Come lavare le pentole di ghisa

Tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

La pulizia delle pentole di ghisa è molto semplice e facile da eseguire. E? importante lavare le padelle con la massima cura e la massima attenzione, in quanto la ghisa, è un metallo che se non viene pulito correttamente, tende ad arrugginirsi. In questa breve guida illustrerò dettagliatamente come lavare le pentole in ghisa in pochi e semplici passi, perciò suggerisco di continuare a leggere questo breve articolo per scoprire come fare. Attenzione: questa è una guida redatta a solo scopo informativo, pertanto non mi assumo alcuna responsabilità dell'uso che se ne farà.

25

Utilizzare il succo di limone

Se le pentole si presentano particolarmente sporche, create una soluzione sgrassante, aggiungendo qualche goccia di olio di limone in una tazza di acqua tiepida. Mescolate bene e spruzzate la soluzione su un panno morbido di cotone (il panno deve essere leggermente umido). Pulite le pentole in ghisa con il panno e terminate la pulizia strofinando uno straccio di cotone morbido e asciutto. Se le pentole sono poco unte, mescolate un cucchiaio di succo di limone e uno di olio di oliva; applicate una piccola quantità di prodotto su un panno di cotone morbido. Strizzate il panno e stendete il composto sulla superficie delle pentole, eseguendo dei movimenti ampi, che aiuteranno a distribuire uniformemente l'olio.

35

Usare il bicarbonato di sodio

Nel caso in cui nelle pentole siano presenti incrostazioni, utilizzate il bicarbonato di sodio, applicandolo su una spugna umida. Strofinate delicatamente e risciacquate con un panno pulito. Impiegate una soluzione di crema di tartaro e acqua per lo sporco più difficile. Lucidate le pentole con un panno morbido imbevuto in una soluzione salina, che può essere composta da: bicarbonato di soda, limone oppure aceto bianco. Un altro metodo per la lucidatura, consiste nell'applicare una piccola quantità di ketchup con un panno morbido e asciugare con un tovagliolo di carta di consistenza spessa. Se all'interno delle pentole si è formata la ruggine, applicate direttamente sulla superficie il bicarbonato di sodio con una spugna umida.

Continua la lettura
45

Adoperare il sale

Un altro metodo per la pulizia delle pentole in ghisa, consiste nell'immergere un panno di cotone in una pentola di acqua bollente con del sale e unire un cucchiaio di aceto bianco. Applicate la soluzione calda direttamente sulla ghisa, lasciate raffreddare e pulite. Cospargete sulla superficie il bicarbonato di sodio o il succo di limone su un panno morbido e strofinate. In alternativa per eseguire un'accurata pulizia, mescolate una tazza di sapone liquido per piatti, 1/2 tazza di soda e 1/2 tazza di borace in un secchio di acqua (se le pentole sono abbastanza sporche, utilizzate 2 cucchiai). Miscelate e lavate normalmente, strofinando con una spugna. Risciacquate le pentole solo con acqua fredda.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come pulire una padella in ghisa

In cucina si possono utilizzare pentole e padelle antiaderenti di ultima generazione. Queste padelle, possono essere di: ceramica, acciaio o di altro materiale. Esistono anche delle padelle in ghisa, cioè, quelle molto pesanti. Le padelle in ghisa, però,...
Pulizia della Casa

Come Rimuovere Le Bruciature Dalle Pentole Senza Danni

Cucinare è bello. Mangiare lo è ancora di più. Ma dopo ci sono i piatti e, soprattutto, le pentole da lavare. Spesso è difficile rimuovere le tracce di cibo bruciacchiato o incrostato dal fondo delle vostre pentole. Nulla può l'olio di gomito. Ecco...
Pulizia della Casa

Come pulire le padelle in ghisa

La ghisa è una lega ferro-carbonio; materiale perfetto sia per la cottura alla piastra, sia per zuppe e stufati perché trattiene il calore e lo diffonde lentamente, distribuendolo in modo omogeneo. C'è da dire che la ghisa smaltata trattiene abbastanza...
Pulizia della Casa

Come pulire le pentole antiaderenti

In cucina si utilizzano molteplici accessori per cucinare. Gli accessori più utilizzati oltre che piatti, bicchieri e posate, sono le pentole. Questo perché è l'accessorio che serve per cucinare le pietanze. Quando dobbiamo pulire le pentole antiaderenti,...
Pulizia della Casa

Macchie ostinate sulle pentole: consigli

A volte per lavare e igienizzare pentole e padelle non basta il semplice detersivo per piatti, togliere le macchie ostinate risulta una cosa difficilissima e i prodotti costosi non sempre riescono a risolvere il problema.Qui di seguito vi proponiamo alcuni...
Pulizia della Casa

Come Pulire Le Casseruole E Le Pentole

Pentole e casseruole sono indispensabili in cucina. Per far durare e tenere in buono stato le pentole e le casseruole occorre molta dedizione. In questa guida vedremo come pulire le casseruole e le pentole. Citeremo tutti i prodotti da utilizzare. Forniremo...
Pulizia della Casa

Come disincrostare pentole e padelle

Alla fine di ogni pasto che consumiamo, ci ritroviamo con tutte le stoviglie sporche da lavare; particolare cura occorre prestarla in particolare alle pentole ed alle padelle, che sono soggette a formare delle incrostazioni a causa di una eccessiva cottura...
Pulizia della Casa

Come pulire le pentole in acciaio

Pulire le pentole in acciaio è una della maggiori difficoltà che si riscontra in cucina, sia per l'eccesso di incrostazioni che spesso rimangono sul fondo, sia per le macchie che restano su tutta la superficie, essendo l'acciaio un materiale ottimo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.