Come lavare la lana dei cuscini

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La lana, fin dall’antichità, è stato uno dei prodotti più utilizzati nell’abbigliamento e per le imbottiture di materassi e cuscini. Oggi sono poco utilizzati, perché si preferiscono cuscini in altro materiale, come il lattice, le piume d’oca o materiali sintetici.
In questa guida vi sarà illustrato come lavare la lana di pecora dei cuscini con un metodo molto antico e impegnativo che aiuta, oltre a pulire, anche ad eliminare odori di sudore e di conservare la lana in un buono stato nel tempo. In teoria, bisognerebbe lavare l'imbottitura dei cuscini ogni cambio stagione, ma in questo caso è preferibile lavare questa fibra in estate per la presenza di molte giornate soleggiate. Vediamo quindi, con questa guida, come fare.

26

Occorrente

  • 2 contenitori capienti
  • Acqua
  • Sapone molle, possibilmente fatto in casa
  • Eventualmente, sapone da bucato liquido
  • Ago e filo
36

Per lavare la lana dei cuscini, iniziate prendendo dei contenitori abbastanza capienti da poter contenere tutta la lana da lavare e riempiteli con dell'acqua e del sapone molle fatto in casa. Questo tipo di detergente contiene una notevole quantità di soda, uno sbiancante naturale che aiuta a rendere più bianchi i tessuti e soprattutto la lana che, quando è sporca, tende ad assumere un colore giallo.
Se non avete il sapone fatto in casa, potete utilizzare del normalissimo sapone liquido per bucato. Prendete la lana, immergetela nell’acqua con il sapone e lasciatela in ammollo per una mezz’ora, poi prendetela con le mani poco alla volta e strizzatela per bene.

46

Adagiate la lana dei cuscini in un secondo contenitore e ripetete l'operazione fino a quando l'acqua non risulterà chiara e pulita. La lana assumerà una forma raggomitolata, sistematela quindi su di un piano, in una zona ventilata, e fate sgocciolare.
Quando è ancora umida, prendete un batuffolo di lana e iniziate a tirare con le mani da una parte e l’altra, così che assuma una forma cotonata. Rimettetela ad asciugare al sole e ripetete più volte questa operazione.
Consiglio di lavare la lana in estate perché le giornate sono soleggiate e la lana ha bisogno di essere molto asciutta prima di poter essere riutilizzata, altrimenti rischia di ammuffirsi.

Continua la lettura
56

Trascorsi pochi giorni, la lana sarà ben asciutta. Potrete quindi prenderla e riempire nuovamente i cuscini. Cucite le federe in modo che non possa uscire dal loro interno.
Ecco, i vostri cuscini sono pronti e soprattutto puliti. Questo metodo è molto sicuro ed efficace, poco costoso ma molto impegnativo. Evitate di lavare la vostra lana in lavatrice, perché rischierete di disperderla e soprattutto di rompere l’elettrodomestico, visto che bagnata la lana aumenta molto di peso e volume!

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Lavate la lana in estate perché le giornate sono soleggiate e la lana ha bisogno di essere molto asciutta prima di poter essere riutilizzata, altrimenti rischia di ammuffirsi.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Esterni

Come organizzare gli spazi in giardino

Il giardino è la parte esterna della casa che viene utilizzata per le attività all'aperto, per rilassarsi ma anche per coltivare fiori decorativi, piante e ortaggi. Succede spesso di avere un bel giardino ma, poco curato e magari pieno di suppellettili...
Economia Domestica

Come organizzare il cestino del picnic

Con l'avvicinarsi dell'estate e delle belle giornate soleggiate, è facile farsi prendere dalla voglia di organizzare gite e picnic fuori porta, soprattutto se ci troviamo in compagnia di amici cari e bambini. Se pertanto sei un amante delle gite fuori...
Pulizia della Casa

Come pulire l'asciugatrice

L'asciugatrice è un elettrodomestico ancora poco diffuso in Italia, questo perché grazie alla complicità del tempo mite e alle giornate prevalentemente soleggiate, si ha la possibilità di stendere il bucato all'esterno della propria casa. Ma soprattutto...
Esterni

5 consigli per rendere il tuo terrazzo accogliente

L'estate è alle porte, le temperature diventano sempre più piacevoli, le giornate si allungano e si fanno sempre più soleggiate, mentre tutt'intorno si inizia a respirare la tipica aria di divertimento e spensieratezza vacanziera. È arrivato il momento...
Pulizia della Casa

Pulizie di primavera in 10 step

L' inverno si sa non è la stagione ottimale per le pulizie " profonde". Causa la pioggia, il freddo, l' umidità, le poche ore di luce solare si tende a fare il minimo indispensabile. L' arrivo della primavera, di giornate lunghe e soleggiate ci fa...
Arredamento

Come arredare il terrazzo in stile moderno

Se avete un terrazzo e volete arredarlo in maniera moderna ecco a voi qualche prezioso suggerimento da mettere subito in pratica. A volte non è necessario spendere tanti soldi per rinnovare l’aspetto di un ambiente ma bastano piccoli accorgimenti per...
Pulizia della Casa

Come lavare e sterilizzare i peluche

I bambini sono dei veri collezionisti di piccoli animaletti di pezza, che accompagnano la loro infanzia per molto tempo. Spesso i peluche sono soggetti a mille peripezie, vengono sporcati, tirati, appoggiati in ogni dove e di tanto in tanto necessitano...
Esterni

Come arredare un gazebo in stile vintage

Il gazebo è una struttura che si può utilizzare in qualsiasi periodo dell'anno. Si tratta di un accessorio particolarmente utile per le sue funzioni protettive, ma dà anche al giardino quel un tocco di romanticità e di ulteriore decoro. Questa tipologia...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.