Come lavare la seta a mano

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Le faccende domestiche possono nascondere a volte delle criticità spesso impensabili e quindi nascoste. In realtà bisogna sempre tener conto di tantissimi aspetti e variabili, bisogna quindi adottare il giusto approccio e le giuste metodiche al fine di ridurre al minimo eventuali errori. In questa guida vedremo una delle procedure classiche da affrontare quando ci si dedica per l'appunto alle faccende domestiche. Più nello specifico quindi vedremo come lavare una tipologia di tessuto davvero molto delicato, adottando quindi la giusta metodica così da evitare possibili danneggiamenti. Vediamo quindi come poter lavare la seta a mano.

25

Innanzitutto per riuscire in questa impresa, la prima cosa che dovremo fare è quella di prendere una bacinella. Procuriamocene una abbastanza capiente e, all'interno di essa, dovremo versare dell'acqua fredda. È molto importante, se non fondamentale, che l'acqua non sia calda, altrimenti rischieremo di rovinare il capo di seta. Una volta riempita la bacinella, dovremo versare una piccola quantità di detersivo neutro delicato. Preferiamo un detersivo liquido e controlliamo bene che sia specifico per capi in seta.

35

Facciamo sciogliere per bene il detersivo, e solo successivamente dovremo immergere il capo in seta. Dovremo lavarlo molto delicatamente, mi raccomando evitiamo assolutamente di strofinare e stropicciare il tessuto, altrimenti rischieremo di rovinarne le delicate fibre. Dopo aver velocemente lavato il capo, cambiamo l'acqua nella bacinella, quindi togliere quella con il detersivo, e metterne dell'altra pulita. All'interno versiamo dell'aceto bianco, la proporzione è un cucchiaio di aceto ogni due litri di acqua. L'aceto ha la capacità di ravvivare la seta, quindi non saltiamo questo passaggio.

Continua la lettura
45

A questo punto, dovremo immergere il capo in seta nella miscela di acqua ed aceto, dopo di che lo risciacqueremo in maniera molto veloce. Mi raccomando, è importante non strizzare mai il tessuto, rischieremo di stropicciarlo troppo e la stiratura sarà molto più difficoltosa. Stendiamolo quindi ancora gocciolante, magari potremo mettere delle bacinelle per raccogliere l'acqua in eccesso. Appendiamolo su di una gruccia, in questo modo eviteremo che le mollette da bucato lascino il segno. Eventualmente mettiamo il capo al rovescio. Il luogo d'asciugatura deve assolutamente essere lontano da fonti di calore e all'ombra. A questo punto vi auguro sinceramente buon lavoro.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come lavare le lenzuola di seta

Le lenzuola di seta sono lisce e piacevoli da poggiare sulla pelle; trattengono il calore in inverno e mantengono il corpo fresco in estate. La seta è un materiale che presenta molte proprietà: è leggero, traspirante, anallergico e resistente. Le lenzuola...
Pulizia della Casa

Come lavare la biancheria di seta

Se quando laviamo la biancheria di seta vogliamo che mantiene un bell'aspetto ed un odore di fresco dobbiamo fare questa operazione accuratamente per evitare danni al tessuto. Mettere la seta nella lavatrice con il resto del bucato può provocare dei...
Pulizia della Casa

Come lavare a mano i capi delicati senza rovinarli

Lavare a mano i capi delicati è il modo migliore per non rovinarli e, nella maggior parte dei casi, il più indicato per mantenere le fibre sempre perfettamente elastiche e per mantenerle più a lungo nel tempo. Come sappiamo benissimo, infatti, la lavatrice...
Pulizia della Casa

Come lavare i vestiti a mano

Ci troviamo in un secolo in cui le invenzione tecnologiche hanno la meglio. Molte di queste sono davvero utili e hanno contribuito a migliorare la qualità della vita. Una di queste è la lavatrice, che ci permette di risparmiare tempo e fatica. Ma cosa...
Pulizia della Casa

Come lavare i capi a mano

Su tutti i capi che acquistiamo, è presenta una piccola etichetta che ci indica quando l'abito può essere lavato in lavatrice, e quando invece si deve necessariamente lavare a mano, per non rovinare il tessuto delicato o anche per non danneggiare qualche...
Pulizia della Casa

Come lavare le tende a mano

In tutte le case, le tende sono un supplemento fondamentale per l'arredamento interno, in quanto completa lo stile e definisce i dettagli degli ambienti domestici. Nei negozi di arredamento potete trovare moltissimi generi di tende, che si differenziano...
Pulizia della Casa

Come lavare i piatti a mano

Non tutti hanno la fortuna di avere in casa la famosa lavastoviglie, oppure può capitare che la stessa si sia rotta, e siamo costretti a dover ricorrere al lavaggio dei piatti, che abbiamo utilizzato per pranzo e per cena, completamente in modo tradizione...
Pulizia della Casa

Come lavare le tende di lino a mano

Anche se tutti i capi di lino sono in genere dotati di un talloncino con le istruzioni per il lavaggio, è importante attenersi ad alcune regole ben precise quando l’operazione deve essere effettuata a mano anziché in lavatrice. In riferimento a ciò,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.