Come lavare le stoviglie

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Non tutto si può lavare con la lavastoviglie, il lavaggio a mano è quindi una necessità per tutti. Sembra una sciocchezza, ma le stoviglie devono essere lavate bene, perché sono usate per mangiare! Ecco una piccola guida con trucchi e segreti per farlo in modo efficace Non tutto si può lavare con la lavastoviglie, il lavaggio a mano è quindi una necessità per tutti.

26

Occorrente

  • acqua, due bacinelle, una paglietta, un asciugamano pulito, detersivo per i piatti
36

Per il lavaggio a mano dovrete avere a disposizione detersivo per piatti, una o più spugna doppio uso, un lato con superficie abrasiva e l'altro con superficie morbida, dei guanti per proteggere le mani e dei canovacci di cotone. Potrete usare due bacinelle, oppure se li avete due lavelli.
Riempite di acqua calda una delle bacinelle, aggiungendovi il detersivo. Riempite l'altra bacinella di acqua bollente senza detersivo. È opportuno e consigliato non lasciare per troppo tempo gli avanzi dei cibi nei piatti, in modo che non si attacchino. Dopo sarà molto più difficile lavarli.

46

Procedete col lavaggio prima di tutto di bicchieri e tazzine, cioè di stoviglie meno sporche più piccole e delicate e quelle che non sono state a contatto con olio e grassi. Queste, se non sono eccessivamente sporche, possono essere lavate anche soltanto con acqua bollente (bacinella senza detersivo). L'acqua bollente infatti, ha proprietà disinfettanti.
Le posate e i coltelli vanno tenuti a bagno e immersi completamente nella bacinella senza detersivo. I coltelli a lama molto affilata invece non andrebbero mai lavati nel modo tradizionale, ma puliti con un po' di acqua calda e della carta.
Le pentole vanno lasciate in ammollo nella bacinella con acqua calda subito dopo di aver cucinato eviterai che i residui si secchino. E usando la parte abrasiva della spugna eliminerai le incrostazioni senza alcuna fatica. Poi sciacquate tutte le vostre stoviglie in acqua corrente tiepida e capovolgete le vostre stoviglie nell'apposito scolapiatti.

Continua la lettura
56

Per evitare segni di calcare nelle vostre stoviglie vi consiglio di asciugarle subito con il canovaccio. Se le vostre posate sono in argento, va usato un canovaccio morbido apposta. Usando strofinacci di colore bianco, potrete vedere facilmente come avete lavato i vostri piatti, lo strofinaccio deve rimanere perfettamente pulito. Per le stoviglie sporche di pesce o uova vanno lavate separatamente, usando mezzo limone per togliere i cattivi odori. Sciacqua con cura anche le spugnette, strizzale bene per evitare formazione di muffa e odori.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come pulire pentole e stoviglie senza sforzo

Quante donne si trovano, a fine giornata, con la cucina piena di pentole e stoviglie da lavare?! E poco importa possedere una lavastoviglie oppure no perché non tutti gli "utensili" comunemente impiegati in cucina possono essere lavati in modo "automatizzato"....
Pulizia della Casa

Come eliminare l'odore di pesce dalle stoviglie

Se hai intenzione di preparare una cena afrodisiaca a base di pesce e champagne per festeggiare il compleanno della tua dolce metà oppure San Valentino, questa guida farà certamente al caso tuo. Se hai intenzione di realizzare i piatti della tua cenetta...
Pulizia della Casa

Come eliminare le incrostazioni dalle stoviglie

Dopo aver pranzato o cenato, talvolta le stoviglie sono unte e piene d’incrostazioni difficili da rimuovere. Lavare a fondo padelle e stoviglie è molto importante e spesso impegnativo, talvolta utilizzare il semplice detersivo per piatti e sfregare...
Pulizia della Casa

Come togliere l'odore di pesce da piatti e stoviglie

La voglia di mangiare pesce di solito è frenata dall'odore persistente che esso lascia in tutta la casa dopo la cottura. Quando si cucina il pesce, soprattutto durante la frittura o cottura alla griglia, l'odore che si genera è particolarmente forte...
Pulizia della Casa

Come sterilizzare le stoviglie di legno

Da qualche tempo, sulle riviste femminili e sui migliori portali web esistenti, si parla frequentemente di salute e igiene: partendo dal principio "prevenire è meglio che curare", numerose mamme responsabili e mogli diligenti decidono di seguire delle...
Pulizia della Casa

Come pulire le stoviglie d'argento

In quasi tutte famiglia si ha un servizio di posate pregiato conosciuto come argenteria. Le posate d’argento, avendo un elevato valore, vengono utilizzate soltanto nelle occasioni speciali. Infatti, negli altri giorni restano chiuse in qualche mobile...
Pulizia della Casa

Come lavare i piatti a mano

Non tutti hanno la fortuna di avere in casa la famosa lavastoviglie, oppure può capitare che la stessa si sia rotta, e siamo costretti a dover ricorrere al lavaggio dei piatti, che abbiamo utilizzato per pranzo e per cena, completamente in modo tradizione...
Pulizia della Casa

Come lavare i piatti in ferro smaltato

Nelle cucine si sa che si può trovare di tutto e di più: pentole di ogni forma e di diversi materiali, stoviglie, utensili, elettrodomestici e tantissimo altro. Saper pulire ognuno di questi in modo adeguato, è indispensabile e necessario, infatti,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.