Come lavare i piatti in ferro smaltato

Tramite: O2O 13/12/2017
Difficoltà: media
16

Introduzione

Nelle cucine si sa che si può trovare di tutto e di più: pentole di ogni forma e di diversi materiali, stoviglie, utensili, elettrodomestici e tantissimo altro. Saper pulire ognuno di questi in modo adeguato, è indispensabile e necessario, infatti, se non si osservano i giusti accorgimenti, si rischia di rovinare in modo definitivo l'oggetto. Se in casa abbiamo dei piatti in ferro smaltato, sia che siano questi dei piatti portavivande o che siano dei piatti centrotavola tipo portafrutta, vedremo di seguito nella guida i passaggi su come poterli lavare.

26

Occorrente

  • Detersivo per i piatti, spugnetta morbida, panno spugna, asciugamano da cucina
36

Piatti portafrutta o centrotavola

In genere i portafrutta o i centrotavola, non sono particolarmente sporchi o unti, infatti, se puliti regolarmente e la cosa è vivamente consigliata, non sarà necessaria un'opera particolarmente difficile per pulirli. Basterà, metterli sotto all'acqua corrente, facendo attenzione a non danneggiarli urtandoli in qualche punto del lavello ed asciugarli con un panno morbido. Se hanno delle macchie, tipo di frutta o di altri residui, bisognerà metterli pochino in ammollo con il detersivo per i piatti, rimuovere lo sporco con una spugnetta, risciacquare ed asciugare.

46

Piatti da portata

Se abbiamo i piatti da portata in ferro smaltato, magari del tipo di quelli che hanno decorazioni floreali all'esterno o colori vivaci simili alle pentole di questo materiale, non utilizziamoli per servire cibi che poi necessitano l'utilizzo di spugne abrasive per pulirli. Per esempio, se dobbiamo servire della carne o dello stufato, prediligiamo i piatti in acciaio inox, saranno più adatti e meno difficoltosi da pulire. Dovremo lavare i piatti uno per volta nel lavello, metterli in ammollo in acqua con detersivo per i piatti, strofinare con una spugnetta, lasciarli sgocciolare e poi asciugarli con un panno morbido. L'accorgimento di lavarli separatamente è dovuto dal fatto di non far sbattere insieme i piatti, in quanto lo smalto potrebbe saltare via.

Continua la lettura
56

Piatti da tavola

Se abbiamo qualche piatto o piattino per servire alcuni cibi in tavola, per esempio zollette di zucchero, biscotti per il tè o altre cose, per rigovernarli bisognerà attenersi come nel caso precedente. Laviamo singolarmente il piatto o il piattino evitando di farli finire insieme ad altre stoviglie nel lavandino, potremo anche rompere delle tazzine, si tratta sempre di oggetti in ferro che hanno pure un certo peso. Nel caso in cui disponiamo di una lavastoviglie, a questo punto saremo avvantaggiati dal fatto che basterà adagiare i piatti nelle apposite griglie e procedere come di consueto per il lavaggio.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Prima di acquistare un oggetto in ferro smaltato chiedere al rivenditore come eseguire l'adeguata pulitura.
  • Non utilizziamo spugne abrasive o pagliette metalliche, rischieremo di graffiare lo smalto in modo permanente
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come lavare i piatti con bicarbonato di sodio e aceto

L'utilizzo del bicarbonato di sodio e dell'aceto è un modo conveniente e rispettoso dell'ambiente per ottenere stoviglie pulite e brillanti. Il bicarbonato di sodio è molto efficace sulle macchie e può essere usato sui piatti sporchi per aiutare a...
Pulizia della Casa

Come lavare piatti e stoviglie senza detersivo

In una società che è sempre più attenta a salvaguardare gli ecosistemi e l'ecologia, anche una piccola azione quotidiana, come lavare piatti e stoviglie senza usare detersivo chimico, eseguita da una moltitudine di persone, apporta un notevole aiuto...
Pulizia della Casa

Come lavare i piatti senza detersivo

Se abbiamo deciso di preparare una cena per gli amici, alla fine della serata ci ritroveremo sicuramente con molti piatti sporchi da lavare, che richiedono l'uso di un buon quantitativo di detersivo, soprattutto se sono particolarmente unti. Se vogliamo...
Pulizia della Casa

Come lavare i piatti con il limone

Oggi giorno, si sa, vengono utilizzati centinaia di prodotti chimici per la pulizia della casa (e non solo), creando così un danno ambientale non indifferente e provocando problemi di salute su noi stessi tramite l'inalazione di vapori chimici e tossici....
Pulizia della Casa

Come lavare i piatti in polpa di cellulosa

I piatti in polpa di cellulosa sono biodegradabili, in quanto sono realizzati con degli elementi naturali (come ad esempio la canna da zucchero), presenti nel tronco degli alberi di alcune piante; questi tipi di piatti presentano svariate proprietà come...
Pulizia della Casa

Come lavare i piatti con prodotti naturali

Ogni giorno vengono utilizzati per la pulizia della casa numerosi detersivi, ricchi di sostanze chimiche, nocive per la salute. Inoltre, questo alto consumo di prodotti comporta anche lo smaltimento, attraverso le fognature, di rifiuti potenzialmente...
Pulizia della Casa

Come lavare i piatti di coccio

Se in casa avete un set di piatti di coccio che utilizzate spesso per cuocere alcuni alimenti nel forno a microonde o semplicemente per servire in tavola svariati tipi di cibo, è importante sapere come lavarli. Questa tipologia di materiale in sostanza...
Pulizia della Casa

Come Pulire Il Lavello Smaltato

Il lavello è un elemento molto utilizzato. Esso serve per lavare le stoviglie oppure per pulire qualsiasi altra cosa ed è per questo che deve essere sempre igienizzato e privo di sporco. Vediamo insieme come si può pulire un lavello smaltato in maniera...