzione a non farvi male. Il panno deve essere passato intorno al bordi del vetro, soffermandovi se necessario qualche minuto sul bordo, per ogni centimetro di vetro.

Continua la lettura
46

Adesso prendete il panno abrasivo di grana media e quello di grana fine, e provvedete a ripetere l'operazione indicata precedentemente (passate nuovamente il panno intorno all'angolo del vetro, soffermandovi più volte, fino a quando notate un risultato accettabile).

56

Ricordate che l'uso dei panni abrasivi, è solo uno dei diversi metodi che si possono usare per levigare perfettamente i bordi di un vetro scheggiato (ad esempio potete usare un trapano per smerigliare il vetro). In alternativa potete utilizzare il c. D carburo di silicio, un materiale che vi consente di pareggiare i bordi del vetro, versandolo direttamente sul vetro e spruzzandolo con acqua, fino a quando la polvere non appare bagnata (successivamente sarà sufficiente strofinare il bordo del vetro scheggiato sulla sostanza).

66

Se avete dubbi, o desiderate semplicemente avere ulteriori informazioni sull'argomento, vi consiglio di chiedere consiglio al vostro ferramenta di fiducia (quest'ultimo sarà sicuramente in grado di fornirvi ulteriori informazioni e dettagli su come levigare i bordi del vetro, senza particolari difficoltà).

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come levigare un massetto

Il massetto è quell'elemento che di solito si pone prima del pavimento e che funge da livellatore per rendere piana la superficie. Esso consiste dunque in una sorta di base sopra la quale verrà poi sistemata la pavimentazione. Occorre dunque che il...
Ristrutturazione

Come decorare le pareti con rosoni e bordi

Per decorare le pareti della propria casa, esistono in commercio diversi prodotti che permettono di potersi anche ispirare a stili di epoche passate, imitandone elegantemente ogni forma e rendendo gli ambienti deliziosamente raffinati. Tra questi elementi...
Ristrutturazione

Come restaurare un tavolo di vetro

I tavoli di vetro sono in genere molto resistenti, oltre che belli. Il vetro utilizzato per costruire un tavolo è temperato, il che significa che viene trattato chimicamente per sopportare una maggior quantità di peso rispetto al vetro ordinario. Controllato...
Ristrutturazione

Come realizzare una parete in vetro

Le pareti in vetro non sono un prodotto nuovo, ma ultimamente stanno tornando in voga. Tradizionalmente vengono utilizzate mattonelle in vetro per creare partizioni, donare luce ad una stanza senza finestre o riempire spazi creati da finestre. Tuttavia,...
Ristrutturazione

Come Cambiare Un Vetro

Potrebbe capitare, se siamo proprietari di un immobile, di ritrovarci con il vetro di una porta o di una finestra rotto ad esempio perché il vento ha fatto sbattere l'anta molto violentemente o perché un oggetto pesante ci è finito sopra. In questi...
Ristrutturazione

Come restaurare un tavolo in vetro

Un tavolo in vetro rappresenta un oggetto sempre meraviglioso, elegante e raffinato. Qualora volessimo farlo durare a lungo mantenendo inalterata la propria bellezza, dobbiamo trattare questo complemento d'arredo nel migliore dei modi. A tal proposito...
Ristrutturazione

Come sostituire il vetro rotto di una finestra

Il vetro delle finestre è soggetto a diversi tipi di rotture a causa, ad esempio, di un forte colpo di vento o del pallone dei bambini lanciato contro la finestra stessa. Sostituirlo è necessario per proteggerci dagli agenti atmosferici e devono essere...
Ristrutturazione

Come sostituire una lastra di vetro con un pannello plexiglass

Il plexiglas è un materiale acrilico che spesso viene utilizzato sotto forma di lastre su porte e finestre al posto del vetro. Essendo un materiale morbido e flessibile, è molto meno soggetto a rotture, per cui è particolarmente indicato in quei luoghi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.