Come lavare le ciabatte di spugna

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Subito dopo una doccia o un bel bagno caldo non esiste niente di meglio che avvolgersi nell'accappatoio: è decisamente rilassante in inverno quando uscire dalla doccia sembra una tortura. Chi possiede il set da bagno completo (magari regalato dai genitori) ha sicuramente delle pratiche ciabatte di spugna che, generalmente, sono in tela o lino, molto assorbenti, come gli asciugamani. Tengono i nostri piedi asciutti lontani dall'umidità creatasi in bagno. Le ciabatte in spugna, però, tendono a sporcarsi facilmente, possono macchiarsi in un attimo e, quindi, necessitano di un lavaggio frequente. In questa guida vedremo come lavare le nostre ciabatte ma, soprattutto, quali prodotti usare per mantenerle integre nel tempo.

26

Occorrente

  • Ciabatte di spugna
  • sapone di Marsiglia liquido
  • acqua
36

Utilizzare il sapone di Marsiglia e pretrattare

Le ciabatte di spugna, soprattutto se in lino, sono molto delicate quindi è consigliabile non usare la lavatrice per ripulirle dallo sporco ma procedere con un lavaggio a mano. Acquistiamo del sapone di Marsiglia liquido, molto valido anche in presenza di macchie persistenti: in questo caso, però, dobbiamo pretrattare la macchia di sporco. Basandoci sulle indicazioni impresse nella confezione, riempiamo una bacinella di acqua, versiamo il giusto contenuto di sapone di Marsiglia liquido e misceliamo; infine, immergiamo le nostre ciabatte di spugna.

46

Frizionare delicatamente

Aspettiamo qualche istante, in modo che le ciabatte assorbano abbastanza acqua, successivamente cominciamo a frizionare delicatamente con le dita, soprattutto le zone più sporche. Se la suola è assente, concentriamoci in modo particolare sul fondo delle ciabatte, sfreghiamo senza strizzare o torcere per evitare il rischio di rovinare le ciabatte. Se è presente una suola in plastica, possiamo strofinarla con un vecchio spazzolino. Se le macchie persistono, ripetiamo l'operazione versando un altro po' di sapone sulla zona e strofiniamo ancora con l'aggiunta di acqua fredda: continuiamo in questo modo fino ad eliminare gran parte dello sporco.

Continua la lettura
56

Risciacquare

Risciacquiamo molto bene le ciabatte di spugna finché smetteremo di vedere della schiuma e strizziamole con molta delicatezza. Al termine dell'operazione di lavaggio possiamo esporle all'aria per asciugarle senza servirci delle mollette perché è molto probabile, infatti, che le ciabatte in spugna mantengano a lungo il segno. Evitiamo anche di esporle alla luce diretta del sole se molto colorate, o in fantasia: i colori rischierebbero di sbiadire troppo. Nessun problema, invece, per le ciabatte di spugna bianche.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Possiamo anche usare dell'ammorbidente per renderle più soffici
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come Realizzare Una Spugna Da Bagno A Treccia Col Riciclo

Con i materiali di recupero è possibile creare tantissimi oggetti utilissimi in casa. Al giorno d'oggi riuscire a riciclare e riutilizzare più materiali possibili, è importantissimo per l'ambiente e soprattutto per le nostre tasche. Con la retina...
Pulizia della Casa

Come pulire la spugna della cappa in cucina

La cappa presente in cucina ha un'importanza fondamentale nell'ambito della nostra casa, perché ha la funzione di assorbire ed eliminare completamente i fumi e i grassi che si vengono a creare durante la cottura dei nostri piatti. Tuttavia, il problema...
Pulizia della Casa

Come lavare i piatti a mano

Non tutti hanno la fortuna di avere in casa la famosa lavastoviglie, oppure può capitare che la stessa si sia rotta, e siamo costretti a dover ricorrere al lavaggio dei piatti, che abbiamo utilizzato per pranzo e per cena, completamente in modo tradizione...
Pulizia della Casa

Come lavare i cuscini in piume d'anatra

I cuscini sono degli accessori fondamentali per la camera da letto o per il soggiorno, possono essere creati da diversi materiali come la spugna, il memory foam, il gel, il lattice e naturalmente le piume d'anatra o d'oca. Utilizzandoli ogni giorno per...
Pulizia della Casa

Come lavare i cuscini in seta per divani

In questa guida vi spiegherò come lavare i cuscini in seta per divani. Spesso i cuscini in seta per divani, dopo una semplice lavata, si rovinano nel peggiore dei modi. Questo perché ogni cuscino, basando l'idea del lavaggio sul tipo di materiale, ha...
Pulizia della Casa

Come Lavare I Capi Di Lana

La lana è un tessuto tanto pregiato quanto delicato, e proprio per questo motivo, vorrei darvi alcuni suggerimenti indispensabili su come lavare nella maniera corretta i capi di lana, per evitare di sformare e rovinare gli stessi durante questo processo....
Pulizia della Casa

Come lavare il bagno

La stanza da bagno è una zona della casa che richiede particolari attenzioni. Nel passato, a livello estetico, ad essa non si prestavano peculiari accorgimenti. Oggigiorno invece, con l'evoluzione del mercato dell'idraulica e dell'arredamento, si creano...
Pulizia della Casa

Come lavare i piatti in modo ecologico

Se sei una persona attenta all'ambiente e al risparmio delle risorse utili, queste indicazioni per lavare i piatti ti saranno gradite. Ti permettono, in modo semplice ed ecologico, di risparmiare sul consumo dell'acqua e dell'energia per scaldarla. In...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.