Come leggere l'etichetta energetica dei frigoriferi

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il frigorifero è uno degli elettrodomestici più diffusi al mondo, tanto che se ne conta sempre almeno uno in ogni casa. La tecnologia legata alla produzione di questo fondamentale elettrodomestico, ha fatto negli ultimi anni dei passi davvero da gigante. Ciascun frigorifero, ad esempio, è oggi provvisto di una speciale etichetta energetica, che ne indica le caratteristiche. Per coloro che intendono acquistare un frigo, diventa dunque fondamentale comprendere le indicazioni contenute nell'etichetta. In questa guida vogliamo offrirvi un utile contributo su come leggere l'etichetta energetica dei frigoriferi, in modo da capire subito le principali prestazioni che il frigorifero è in grado di offrire.

26

Occorrente

  • Frigorifero, etichetta energetica
36

Verificate il modello del frigorifero

L'etichetta energetica dei frigoriferi è composta, nella maggior parte dei casi, di 4 settori differenti tra di loro, espressi graficamente con indicazioni poste all'interno di una colonna. Il primo settore comprende il nome e il modello dell'elettrodomestico acquistato e fornisce indicazioni sulla casa produttrice del frigo. Il settore 2 contiene invece delle indicazioni di fondamentale importanza. Sono le istruzioni relative alle classi di efficienza energetica dell'elettrodomestico. Vediamo, nel dettaglio, di cosa si tratta.

46

Valutate le classi energetiche

All'interno del settore numero 2 saranno dunque indicate, come detto, le classi di efficienza energetica del vostro frigorifero. Tali classi si suddividono in classe A, classe A+, classe A++. Più segni di addizione ci sono, maggiore sarà la capacità energetica del frigorifero. Questo fondamentale dato va dunque sempre tenuto in considerazione per la corretta scelta dell'elettrodomestico. Non acquistate mai frigoriferi che abbiano una classe di efficienza energetica inferiore ad A, anche perché sono fuori legge e contrari alle disposizioni normative europee.

Continua la lettura
56

Guardate i consumi

L'etichetta energetica di ciascun frigorifero prevede poi un settore 3 nel quale sono indicati i dati del consumo prodotto dall'elettrodomestico, cioè l'energia che si produce (all'anno) quando si utilizza il frigorifero. Quindi, soprattutto per chi vuole risparmiare, occhio a considerare attentamente questo importantissimo dato. Infine, occorre leggere con attenzione anche l'ultima parte dell'etichetta energetica, quella relativa cioè alla portata volumetrica dell'interno frigo e alle caratteristiche degli scomparti interni. Leggendo quindi con attenzione l'etichetta energetica del vostro frigorifero, sarete così certi delle sue caratteristiche, imparando ad utilizzarlo al meglio e sfruttando appieno tutte le sue peculiarità tecniche e prestazionali.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non acquistate mai un frigorifero che abbia una efficienza energetica inferiore ad A
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Come arredare una pizzeria da asporto

Arredare un luogo di lavoro è importante, poiché al puro gusto estetico di cui una persona vuole godere, alla bellezza dei luoghi privati e alla modernità dell'arredamento, anche l'originalità serve come una sorta di biglietto da visita per proporre...
Arredamento

Come arredare un angolo bar in casa

Quando si sceglie di acquistare una nuova abitazione, di trasferirsi o di apporre delle modifiche alla casa in cui si vive, generalmente si parte con la scelta di un nuovo arredamento. Spesso, però, non si fa caso al fatto che fare qualcosa di diverso...
Arredamento

Come sostituire il frigorifero da incasso

Un frigorifero da incasso è generalmente pesante e difficile da spostare. Avere gli strumenti giusti e conoscere la maniera corretta di spostare l'apparecchio può fare la differenza. A parte la necessità di rimuovere le staffe presenti in alcuni modelli,...
Arredamento

Come arredare la casa in stile anni '50

Gli anni '50 rappresentano degli anni di svolta, di transizione, tanto in Italia quanto nel resto d'Europa. Ebbene si, perché gli anni '50 sono gli anni del dopoguerra e le nuove mode fanno capolino in ogni ambito della società, dai vestiti alle auto...
Arredamento

Come arredare una pescheria

L'arredamento, come ben sappiamo, è un elemento essenziale sia per le nostre abitazioni che per i negozi che arricchiscono le nostre città. In particolare, nella guida che segue, vi propongo una serie di suggerimenti per arredare al meglio una pescheria,...
Arredamento

Come rinnovare i pavimenti con le resine

La resina di nuova generazione, spesso adoperata per rivestire pavimenti e non solo, è il frutto di grandi investimenti che hanno permesso di creare un prodotto di elevata qualità sia dal punto di vista funzionale che quello estetico. Questo tipo di...
Arredamento

Come scegliere l’asciugatrice

L'asciugatrice è un elettrodomestico abbastanza utile; in commercio esistono vari modelli e design. Generalmente l'asciugatrice ha una larghezza inferiore a 75 cm, una profondità che varia dai 25 cm ai 45 cm ed un'altezza compresa tra i 35 cm e i 45...
Arredamento

10 consigli per una casa in stile eccentrico

Lo stile eccentrico rappresenta il paradosso, l'esagerazione. Chi ama i forti contrasti, gli oggetti enormi e tutto ciò che è appariscente, ama l'eccentrico. Naturalmente uno stile eccentrico rifiuta qualsiasi regola o etichetta: è disobbedienza, imperfezione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.