DonnaModerna

Come lavare la lana per non infeltrirla

Di: Team O2O
Tramite: O2O 26/04/2022
Difficoltà:media
14

Introduzione

Come lavare la lana per non infeltrirla

Per non infeltrire la lana, è indispensabile mettere in pratica alcune accortezze nel momento in cui si decide di lavarla. Mettere un capo in lana assieme a tutti gli altri vestiti e non curarsi di sottoporlo a elevate temperature e successiva centrifuga, significa dover buttare il maglione dopo uno o al massimo due lavaggi. Vediamo quali sono i modi migliori per lavare la lana senza infeltrirla.

24

Lavare la lana a mano

Procuratevi del sapone di Marsiglia puro e adoperatelo per lavare i vostri capi in lana. È un sapone naturale che rispetta le fibre, sgrassa accuratamente e che dopo il risciacquo lascia la lana morbida.
Prendete una bacinella capiente e versateci dentro mezzo tappo di sapone liquido di Marsiglia oppure scioglieteci dentro un po' di quello a pezzi. Aggiungete acqua leggermente tiepida tanto quanto basta per ricoprire completamente il vostro maglione o qualsiasi altro capo in lana. Lasciate ammollare il capo per cinque minuti e poi cambiate l'acqua oramai sporca con acqua pulita fredda.
Strizzate con le mani il capo per far fuoriuscire l'acqua in eccesso e poi stendetelo all'aria aperta ad asciugare. Evitate di appenderlo altrimenti il peso farà perdere la forma originaria al capo: meglio sistemarlo su uno stendino in orizzontale.

34

Lavare i capi in lavatrice ma con qualche accorgimento

Il lavaggio in lavatrice non è la soluzione migliore per detergere i capi in lana perché si rischia di accelerare il loro naturale processo di invecchiamento. A volte però non si ha tempo a sufficienza per dedicarsi al bucato fatto a mano e quindi la lavatrice può essere un valido aiuto. L'importante è selezionare il ciclo per la lana se disponibile oppure quello per i capi più delicati. Escludete la centrifuga e adoperate un sapone liquido specifico per la lana. Ricordatevi che la temperatura non dovrà in nessun caso essere superiore ai 30°C altrimenti l'infeltrimento del sarà quasi sicuro. Meglio non adoperare l'ammorbidente industriale ma adoperare l'acido citrico o l'aceto: entrambe queste sostanze aiutano a eliminare odori indesiderati e rendono più morbide le fibre in modo naturale.

Continua la lettura
44

Maglione infeltrito: ecco come fare

Se vi siete distratte un attimo nei vari passaggi del lavaggio e il vostro maglione preferito si è infeltrito, non disperatevi: c'è rimedio a tutto. Mettete il capo in una bacinella e copritelo con un litro di acqua fredda in cui avete aggiunto 30 ml di latte intero.
Lasciate il capo in ammollo per un paio d'ore dopodiché strizzatelo senza risciacquare e fatelo asciugare al sole, steso in orizzontale.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

5 trucchi per lavare i capi di lana senza rovinarli

Quando arrivano i primi freddi intensi, tra Novembre e Dicembre, è tempo di conservare magliette e T-shirt. Rispolveriamo i cari, soffici maglioni e cardigan di lana. Sono capi perfetti per isolarci dal gelo esterno, morbidi e confortevoli per affrontare...
Economia Domestica

A cosa servono le palline di lana per asciugatrice? Servono davvero?

Se avete l'asciugabiancheria, avrete sicuramente sentito parlare delle palline di lana per asciugatrice. Di cosa si tratta? Di oggetti semplicissimi di forma sferica che, stando a quanto dichiarato dai produttori, offrono numerosi vantaggi tra cui quello...
Economia Domestica

Come lavare i tessuti in seta

La seta è un tipo di tessuto molto delicato e deve essere maneggiato con cura. Tuttavia, è abbastanza facile da lavare perché ha la tendenza naturale a rilasciare lo sporco rapidamente e non richiede il lavaggio a secco per mantenere la sua qualità....
Economia Domestica

Come lavare un giubbino in ecopelle

Sembra la cosa più facile del mondo, ma lavare un indumento richiede spesso molta attenzione. Non solo riguardo alle modalità di lavaggio, ma anche per ciò che concerne i prodotti da utilizzare. Il problema diventa ancora più consistente quando si tratta...
Economia Domestica

Come lavare gli zaini

Gli zaini sono la prima cosa che generalmente acquistiamo prima di iniziare l'anno scolastico. Grandi, capienti e colorati, saranno proprio loro ad accompagnarci nel nostro percorso formativo, tra quaderni, libri di scuola e non solo. Gli zaini contengono...
Economia Domestica

Come e quando lavare i teli da mare

Chi non sa come e quando lavare i teli da mare potrà pianificare dei cicli di lavaggio, considerando che questi accessori possono essere realizzati con materiali differenti, per cui bisogna prestare massima attenzione per non danneggiare i colori e le...
Economia Domestica

Come lavare la verdura dell'orto

Le verdure che utilizziamo per preparare i nostri cibi vanno pulite con cura, sia quelle acquistate al supermercato che quelle provenienti dall'orto della nostra casa. Anche se non usiamo pesticidi per crescerle dovremo comunque fare attenzione per disinfettarle...
Economia Domestica

Come lavare i costumi da mare senza rovinarli

Molte persone, una volta di ritorno dalla spiaggia o dalla piscina, non sanno come lavare i costumi da mare senza rovinarli. In realtà, prestando attenzione e seguendo alcuni consigli, sarà possibile mantenere bikini, boxer, costumi interi e di ogni modello...