Come lavare al meglio i nostri capi

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Fare il bucato è un rito molto antico che si è evoluto nel tempo, ma farlo al meglio senza incappare in errori che possono rovinare il maglione preferito o il vestito che piace tanto al proprio bambino richiede conoscenza ed organizzazione. Successivamente si possono ottimizzare i risultati per lavare al meglio i nostri capi. Questo tutorial ha l'obiettivo di dare delle informazioni su come si può raggiungere questo risultato.

27

Occorrente

  • lavatrice o bacinella
  • detergenti e smacchiatori
  • ammorbidente/foglietti acchiappacolore/sacchetti per biancheria delicata (opzionali)
37

Per un ottimo lavaggio bisogna utilizzare 2 tipi di detergente: uno per il bucato senza troppe esigenze ed uno per capi delicati. Un detersivo in polvere è generalmente più efficace, ma può lasciare residui in lavatrice o non sciogliersi completamente nel lavaggio a mano. È necessario uno smacchiatore se le macchie non sono fresche; esso può essere in polvere o liquido. Poi, è opportuno utilizzare un ammorbidente ipoallergenico per chi ha la pelle delicata o per i capi dei bambini. In alternativa si può usare l'acido citrico che è reperibile in farmacia o nei negozi di prodotti ecologici. Se si decide di lavare in lavatrice la biancheria delicata bisogna utilizzare gli appositi sacchetti. Un'utilissima invenzione sono i fogli acchiappacolori utili per i capi che non mantengono il colore a 60° C.

47

Quando si ha tutto l'occorrente vale la pena informarsi per capire il significano dei simboli sulle etichette dei tessuti. È consigliabile leggere il manuale d'uso della lavatrice; i programmi per capi delicati possono evitare troppi lavaggi manuali e l'impostazione corretta della temperatura evita gli imprevisti che allungano i tempi previsti per poter indossare nuovamente capi. Se si hanno dei dubbi è meglio un lavaggio meno accurato senza danni che un maglione infeltrito irreparabilmente. Inoltre, è opportuno conoscere la durezza dell'acqua nella zona in cui si vive (l'acqua calcarea richiede dosi maggiori di detersivo, lascia aloni sulle stoviglie ed è facilmente riconoscibile). Comunque esistono appositi test che sono reperibili nei negozi di idraulica e fai da te.

Continua la lettura
57

Se si decide di lavare in lavatrice bisogna dividere i capi in base al colore. Il beige va bene insieme al grigio chiaro se la temperatura è al massimo di 60° C, specialmente se si hanno a disposizione i fogli acchiappacolore. Altrimenti i 40° C danno la possibilità di unire colori simili senza troppi rischi. I capi nuovi rischiano di perdere colore più facilmente come quelli con colori accesi. È opportuno omologare il carico per evitare imprevisti (seta e lana si devono lavare con programmi specifici). Eventuali macchie richiedono un pre-trattamento con lo smacchiatore; bisogna dosare il detergente ed aggiungere l'ammorbidente nella vaschetta. Per il lavaggio a mano si deve riempire una bacinella a metà con acqua a temperatura media (bassa se i tessuti sono delicati) ed aggiungere il detersivo che si deve sciogliere tutto prima di inserire i capi.

67

Il lavaggio è terminato; a questo punto si deve aprire l'oblò della lavatrice oppure svuotare la bacinella del lavaggio a mano. È importante stendere i capi in tessuto delicato orizzontalmente; essi si devono appoggiare su una delle ali laterali dello stenditoio. Se gronda molta acqua è consigliabile mettere una bacinella oppure un tappetino sotto lo stenditoio. In ogni caso non bisogna stendere i capi direttamente sotto i raggi solari in quanto si possono sbiadire i colori.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come lavare i capi a mano

Su tutti i capi che acquistiamo, è presenta una piccola etichetta che ci indica quando l'abito può essere lavato in lavatrice, e quando invece si deve necessariamente lavare a mano, per non rovinare il tessuto delicato o anche per non danneggiare qualche...
Pulizia della Casa

Come lavare i capi bianchi con la candeggina

Il lavaggio di un capo di biancheria è una cosa molto seria. Un errore di valutazione può compromettere irrimediabilmente il colore e la qualità del tessuto. Per garantire il candore ai capi bianchi si ricorre alla candeggina. Si tratta di una soluzione...
Pulizia della Casa

Come lavare i capi di velluto in lavatrice

Il velluto è un tessuto che si presta a moltissimi usi: dai capi d'abbigliamento fino ai rivestimenti di sedie e poltrone. Ultimamente sono state create anche diverse borsette con questo tipo di stoffa. Il velluto è sofisticato ed estremamente elegante,...
Pulizia della Casa

Come lavare correttamente i capi bianchi

Prima di prendere in considerazione come lavare correttamente i capi bianchi è fondamentale sapere la qualità del tessuto con cui sono stati confezionati: cotone, lana oppure fibre sintetiche. Logicamente i capi in cotone sono molto semplici da trattare;...
Pulizia della Casa

Come lavare capi acrilici in lavatrice

Ecco qui una guida pratica e veloce, attraverso il cui aiuto poter essere in grado di imparare come e cosa fare, per lavare i capi che sono acrilici, in lavatrice, senza però incorrere in errori e possibili disastri, che finirebbero per compromettere...
Pulizia della Casa

Come Lavare I Capi Di Lana

La lana è un tessuto tanto pregiato quanto delicato, e proprio per questo motivo, vorrei darvi alcuni suggerimenti indispensabili su come lavare nella maniera corretta i capi di lana, per evitare di sformare e rovinare gli stessi durante questo processo....
Pulizia della Casa

Come lavare i capi in lana d’angora

I capi realizzati con la lana d'angora sono molto pregiati. Si tratta di una lana estremamente soffice e sottile che, per essere lavorata ha la necessità dell'aggiunta di filo di seta o di cotone. Proprio per questo motivo il capo sarà molto più costoso...
Pulizia della Casa

Come fare a lavare ed asciugare i capi di lino

In genere i tessuti pregiati in commercio sono di lino. Il lino è una fibra tessile morbida, flessibile e resistente. Dato il suo alto prezzo, molto spesso le persone preferiscono altri tessuti più economici, come il cotone. Il lino inoltre è un tessuto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.