Come lavare frutta e verdura

Tramite: O2O 19/03/2017
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Al giorno d?oggi non si può più essere sicuri di quello che si mangia, è per questo che risulta molto importante l?igiene quando si tratta alimenti, soprattutto per quanto riguarda la frutta e la verdura. Non di rado infatti succede che i vari produttori agricoli utilizzano prodotti chimici per tenere lontani i parassiti, o per aumentare la produzione, i quali tuttavia possono essere per noi pericolosi. Non esiste però un solo modo per lavare frutta e verdura, bisogna tenere sempre in considerazione il tipo di vegetale che si intende lavare, e sopratutto come lo facciamo.

26

Occorrente

  • Recipienti di varie misure
  • Acqua
  • Centrifughe per insalata
  • Scolapasta
  • Strofinaccio da cucina
36

Come lavare le verdure

Iniziamo vedendo come occorre lavare la verdura le insalate e le verdure a foglia verde. Prima cosa riempite un grande recipiente di acqua abbastanza fresca, meglio con qualche cubetto di ghiaccio; questo permetterà che la vostra insalata mantenga la fragranza e il colore verde molto vivace, come se fosse stata appena colta. È molto importante lavare le foglie intere, poiché lungo il margine del taglio, tenderà ad assorbire troppa acqua e diventerà più scura. Va lavata molto energicamente con acqua corrente e successivamente scolata; per l'insalata sono utilissime le centrifughe, oppure, se abbiamo usato uno scolapasta, la asciugheremo con uno strofinaccio da cucina affinché venga assorbita tutta l'acqua in eccesso. Per la verdura invece che vorremo cuocere risparmieremo quest'ultimo passaggio. È utilissimo aggiungere all'acqua di lavaggio il succo di un limone o della farina, specialmente per quegli ortaggi che tendono ad annerirsi molto facilmente.

46

Come lavare la frutta

Per quanto riguarda la frutta, in particolare le mele e le pere, la cosa migliore da fare è quella di lavarle energicamente sotto acqua corrente anche se l'intenzione è quella di consumarle sbucciate, per evitare di contaminare la polpa del frutto nel momento in cui andremo a sbucciarle.
Per alcuni prodotti, come le ciliege, le amarene e le fragole è necessario lavarle bene prima di asportare sia i noccioli che i piccioli, poiché tendono ad assorbire troppa acqua, che potrebbe danneggiare il frutto stesso. Lo stesso lo possiamo dire per le albicocche, e le prugne. Se abbiamo la certezza che la frutta non sia stata trattata con anticrittogamici, si può evitare di lavarla, strofinandola semplicemente con un panno umido.

Continua la lettura
56

Consigli generali

Per lavare frutta e verdura infine sono consigliati e disponibili in commercio anche prodotti disinfettanti, che dovremo aggiungere all'acqua in cui laveremo la nostra frutta e verdura. Fondamentale è, se dovessimo decidere di utilizzare questi prodotti, risciacquare con abbondante acqua corrente. Qualunque metodo decidiate di utilizzare, ricordate di non tenere troppo a lungo i prodotti all'interno dell'acqua, onde evitare che perdano il loro aroma o la loro consistenza.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come congelare frutta e verdura

Il congelamento è un valido sistema che permette di conservare più a lungo gli alimenti, conservando tutte, o quasi tutte, le proprietà nutritive ed organolettiche. Attraverso questo tutorial, vi illustreremo, in modo particolare, il corretto metodo...
Economia Domestica

Come lavare la verdura dell'orto

Le verdure che utilizziamo per preparare i nostri cibi vanno pulite con cura, sia quelle acquistate al supermercato che quelle provenienti dall'orto della nostra casa. Anche se non usiamo pesticidi per crescerle dovremo comunque fare attenzione per disinfettarle...
Economia Domestica

Come conservare frutta e verdura fresca in frigo

Se diamo una rapida occhiata ai tempi trascorsi, considerando quanto fosse complicato conservare gli alimenti in mancanza della moderna tecnologia, ci rendiamo conto di vivere attualmente in un periodo sicuramente vantaggioso per l'uomo, scevro da molte...
Economia Domestica

Come riutilizzare gli scarti di frutta e verdura

Il mondo soffre di un grave problema di spreco alimentare. Infatti, pensiamo agli Stati Uniti, dove gli americani buttano ogni giorno il 40% del cibo che hanno comprato, per un valore di 165 miliardi di dollari. La colpa di questo enorme spreco alimentare...
Economia Domestica

Come pulire la verdura a foglia

Le verdure a foglia (cavoli, bietole, spinaci ecc.) a volte risultano essere molto sporche. Quindi molto importante pulirle correttamente. Il modo migliore per farlo è quello di immergerle in acqua fredda. Nei passi della guida a seguire troverete diversi...
Economia Domestica

Come lavare un giubbino in ecopelle

Sembra la cosa più facile del mondo, ma lavare un indumento richiede spesso molta attenzione. Non solo riguardo alle modalità di lavaggio, ma anche per ciò che concerne i prodotti da utilizzare. Il problema diventa ancora più consistente quando si...
Economia Domestica

Come lavare le tende in base al tessuto

La cura della casa comincia dalla pulizia delle tende, un accessorio indispensabile che completa l'arredamento della casa, dando quel tocco in più proteggendo la casa dalla luce e dagli sguardi indiscreti. Perché si mantengano belle come appena acquistate,...
Economia Domestica

Come lavare i tessuti in seta

La seta è un tipo di tessuto molto delicato e deve essere maneggiato con cura. Tuttavia, è abbastanza facile da lavare perché ha la tendenza naturale a rilasciare lo sporco rapidamente e non richiede il lavaggio a secco per mantenere la sua qualità....