Come lavare la seta in lavatrice

Tramite: O2O 03/10/2016
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Ci hanno insegnato che la seta è un materiale estremamente delicato e che dobbiamo lavare rigorosamente a mano. Anzi, persino a mano dobbiamo stare attenti a come lo trattiamo, perché il rischio di rovinare i capi in seta è altissimo. Poi però compriamo una graziosa camicetta in seta e capita l'irreparabile: ci sporchiamo con qualcosa di difficilmente lavabile. Proviamo a lavarla a mano ma non riusciamo a risolvere la situazione. Non possiamo strofinarla troppo perché rovineremmo la nostra camicetta in seta. Non possiamo utilizzare prodotti troppo aggressivi perché rovinerebbero il tessuto. Allora ci sentiamo costretti a portare la nostra camicetta in lavanderia. Così spenderemo dei soldi, spesso senza ottenere il risultato sperato. Ma abbiamo un alternativa! Con qualche piccolo accorgimento possiamo lavare i nostri capi in seta direttamente in lavatrice, come qualsiasi altro capo delicato. E non solo per le emergenze, ma per tutte le volte che ne avremo bisogno.

26

Occorrente

  • lavatrice con il programma delicati
  • detersivo per capi delicati
  • sapone di marsiglia
  • talco
36

Per lavare in lavatrice un capo in seta non occorre prendere grandi precauzioni, ma solo qualche accorgimento. Assicuriamoci di avere un programma delicati e di poter tenere la temperatura bassa. Generalmente la temperatura è già settata per i diversi programmi, e per quello delicati è quasi sempre 30° o 40°. Utilizziamo un detersivo specifico per la seta, facilmente reperibile in tutti i supermercati. Non mettiamo troppo detersivo ma rispettiamo le dosi consigliate, o anche un pochino meno. Infine, non carichiamo troppo la lavatrice e cerchiamo il più possibile di mettere dentro solo i capi in seta. Sistemiamoli dentro la federa di un cuscino e togliamo del tutto la centrifuga.

46

Nel caso in cui abbiamo delle macchie potrebbe non bastare mettere il capo in seta direttamente il lavatrice. Se è possibile, dobbiamo agire subito in modo da evitare che la macchia penetri nel tessuto. Strofiniamo molto delicatamente con del sapone di marsiglia direttamente sulla macchia. Non occorre fare forza perché non dobbiamo togliere noi la macchia, ma il sapone. Quindi lasciamolo agire per circa 10 minuti e mettiamo il capo di seta in lavatrice come spiegato nel passo precedente.

Continua la lettura
56

Le macchie di olio però vanno trattate diversamente. Anche in questo caso la tempestività è di fondamentale importanza, perché favorisce sicuramente la rimozione dello sporco. Cospargiamo la macchia con del semplice talco, senza strofinare ma semplicemente poggiandolo sopra. Lasciamo quindi agire per circa un'ora e laviamo il capo in lavatrice. Il nostro capo in seta uscirà perfettamente pulito.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Alcune lavatrici hanno anche il programma specifico per la seta; se abbiamo molti capi in seta guardiamoci al momento dell'acquisto
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come lavare il piumone in lavatrice

Ogni anno, una volta terminata la stagione invernale, subentrano delle necessità. Fra di esse il cambio di stagione dei capi di vestiario e della biancheria più pesante occupa un posto rilevante. Bisognerà dedicarsi alla loro pulizia e lavaggio. Per...
Economia Domestica

Come lavare i peluche in lavatrice

I peluche sono sicuramente uno dei giochi preferiti dai bambini, e solitamente riempiono le mensole e le ceste dei giocattoli presenti nelle loro camerette. Purtroppo tendono ad impolverarsi e sporcarsi con il rischio di trasformarsi in potenziali veicoli...
Economia Domestica

Come lavare le tende in lavatrice

Ci sarà sicuramente capitato, di dover eseguire le pulizie dei vari ambiente che compongono la nostra abitazione e sicuramente sapremo che ogni superficie va trattata con un prodotto apposito per evitare che possa rovinarsi.Tuttavia se siamo alle prime...
Economia Domestica

Usi alternativi della lavatrice

La lavatrice è l'elettrodomestico "insostituibile" per eccellenza e pensare di farne senza risulta impossibile, chi di voi ha provato a lavare qualcosa a mano potrà di certo confermare questo assunto. Al di là del lavaggio della biancheria, dei vestiti...
Economia Domestica

Come stirare un capo d'abbigliamento in seta

Nonostante la sua ottima reputazione, la seta possiede delle fibre abbastanza dure che richiedono un lavaggio a secco e possono non resistere alla stiratura, specialmente alle alte temperature. Per stirare un capo fatto di tale materiale, potete utilizzare...
Economia Domestica

10 regole per utilizzare al meglio la lavatrice

La lavatrice è un elettrodomestico davvero indispensabile e irrinunciabile per tutti, soprattutto per chi ha una famiglia numerosa. Attraverso la lavatrice è possibile pulire perfettamente tutti i capi, ma è necessario seguire 10 regole basilari per...
Economia Domestica

10 consigli per la manutenzione della lavatrice

In questa lista andrete a vedere 10 consigli per la manutenzione della lavatrice. Si tratta di preziosissimi consigli che vi suggerisco di seguire e applicare. Se avete una lavatrice da poco tempo, infatti, e siete inesperti in materia, seguite questa...
Economia Domestica

10 consigli per usare correttamente la lavatrice

La lavatrice ci ha semplificato la vita grazie all'incredibile risparmio di tempo e l'annullamento della fatica relativa, perciò rientra fra gli elettrodomestici di prima necessità e nessuno penserebbe mai di tornare agli antichi metodi delle nostre...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.