Come isolare e impermeabilizzare un terrazzo

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Un terrazzo ha bisogno di manutenzione ordinaria e straordinaria. Quando si fanno queste operazioni si deve applicare una nuova guaina e fare il rifacimento della pavimentazione. L'impermeabilizzazione di un terrazzo e l'isolamento sia termico che acustico permettono un risparmio di energia; ciò è valido sia d’estate per l'uso dei condizionatori che nel periodo invernale in cui si utilizzano i sistemi di riscaldamento. Ovviamente quelle esposte in questa guida sono solo delle procedure che devono essere eseguite da mani esperte. Per cui, onde evitare possibili manovre errate e eventuali danni, sarebbe il caso di rivolgersi a professionisti del settore, non solo per l'esecuzione dei lavori, ma anche per chiedere ulteriori consigli e chiarimenti. Vediamo quindi come isolare e impermeabilizzare un terrazzo.

25

Pulire

Prima di cominciare i lavori bisogna pulire le superfici dai detriti. Le riparazioni oppure le modifiche vanno eseguite con una malta cementizia rinforzata con un polimero in lattice. L'intersezione di una terrazza che ha strutture verticali va inumidita e sigillata in tutta la lunghezza. Per l'isolamento di un terrazzo si devono utilizzare delle guaine isolanti.

35

Prodotti

In commercio si trovano dei prodotti isolanti fatti con membrane sintetiche. Essi favoriscono la traspirazione ed il passaggio dei vapori acquei dall'interno delle abitazioni, evitando depositi di condensa sui soffitti. Sulla sommità dello strato di impermeabilizzazione devono essere collocate e fissate le lastre di polistirene estruso. Le schede in cemento si devono coprire con geo-tessile o linoleum plastica.

Continua la lettura
45

Materiali

I materiali che si utilizzano devono essere certificati e le tecniche di montaggio vanno eseguite a dovere, rispettando le pendenze e i condotti di deflusso delle acque. Quando si effettuano le operazioni di strutturazione e di rifacimento parziale oppure totale l’isolante termico e lo strato impermeabilizzante va posto prima della guaina in catrame.

55

Attenzioni

È opportuno porre maggiore attenzione ai punti di raccordo delle strutture discendenti, cioè ai bordi, ai serramenti, ai lucernari ed ai punti in cui si può infiltrare l’acqua. Il manto impermeabilizzante si fa salire lungo il muro perimetrale di almeno quindici/venti centimetri. Vi auguro a questo punto della guida, quindi un sincero in bocca al lupo e un buono lavoro per eseguire le procedure che vi porteranno a isolare e impermeabilizzare il vostro terrazzo. Quelle esposte sono comunque delle operazioni di massima, che se seguite vi consentiranno di ottenere quanto prima un ottimo risultato finale.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Esterni

Come impermeabilizzare e isolare i pavimenti esterni

Per assicurare una maggior durata nel tempo ai pavimenti posizionati all'esterno, è necessario effettuare interventi particolari di manutenzione straordinaria. Il metodo migliore è quello di renderli impermeabili in maniera che gli agenti atmosferici...
Ristrutturazione

Come impermeabilizzare un tetto a falda

I tetti delle case e dei fabbricati sono tutti spioventi per evitare l'accumulo di acqua piovana e darle la possibilità di scivolare per tracimazione attraverso le tegole sapientemente posizionate. Tra i vari tetti è presente in molte città italiane...
Ristrutturazione

Come impermeabilizzare un terrazzino

Se abbiamo un terrazzino ed intendiamo impermeabilizzarlo per evitare che l'acqua piovana o quella delle innaffiature delle piante tracimi nel solaio sottostante, possiamo farlo senza necessariamente chiamare un tecnico specializzato e quindi con delle...
Ristrutturazione

Come impermeabilizzare un balcone o una terrazza

Il problema dell'impermeabilizzazione è un problema che affligge moltissime case, soprattutto quelle più antiche, le quali sono sprovviste di adeguati sistemi di protezione per l'infiltrazione dell'acqua. Le parti più soggette ad usura e problemi solitamente...
Ristrutturazione

Come impermeabilizzare una veranda

Se abbiamo a disposizione uno spazio ampio nella nostra abitazione un accessorio che sicuramente non deve mancare è la veranda. Nella maggior parte dei casi essa è costruita utilizzando legni di diverse tipologie che la rendono più o meno duratura...
Esterni

Come impermeabilizzare una terrazza lastricata

Se possedete un'abitazione dotata di una terrazza o di balconi lastricati, potreste incorrere in problemi di umidità e muffa dovuti all'infiltrazione di acqua piovana e all'azione di altri agenti atmosferici, che danneggiano e creano delle fessurazioni...
Esterni

Consigli per impermeabilizzare il patio

Di norma, in seguito alla costruzione di una casa o una piccola villa, viene posizionato davanti all'entrata un grande patio. Si tratta di una caratteristica piuttosto comune degli spazi interni delle ville. Generalmente è un ambiente aperto e luminoso....
Ristrutturazione

Come impermeabilizzare un controsoffitto in cartongesso

Se nella nostra casa abbiamo optato la realizzazione di un controsoffitto in cartongesso ed intendiamo impermeabilizzarlo, l'operazione va fatta prima della posa definitiva, Tale accorgimento serve allo scopo di rendere la superficie del cartongesso...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.