Come lavare i capi in lana merinos

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

La lana merinos è un tipo di fibra tessile di origine animale, che si ottiene dalle omonime pecore. Si tratta di un filato molto pregiato e ricercato soprattutto per le sue caratteristiche, come ad esempio lo spessore, la leggerezza e la morbidezza. Queste particolari proprietà, la rendono ideale per realizzare capi d’abbigliamento, coperte, coprimaterassi e copricuscini. Un problema molto comune è tuttavia quello di rovinarli durante il lavaggio, per cui ecco una guida che ci indica come lavare i capi in lana merinos, senza danneggiarli.

24

Per mantenere integri dei capi in lana merinos, bisogna innanzitutto non lavarli in acqua molto calda e con dei detersivi comuni, poiché si corre il rischio di ritrovarseli ristretti. Per evitare questo specifico inconveniente, bastano dei piccoli e semplici accorgimenti. In questo caso prendiamo una bacinella, la riempiamo di acqua tiepida (circa 30 C°), ed aggiungiamo un po' di sapone neutro o quello specifico per capi in lana, dopodiché immergiamo l’indumento e lo lasciamo in ammollo per circa dieci minuti.

34

Trascorso il tempo necessario, si può tirare fuori il capo senza strofinarlo, poiché potrebbe sgualcirsi. A questo punto, il capo di lana merinos va lavato con molta cura e in abbondante acqua tiepida, mentre per l'ultimo risciacquo va utilizzata acqua completamente fredda, in modo che non si infeltrisca. Inoltre un altro piccolo accorgimento è di lavarlo sempre al rovescio, di avvolgerlo delicatamente e senza strizzarlo. Per chi ha poco tempo, il consiglio è di lavare i capi in lana merinos in lavatrice, utilizzando però un programma delicato che simuli il lavaggio a mano. Dopo l'indumento va steso orizzontalmente per evitare che possa deformarsi, come avviene per quasi tutti i capi in lana anche quelli tradizionali.

Continua la lettura
44

Dopo l'asciugatura al sole, ma non ai raggi diretti, un altro consiglio è di appenderlo ad una gruccia, per evitare che si deformi o faccia delle pieghe piuttosto strane. Inoltre i capi, bisogna non asciugarli vicino ai termosifoni o fonti di calore e per mantenerli in un buono stato, è anche importante non solo avere cura nel lavaggio, ma anche nel modo in cui gli indumenti vengono conservati negli armadi e nelle cassettiere. Infatti, prima di riporli in questi ultimi vanno piegati correttamente e conservati in un luogo abbastanza spazioso, quindi senza sovrapporre altri indumenti in modo da non far perdere la loro naturale elasticità e morbidezza.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come Lavare I Capi Di Lana

La lana è un tessuto tanto pregiato quanto delicato, e proprio per questo motivo, vorrei darvi alcuni suggerimenti indispensabili su come lavare nella maniera corretta i capi di lana, per evitare di sformare e rovinare gli stessi durante questo processo....
Pulizia della Casa

Come lavare i capi in lana d’angora

I capi realizzati con la lana d'angora sono molto pregiati. Si tratta di una lana estremamente soffice e sottile che, per essere lavorata ha la necessità dell'aggiunta di filo di seta o di cotone. Proprio per questo motivo il capo sarà molto più costoso...
Pulizia della Casa

Come lavare correttamente i capi bianchi

Prima di prendere in considerazione come lavare correttamente i capi bianchi è fondamentale sapere la qualità del tessuto con cui sono stati confezionati: cotone, lana oppure fibre sintetiche. Logicamente i capi in cotone sono molto semplici da trattare;...
Pulizia della Casa

Come lavare a mano i capi delicati senza rovinarli

Lavare a mano i capi delicati è il modo migliore per non rovinarli e, nella maggior parte dei casi, il più indicato per mantenere le fibre sempre perfettamente elastiche e per mantenerle più a lungo nel tempo. Come sappiamo benissimo, infatti, la lavatrice...
Pulizia della Casa

Come lavare i capi di velluto in lavatrice

Il velluto è un tessuto che si presta a moltissimi usi: dai capi d'abbigliamento fino ai rivestimenti di sedie e poltrone. Ultimamente sono state create anche diverse borsette con questo tipo di stoffa. Il velluto è sofisticato ed estremamente elegante,...
Pulizia della Casa

Come ammorbidire i capi in lana

Il lavaggio della lana può rappresentare un vero e proprio cruccio anche per le migliori casalinghe, essendo questo tipo di tessuto completamente diverso da tutti gli altri. Sicuramente sarà capitato a tutti di lavare una sciarpa di lana, per poi scoprire...
Pulizia della Casa

Come lavare capi acrilici in lavatrice

Ecco qui una guida pratica e veloce, attraverso il cui aiuto poter essere in grado di imparare come e cosa fare, per lavare i capi che sono acrilici, in lavatrice, senza però incorrere in errori e possibili disastri, che finirebbero per compromettere...
Pulizia della Casa

Come lavare i capi a mano

Su tutti i capi che acquistiamo, è presenta una piccola etichetta che ci indica quando l'abito può essere lavato in lavatrice, e quando invece si deve necessariamente lavare a mano, per non rovinare il tessuto delicato o anche per non danneggiare qualche...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.