Come lavare gli stracci sporchi

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

L'igiene è fondamentale in ogni luogo, ma in casa va curata scrupolosamente per evitare che l'ambiente in cui si vive sia privo di germi e batteri. Se ci sono dei bambini molto piccoli, poi, è d'obbligo che tutto sia disinfettato e sterile. Per spolverare mobili ed oggetti ornamentali si possono usare i panni usa e getta, ma per il lavare, ad esempio, il pavimento o il piano cottura si ha bisogno di quelli di cotone od in microfibra riutilizzabili. Ecco come lavare gli stracci sporchi.

27

Occorrente

  • stracci
  • sapone di marsiglia
  • bicarbonato
  • aceto
  • ammoniaca
  • candeggina
  • detersivo liquido
37

Per igienizzare gli stracci sporchi potete scegliere diverse vie. Se prediligete i prodotti naturali potete lavarli a mano strofinando bene con del sapone di marsiglia ed un cucchiaino di bicarbonato. Se volete disinfettarli, dopo il lavaggio prendete una bacinella e metteteci all'interno due litri di acqua, mezzo bicchiere di alcool e mezzo bicchiere di aceto bianco. Mescolate ed immergete i vostri stracci. Lasciate in ammollo per almeno trenta minuti, dopodiché risciacquate bene. Se avete accumulato una bella quantità di stracci. .

47

Quando lo sporco si fa particolarmente ostinato, dovete per forza optare per altri tipi di detersivi. La prima cosa da fare è quella di metterli in ammollo per 30-40 minuti in acqua ed ammoniaca. Poi strizzate gli stracci accuratamente e riponeteli nel cestello della lavatrice e lavateli con la giusta dose di detersivo. Un'altra alternativa alle macchie difficili è la candeggina. In questo caso, dovete versare in una bacinella un'abbondante quantità di acqua calda e mezzo bicchiere di questo prodotto.

Continua la lettura
57

Ricordate sempre di stendere, ove possibile, gli stracci all'aria aperta di modo che si asciughino perfettamente. È importante che non rimangano umidi per evitare la formazione della muffa e la prolificazione dei batteri su di essi: durante le pulizie c'è il pericolo che vengano diffusi sulle superfici e sugli oggetti trattati.

67

Volendo è possibile lavare gli stracci sporchi, anche utilizzando l'aceto bianco e il limone; prendete una bacinella riempitela con l'acqua calda, aggiungete il limone e l'aceto bianco in parti uguali, miscelate e poi mettete gli stracci all'interno, lasciateli riposare per almeno mezz'oretta. Prendete il bicarbonato di sodio e cospargetelo sugli stracci umidi, attendete che il carbonato faccia posa (almeno 5 minuti). Sciacquate gli stracci sotto l'acqua corrente. Volendo al posto dell'aceto bianco potete utilizzare l'alcool denaturato e strofinarlo direttamente sulle macchie.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come tenere in ordine scope, secchi e stracci

I tempi moderni sono purtroppo caratterizzati dalla vita frenetica e dalla claustrofobia degli spazi. Il lavoro e la famiglia ci tengono impegnati per gran parte della giornata, lasciandoci poco tempo per poterci occupare della nostra casa, che spesso...
Pulizia della Casa

Come Pulire Scopa, Stracci E Simili

Ci sarà sicuramente capitato, almeno una volta, di dover effettuare delle pulizie presso la nostra abitazione, in modo ma mantenere tutti i vari ambiente sempre perfettamente puliti. Per eseguire queste operazioni sono necessari alcuni strumenti come...
Pulizia della Casa

Come Lavare I Giocattoli Di Plastica

Molte persone possiedono dei giocattoli di plastica, e questi giocattoli sono riposti in cantina, in mansarda oppure in vecchi scatoloni nella camera. In questi casi i giocattoli sono sporchi. Possono essere sporchi sia per la polvere accumulata sopra...
Pulizia della Casa

Come lavare i capi a mano

Su tutti i capi che acquistiamo, è presenta una piccola etichetta che ci indica quando l'abito può essere lavato in lavatrice, e quando invece si deve necessariamente lavare a mano, per non rovinare il tessuto delicato o anche per non danneggiare qualche...
Pulizia della Casa

Come lavare i maglioni di lana più delicati

A volte si è indecisi su come lavare i maglioni di di lana più delicati. Un ottimo sistema per far durare più a lungo questi maglioni è quello di eseguire il giusto lavaggio. Inoltre è fondamentale il modo con cui si fanno asciugare e si stirano....
Pulizia della Casa

Come lavare i piatti con bicarbonato di sodio e aceto

L'utilizzo del bicarbonato di sodio e dell'aceto è un modo conveniente e rispettoso dell'ambiente per ottenere stoviglie pulite e brillanti. Il bicarbonato di sodio è molto efficace sulle macchie e può essere usato sui piatti sporchi per aiutare a...
Pulizia della Casa

Come lavare i piatti a mano

Non tutti hanno la fortuna di avere in casa la famosa lavastoviglie, oppure può capitare che la stessa si sia rotta, e siamo costretti a dover ricorrere al lavaggio dei piatti, che abbiamo utilizzato per pranzo e per cena, completamente in modo tradizione...
Pulizia della Casa

Come lavare i giacconi invernali

In un periodo di crisi come quello che stiamo attraversando, riuscire a risparmiare anche qualche centesimo diventa davvero di fondamentale importanza. Tra le tante cose sulle quali è possibile risparmiare un po' vi è anche la lavanderia. Con un po...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.