Come lavare a mano i capi delicati senza rovinarli

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Lavare a mano i capi delicati è il modo migliore per non rovinarli e, nella maggior parte dei casi, il più indicato per mantenere le fibre sempre perfettamente elastiche e per mantenerle più a lungo nel tempo. Come sappiamo benissimo, infatti, la lavatrice implica un trattamento in un certo senso aggressivo, soprattutto se corredata da centrifuga a giri eccessivi. Per non fare errori, rischiando di rovinare i vestiti, leggi sempre con attenzione le etichette: queste sono preziose alleate di tutti i nostri capi di abbigliamento preferiti.
Vediamo dunque, con questa guida, come lavare a mano i capi delicati senza rovinarli.

26

Occorrente

  • Capi delicati da lavare
  • Acqua
  • Detergente apposito
36

Per lavare a mano i capi delicati senza rovinarli le etichette ti suggeriscono di evitare la lavatrice e la centrifuga. Anche un solo tentativo fallito potrebbe portarti a rovinare definitivamente camicette, pantaloni o maglie, soprattutto se si tratta di capi in lana o in seta. Prediligi il lavaggio a mano in acqua fredda, meno aggressivo e più gestibile rispetto ad un normale lavaggio in lavatrice. Un'altra componente importante da considerare, infatti, è la temperatura.

46

L'acqua non deve essere mai troppo calda per il lavaggio di capi delicati, altrimenti si rischia di rovinarli definitivamente (ad esempio lavare capi delicati come quelli in lana a temperature superiori ai 40°C causa l'infeltrimento delle fibre che renderanno inutilizzabile il vostro indumento). Fai attenzione a non dimenticartene. Anche la temperatura consigliata per il lavaggio di qualsiasi capo è di solito indicata sull'etichetta. Quindi, come regola generale ricordati di non superare mai i 30-40°C. Usa sempre un detersivo specifico per i delicati. Per la lana esistono degli appositi detersivi anti-infeltrenti.

Continua la lettura
56

Un ottimo trucco casalingo per evitare che i capi di abbigliamento delicati si rovinino è il seguente: immergi il capo in una bacinella abbastanza capiente riempita con semplicissima acqua tiepida e, ad essa, aggiungi un tappo di detersivo per i piatti. Dopo avere provveduto al lavaggio accurato del vestito, maglia, pantalone, maglione eccetera, sciacqualo con abbondante acqua fredda. Prima però lascialo per almeno mezz'ora in immersione così da eliminare ogni traccia di sporco che si scioglierà man mano. Lascialo scolare per eliminare la maggior parte dell'acqua, quindi avvolgilo in un asciugamano per strizzarlo e stendilo in orizzontale sulle corde dello stendino. È una tecnica infallibile che vi permetterà di avere cura dei vostri abiti.

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

5 trucchi per lavare i capi di lana senza rovinarli

Quando arrivano i primi freddi intensi, tra Novembre e Dicembre, è tempo di conservare magliette e T-shirt. Rispolveriamo i cari, soffici maglioni e cardigan di lana. Sono capi perfetti per isolarci dal gelo esterno, morbidi e confortevoli per affrontare...
Pulizia della Casa

Come Pulire Gli Oggetti In Lacca Senza Rovinarli

Gli oggetti in lacca, in particolare le scatole dal gusto spiccatamente orientale, sono sempre più diffuse nelle case non solo degli italiani ma anche degli occidentali che amano acquistarli e collezionarli. Se anche voi possedete queste particolari...
Pulizia della Casa

Come lavare busti e tende

Per avere una casa perfettamente ospitale dev’essere arredata e mantenuta magnificamente. Difatti il nostro appartamento una volta completato con i mobili e accessori, in base ai nostri gusti e creatività, si deve giornalmente conservare e difendere...
Pulizia della Casa

Come lavare capi acrilici in lavatrice

Ecco qui una guida pratica e veloce, attraverso il cui aiuto poter essere in grado di imparare come e cosa fare, per lavare i capi che sono acrilici, in lavatrice, senza però incorrere in errori e possibili disastri, che finirebbero per compromettere...
Economia Domestica

Come lavare le bambole

Le bambole sono degli oggetti molto utilizzati anche dai bambini, quindi necessitano della massima pulizia ed igiene. In taluni casi si può inoltre verificare che le bambole, soprattutto quelle molto antiche e per questo conservate in luoghi polverosi,...
Pulizia della Casa

Come Pulire I Gioielli

Quando abbiamo deciso di cercare qualche accessorio da abbinare al nostro look, ci accorgiamo che alcuni dei nostri gioielli sono diventati scuri; infatti, con il passare del tempo, l'usura e il sudore o se li abbiamo messi da parte per un poco di tempo,...
Pulizia della Casa

Come intervenire sulle macchie di birra e liquore

In questa guida, pratica e veloce, che ci accingiamo a scrivere e presentare ai nostri lettori, vogliamo specificare come poter intervenire sulle macchie di birra e liquore, in maniera tale da poterle eliminare del tutto e quindi avere un capo di abbigliamento...
Pulizia della Casa

Come lavare i giacconi invernali

In un periodo di crisi come quello che stiamo attraversando, riuscire a risparmiare anche qualche centesimo diventa davvero di fondamentale importanza. Tra le tante cose sulle quali è possibile risparmiare un po' vi è anche la lavanderia. Con un po...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.