Come lavare le tende in lavatrice

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Ci sarà sicuramente capitato, di dover eseguire le pulizie dei vari ambiente che compongono la nostra abitazione e sicuramente sapremo che ogni superficie va trattata con un prodotto apposito per evitare che possa rovinarsi.
Tuttavia se siamo alle prime armi con il mondo delle pulizie, per evitare di danneggiare i vari oggetti, ma allo stesso tempo riuscire ad eliminare correttamente ogni traccia di sporco, potremo seguire i consigli riportati nelle moltissime guide presenti sul web, redatte da utenti sicuramente più esperti di noi.
In questo modo, potremo piano piano, riuscire ad imparare tutte le tecniche e i vari prodotti da utilizzare per riuscire ad ottenere dei risultati sempre perfetti.
Nei passi successivi, in particolare, vedremo come fare per riuscire a lavare le tende in lavatrice.

25

Occorrente

  • acqua, sale grosso, detersivo specifico, lavatrice
35

Per prima cosa mettiamo le tende in ammollo solo con acqua tiepida, per togliere la polvere (in alternativa, utilizziamo l'aspirapolvere). Se le tende sono particolarmente sporche, aggiungiamo nell'acqua un bicchiere di sale grosso, che aiuterà ad eliminare le macchie. Eseguiamo il lavaggio in lavatrice, scegliendo il programma per capi delicati o quello specifico per le tende (è presente solo in alcuni modelli di lavatrici) e selezioniamo una temperatura compresa tra i 30 e i 40 gradi centigradi. Utilizziamo pochissimo detersivo, poiché un utilizzo eccessivo, potrebbe rovinare il tessuto. Per le tende bianche è consigliato aggiungere nel cestello della lavatrice un cucchiaio di bicarbonato o un cucchiaio di aceto bianco, per ottenere una maggiore luminosità.

45

Selezioniamo un ulteriore risciacquo prima dell'ultima centrifuga, in modo da eliminare tutti i residui di detersivo. Evitiamo di utilizzare l'ammorbidente, poiché contribuisce ad attirare la polvere ma usufruiamo eventualmente, di appositi prodotti presenti in commercio esclusivi per le tende, che formano su di esse un film protettivo. La centrifuga non dovrebbe essere effettuata, ma se non vogliamo rinunciarvi, dovrà essere breve e comprendere non più di 300-400 giri, per evitare che il tessuto si stropicci eccessivamente.

Continua la lettura
55

Una volta terminato il ciclo di lavaggio, rimuoviamo subito le tende fuori dal cestello e stendiamole in verticale all'ombra, avendo cura di appenderle nella loro sede quando sono ancora leggermente umide (il peso dell'umidità provvederà a stirarle in modo naturale). Nel caso in cui le tende siano di cotone o di lino, sarà necessario stirarle utilizzando l'appretto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come lavare il piumone in lavatrice

Ogni anno, una volta terminata la stagione invernale, subentrano delle necessità. Fra di esse il cambio di stagione dei capi di vestiario e della biancheria più pesante occupa un posto rilevante. Bisognerà dedicarsi alla loro pulizia e lavaggio. Per...
Economia Domestica

Come lavare i peluche in lavatrice

I peluche sono sicuramente uno dei giochi preferiti dai bambini e solitamente riempiono sia le mensole, sia le ceste dei giocattoli presenti nelle loro camerette. Purtroppo essi tendono ad impolverarsi e sporcarsi facilmente, con il rischio di potersi...
Economia Domestica

Come lavare la seta in lavatrice

Ci hanno insegnato che la seta è un materiale estremamente delicato e che dobbiamo lavare rigorosamente a mano. Anzi, persino a mano dobbiamo stare attenti a come lo trattiamo, perché il rischio di rovinare i capi in seta è altissimo. Poi però compriamo...
Economia Domestica

Usi alternativi della lavatrice

La lavatrice è l'elettrodomestico "insostituibile" per eccellenza e pensare di farne senza risulta impossibile, chi di voi ha provato a lavare qualcosa a mano potrà di certo confermare questo assunto. Al di là del lavaggio della biancheria, dei vestiti...
Economia Domestica

10 regole per utilizzare al meglio la lavatrice

La lavatrice è un elettrodomestico davvero indispensabile e irrinunciabile per tutti, soprattutto per chi ha una famiglia numerosa. Attraverso la lavatrice è possibile pulire perfettamente tutti i capi, ma è necessario seguire 10 regole basilari per...
Economia Domestica

Guida alla scelta della lavatrice

Se avete bisogno di una nuova lavatrice e siete indecisi su quale modello scegliere, è importante fare alcune considerazioni in merito alla classe energetica, alla tipologia e alla dimensione intesa come capacità. In commercio infatti ci sono svariati...
Economia Domestica

Come controllare lo scarico della lavatrice

La lavatrice è uno degli elettrodomestici più utili in una casa. Nessun dubbio che in sua assenza la nostra vita sarebbe più complicata. Anzi, diciamola tutta, lavare a mano tutti i nostri indumenti e la biancheria di casa ci parrebbe un onere insormontabile,...
Economia Domestica

10 consigli per la manutenzione della lavatrice

In questa lista andrete a vedere 10 consigli per la manutenzione della lavatrice. Si tratta di preziosissimi consigli che vi suggerisco di seguire e applicare. Se avete una lavatrice da poco tempo, infatti, e siete inesperti in materia, seguite questa...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.