Come lavare i capi bianchi con la candeggina

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il lavaggio di un capo di biancheria è una cosa molto seria. Un errore di valutazione può compromettere irrimediabilmente il colore e la qualità del tessuto. Per garantire il candore ai capi bianchi si ricorre alla candeggina. Si tratta di una soluzione acquosa a base di ipoclorito di sodio. È una sostanza altamente tossica. Se viene usata con le opportune precauzioni, garantisce lunga vita ai nostri capi più preziosi. In questa pratica guida vi sveleremo come lavare i capi bianchi con la candeggina in pochi e semplici passaggi.

26

Occorrente

  • Candeggina
36

Selezione dei capi

Il primo passaggio prima di lavare i capi bianchi con la candeggina è la selezione dei capi. Non possiamo trattare tutti i tessuti con la candeggina. Questa incredibile soluzione fa "miracoli" su tutti i tessuti di puro cotone, misto cotone e lino, oppure su tessuti di puro lino. Si sconsiglia l'uso su capi di lana, sintetici e colorati. Se un capo bianco ha dei motivi colorati, bisogna verificare la resistenza dei colori alla candeggina. Provate il prodotto diluito su una parte nascosta del tessuto. Attenzione alle parti metalliche. La candeggina è corrosiva.

46

Lavaggio a mano

Se dobbiamo lavare i capi bianchi con la candeggina, a mano, occorre una bacinella molto capiente. Immergiamo il capo in acqua fredda e diluiamo un bicchiere di candeggina in dieci litri circa di acqua. Lasciamo in ammollo per 20/30 minuti. Sciacquiamo abbondantemente i capi e procediamo al normale lavaggio con il normale detersivo da bucato per lavaggi a mano. Si consiglia caldamente di proteggere le mani con guanti di gomma molto resistenti. Dopo l'uso eliminare ogni traccia di candeggina dai guanti. In caso contrario, dopo poco tempo avreste la sgradita sorpresa di trovare i vostri guanti bucati a causa del potere corrosivo della candeggina.

Continua la lettura
56

Lavaggio in lavatrice

Se i capi bianchi da lavare con la candeggina sono molto voluminosi come le lenzuola o gli asciugamani, possiamo lavarli tranquillamente in lavatrice. La dose consigliata è di un bicchiere di 150 ml per bucato. Versiamo il detersivo come d'abitudine nella pallina dosatrice o nell'apposito scomparto. Versiamo la candeggina nello scomparto con il simbolo CL, oppure nella vaschetta degli additivi se decidiamo di non usare l'ammorbidente. Se invece dobbiamo usare gli additivi, avviamo il ciclo di prelavaggio e versiamo la candeggina mentre scorre l'acqua. Dopo questo ciclo, possiamo avviare il ciclo di lavaggio preferito. Per macchie ostinate, è possibile effettuare un pre- trattamento. Versiamo il quantitativo di candeggina, sufficiente a coprire la macchia e dopo circa tre minuti sciacquare abbondantemente. Procedere quindi al lavaggio.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Proteggere mani e occhi

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come lavare i panni bianchi a mano

La lavatrice, che grande invenzione! Il genio che l'ha ideata ha semplificato e ridotto notevolmente il lavoro di molte casalinghe, migliorando senza dubbio la qualità della vita. Quando però l'elettrodomestico non è perfettamente funzionante o si...
Pulizia della Casa

Come candeggiare i bianchi in lavatrice

I tessuti bianchi sono quelli più difficile da lavare e smacchiare, in quanto il sudore e altri oli prodotti dalla pelle diventano rapidamente macchie. Inoltre, se vengono lavati insieme ad altri capi colorati, i colori provenienti da altri vestiti possono...
Pulizia della Casa

Come fare a lavare ed asciugare i capi di lino

In genere i tessuti pregiati in commercio sono di lino. Il lino è una fibra tessile morbida, flessibile e resistente. Dato il suo alto prezzo, molto spesso le persone preferiscono altri tessuti più economici, come il cotone. Il lino inoltre è un tessuto...
Pulizia della Casa

Come lavare i capi a mano

Su tutti i capi che acquistiamo, è presenta una piccola etichetta che ci indica quando l'abito può essere lavato in lavatrice, e quando invece si deve necessariamente lavare a mano, per non rovinare il tessuto delicato o anche per non danneggiare qualche...
Pulizia della Casa

Come lavare i capi colorati in lavatrice

Prima di fare il bucato con i capi colorati, bisogna separarli a seconda del colore e della consistenza del tessuto, scegliendo per ognuno il giusto ciclo di lavaggio. Gli indumenti chiari devono essere separati da quelli scuri; l'errore peggiore che...
Pulizia della Casa

Come lavare a mano i capi delicati senza rovinarli

Lavare a mano i capi delicati è il modo migliore per non rovinarli e, nella maggior parte dei casi, il più indicato per mantenere le fibre sempre perfettamente elastiche e per mantenerle più a lungo nel tempo. Come sappiamo benissimo, infatti, la lavatrice...
Pulizia della Casa

Come lavare i capi di velluto in lavatrice

Il velluto è un tessuto che si presta a moltissimi usi: dai capi d'abbigliamento fino ai rivestimenti di sedie e poltrone. Ultimamente sono state create anche diverse borsette con questo tipo di stoffa. Il velluto è sofisticato ed estremamente elegante,...
Pulizia della Casa

Come lavare al meglio i nostri capi

Fare il bucato è un rito molto antico che si è evoluto nel tempo, ma farlo al meglio senza incappare in errori che possono rovinare il maglione preferito o il vestito che piace tanto al proprio bambino richiede conoscenza ed organizzazione. Successivamente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.