Come lavare il velcro

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Il velcro è un materiale molto utile, che permette una chiusura veloce e regolabile. Con il tempo però la tenuta può venire meno perché purtroppo inizia a sporcarsi. Infatti capita che polvere, peli e capelli si annidino tra gli uncini. In questo modo non hanno più presa nella lanina dell'altro lato e la chiusura non è più efficace. Se passiamo il capo in lavatrice spesso il problema non si risolve, perché lo sporco rimane impigliato. Dopo vari tentativi andati a vuoto ci verrebbe quasi da sostituire tutto il velcro. Ma non demordiamo, perché esistono dei validi modi per lavare il velcro. Lo rimetteremo a nuovo e la chiusura tornerà ad essere efficace come un tempo. Non è un lavoro complicato ma occorre seguire il giusto procedimento. Vediamo tutti i passaggi da seguire per pulire perfettamente il velcro.

27

Occorrente

  • ago per cucire
  • pinzette per le sopracciglia
  • scotch
  • spazzola adesiva per tessuti
  • spazzola in metallo
  • spazzolino da denti
  • sapone
37

Per prima cosa procediamo alla rimozione manuale dei peli e dei capelli. Cerchiamo di afferrare tutto quello che possiamo con le mani, come se togliessimo i capelli dalla spazzola. Possiamo aiutarci anche con un ago, passandolo tra gli uncini. Così solleveremo i peli incastrati e potremo afferrarli con le mani. Un altro metodo consiste nell'utilizzare delle pinzette, come quelle per le sopracciglia. Con estrema calma afferriamo i peli e i capelli uno per volta per sfilarli via. Abbiamo completato il primo passaggio.

47

Rimuoviamo ora il grosso della polvere. Generalmente la polvere non dà problemi con la chiusura, ma può formare una fastidiosa patina che va a legarsi con peli e capelli. Ovviamente non possiamo passare un panno perché si incastrerebbe negli uncini. Prendiamo quindi del nastro adesivo e attacchiamolo al velcro. Quando lo stacchiamo portiamo via anche gran parte della polvere. Ancora più efficaci sono le spazzole adesive per i tessuti, che risultano perfette per attirare peli e capelli.

Continua la lettura
57

Se conviviamo con un cane o con un gatto avremo sicuramente a casa una spazzola in metallo per pulire il loro pelo. Possiamo usarla per pulire il velcro, passando i denti direttamente tra gli uncini. In questo modo toglieremo gran parte dei residui rimasti. In alternativa possiamo utilizzare anche uno spazzolino da denti, anche se non afferra bene come la spazzola in metallo.

67

Per pulire lo sporco di grasso e unto dobbiamo lavare il velcro con l'acqua e il sapone. In questo caso dobbiamo necessariamente usare uno spazzolino, altrimenti lo sporco non si laverà ma rimarrà incastrato tra gli uncini. Spazzoliamo con cura e risciacquiamo semplicemente sotto l'acqua corrente. Quindi mettiamo ad asciugare dopo aver strizzato. Il nostro velcro risulta ora pulito e la chiusura tornerà efficace come quando era nuova.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • In commercio esistono delle spazzole specifiche per la pulizia del velcro
  • Quando laviamo il velcro in lavatrice chiudiamolo per evitare che lo sporco si accumili tra gli uncini
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come lavare correttamente il pavimento di casa

Lavare il pavimento di casa è l'attività più temuta dalle casalinghe, nello stesso tempo è necessario per tenere la casa pulita. Non dobbiamo però limitarci a lavare il pavimento di casa, ma a pulirlo correttamente. Infatti potrebbero accadere degli...
Pulizia della Casa

Come lavare le federe dei cuscini

Lavare le federe dei cuscini può essere a volte abbastanza difficile. Tutto dipende dalla tipologia delle macchie e dal tessuto con cui è fatta la federa stessa. Le federe possono essere dei tessuti più disparati, si va dal cotone fino alla seta passando...
Pulizia della Casa

Come lavare i capi a mano

Su tutti i capi che acquistiamo, è presenta una piccola etichetta che ci indica quando l'abito può essere lavato in lavatrice, e quando invece si deve necessariamente lavare a mano, per non rovinare il tessuto delicato o anche per non danneggiare qualche...
Pulizia della Casa

Come lavare i maglioni di lana più delicati

A volte si è indecisi su come lavare i maglioni di di lana più delicati. Un ottimo sistema per far durare più a lungo questi maglioni è quello di eseguire il giusto lavaggio. Inoltre è fondamentale il modo con cui si fanno asciugare e si stirano....
Pulizia della Casa

Come lavare le coperte in lavatrice

Quando la stagione fredda è ormai lontana e il caldo sta bussando alle porte, è giunto il momento di lavare e riporre negli armadi tutte le coperte che ci hanno tenuto al caldo durante la stagione invernale. Lavare le coperte, specie quelle di lana,...
Pulizia della Casa

Come lavare i cuscini di raso

Tutti dovrebbero sapere come lavare un cuscini perché sono oggetti presenti in quasi tutte le case. Per quanto riguarda poi quelli di raso, la maggior parte di essi viene portata in lavanderia per un lavaggio a secco poiché questo è considerato il...
Pulizia della Casa

Come lavare piatti e stoviglie senza detersivo

In una società che è sempre più attenta a salvaguardare gli ecosistemi e l'ecologia, anche una piccola azione quotidiana, come lavare piatti e stoviglie senza usare detersivo chimico, eseguita da una moltitudine di persone, apporta un notevole aiuto...
Pulizia della Casa

Come lavare a secco i vestiti in casa

Quando si deve lavare dei vestiti realizzati con tessuti delicati, per evitare i costi della lavanderia, dei detersivi e il consumo di energia elettrica (quando si utilizza la lavatrice), è possibile farlo in casa seguendo però delle specifiche linee...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.