Come isolare tubi esterni dell'acqua

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

D'inverno può capitare che con l'abbassamento delle temperature, soprattutto nelle città più fredde, l'acqua nelle tubazioni esterne geli, impedendo o limitando drasticamente l'uso di acqua corrente nell'abitazione. Per quanto questo possa sembrare soltanto una seccatura, va considerato che l'acqua, congelandosi, espande notevolmente il proprio volume, e questo comporta un notevole aumento della pressione nei tubi che rischiano di cedere.

Non serve certo spiegare cosa comporta la rottura di un tubo dell'acqua. Il liquido comincerà a fuori uscire, creando danni irreparabili ai muri esterni che inevitabilmente saranno vicini ad esso. Come se non bastasse, il danno si creerà nel giro di un po' di tempo, rendendo difficile l'individuazione della perdita d'acqua prima che essa danneggi le pareti. Ma ad ogni modo, riparare un tubo generalmente richiede l'abbattimento di una piccola porzione di muro o pavimento, quindi è molto importante per le nostre finanze prevenire piuttosto che curare, e per farlo è sufficiente isolare a dovere i tubi esterni dal freddo invernale.

27

Occorrente

  • Isolante termico per tubi
  • Natro isolante
37

Identificare i tubi dell'acqua a rischio

Coibentare i tubi esterni, ovvero isolarli termicamente dalle temperature esterne, è un lavoro che andrebbe fatto il prima possibile, e per quanto sia consigliabile lasciarlo fare ad un esperto, è comunque un processo abbastanza semplice fattibile da chiunque, previa una certa preparazione sull'argomento.

I tubi che sono a rischio sono naturalmente tutti quelli che risiedono fuori dall'abitazione, sia quelli che entrano dentro casa passando dai muri perimetrali o dal soffitto, sia quelli che stanno nel giardino, per innaffiare le aiuole o che servono un lavabo esterno, dato che il congelamento inizia in un punto e si propaga lentamente in tutto l'impianto. La coibentazione andrebbe quindi fatta su tutti questi tubi.

47

Isolare i tubi dalla temperatura esterna

Per isolare un tubo, basta recarsi in un negozio per la casa o per il fai da te, ed acquistare determinati prodotti che andranno ad avvolgere il tubo, isolandolo dalla temperatura esterna.

Questi isolanti possono essere composti da gomma e poliuretano, cellulosa, lana di legno o vetro, e sono disponibili oltre che per tubi anche per giunti e raccordi. Andrebbero avvolti attorno ad ogni centimetro di tubo esterno e mantenuti fermi con del nastro isolante, senza necessariamente stringere troppo dato che l'aria all'interno contribuisce alla coibentazione.

È importante ricordare che uno spessore maggiore indica un isolamento migliore del tubo, ma in caso di esposizione prolungata a temperature estreme, l'acqua dopo un po' inizierà inevitabilmente a gelare.

Continua la lettura
57

Isolare i tubi con metodi alternativi o di supporto

Esistono altri metodi per isolare un tubo, che funzionano bene anche in caso di emergenze o come supplemento al metodo descritto in precedenza.

In commercio è possibile trovare dei cavi elettrici scaldanti in grado di prevenire perfettamente il congelamento dell'acqua. Non costano troppo, e vanno semplicemente attaccati alla presa 230V e poi su alcuni punti dei tubi da riscaldare. Dispongono di un termostato che aziona i cavi quando la temperatura scende troppo, e spegnendoli una volta raggiunta una soglia priva di rischi.

Altro metodo tanto antico quanto semplice, è quello di lasciar colare l'acqua da almeno un rubinetto dentro casa. In questo modo l'acqua nelle tubature continuerà a muoversi, impedendo o ritardando notevolmente la formazione di ghiaccio. Naturalmente sprecare acqua non è mai una cosa consigliabile, che per questo andrebbe raccolta in secchi o nella vasca da bagno per poter essere riutilizzata nel WC o per innaffiare.

67

Intervenire sul congelamento dei tubi

Isolare un tubo come abbiamo visto è molto semplice, inoltre esistono anche altri metodi per limitare i danni del freddo. È bene sempre prevenire questo tipo di danni con una buona coibentazione dei tubi esterni, e svuotare completamente le tubazioni dell'acqua in caso di lunghe assenze da casa durante il periodo invernale.

Infine, se il ghiaccio si è già formato, non serve farsi prendersi dal panico: astenetevi dall'aprire l'acqua per evitare di aumentarne la pressione, ed usate i cavi elettrici scaldanti che sono ottimi anche per sciogliere il ghiaccio.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non è mai troppo tardi per isolare un tubo esterno
  • La coibentazione andrebbe fatta anche nelle città abituate ad inverni meno freddi per una giusta prevenzione

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Esterni

Come coprire i tubi esterni del condizionatore

Eseguire una corretta installazione all'impianto dell'aria condizionata, è alla base di un buon funzionamento e di una durata ottimale dell'impianto medesimo. Naturalmente anche i fattori di sicurezza non vanno trascurati, soprattutto se si ha a che...
Esterni

Come impermeabilizzare e isolare i pavimenti esterni

Per assicurare una maggior durata nel tempo ai pavimenti posizionati all'esterno, è necessario effettuare interventi particolari di manutenzione straordinaria. Il metodo migliore è quello di renderli impermeabili in maniera che gli agenti atmosferici...
Esterni

Come isolare i vasi esterni

Nei periodi afosi dell'estate non siamo gli unici a dover soffrire. Infatti, se avete delle piante in casa, saprete che in estate queste necessitano di molta più cura e molta più acqua. Ma tutto questo non elimina del tutto il rischio che le piante...
Esterni

Come isolare i pavimenti esterni

Come vedremo nel corso di questa guida, nonostante le pavimentazioni per esterni nascono di per se capaci di resistere all'umidità e alle precipitazioni, a volte il lavoro di posatura del pavimento non viene effettuato nel migliore dei modi (o magari...
Esterni

Come sturare tubi e grondaie

Se in inverno durante le giornate piovose e fredde, notate che da alcuni tubi di discesa collegati alle grondaie non fuoriesce l’acqua, vuol dire che ci sono dei brutti ingorghi causati da foglie e rami. Qualora non si proceda con lo sblocco dell'ingoorgo,...
Esterni

Come isolare una parete esterna di mattoni

Oggi è possibile isolare una parete esterna per impedire a freddo, umidità, rumori e muffe di penetrare al suo interno, creando non poche problematiche di natura strutturale. Con i giusti accorgimenti, tuttavia, è possibile intervenire per scongiurare...
Esterni

Come scegliere gli arredi per esterni

Gli arredi per esterni creano delle atmosfere magiche e ci permettono di condividere le zone più interessanti della nostra casa con le persone per noi più importanti. Sono prodotti che possono essere realizzati con tantissimi materiale diversi, venduti...
Esterni

Come scegliere i tessuti per esterni

Quando si arreda una casa, è sempre meglio lasciare poco o niente al caso. Per fare questo, uno degli aspetti da tenere presente è quello di prestare la stessa attenzione che si ha per gli interni anche per gli spazi esterni presenti nella proprietà....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.