Come intonacare una parete

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Nella guida che avrete l'occasione di poter leggere, andremo a occuparci di lavoro fai da te. Il titolo vi introduce perfettamente nella tematica che svilupperemo nei tre passi che seguiranno questo breve passo iniziale, in quanto andremo a spiegarvi come intonacare nel migliore dei modi una parete. Possiamo incominciare a sviluppare le nostre tematiche nell'immediato.
Che sia la pittura di un muro, la riparazione di un tubo che perde, la realizzazione di un impianto elettrico oppure l'intonacare una parete, molte volte questi lavoretti possono essere svolti con un po' di sano fai-da-te senza necessariamente dover ricorrere ad un professionista del settore. Questo oltre a farvi risparmiare un bel po' di soldi, che di questi tempi non fa mai male, vi darà anche moltissima soddisfazione.

27

Occorrente

  • malta
  • livella
  • metro
  • asta di alluminio o legno
  • nebulizzatore
37

La composizione dell'intonaco

Prima di tutto, per poter andare a intonacare bene una parete, dovrete incominciare creando la malta, stando ben attenti alla sua composizione. Per quanto riguarda l'intonacatura degli interni, la composizione consigliata è formata dal 75 per cento di sabbia e dal 25 per cento di cemento e calce. Dovrete valutare che la sabbia dovrà essere pulita dai sassolini e che dovrete abbondare con l'utilizzo della calce rispetto al quantitativo di cemento. L'impasto deve essere realizzato con acqua pulita ed assolutamente non salata: se l'impasto viene fatto a mano, l'acqua andrà aggiunta alla sabbia ed alla calce solo dopo che queste saranno già state perfettamente amalgamate. Se, invece, utilizzerete la betoniera, che vi darà la possibilità di creare impasti di buona qualità in minor tempo, allora l'acqua dovrà essere introdotta per prima.

47

La misurazione della parete

Il passaggio successivo, sarà quello della presa delle misure per la lavorazione della parete. Dovrete ricordarvi di creare delle fasce indicative verticali, che vi guidino nella lavorazione della parete interessata. Lo spessore verrà determinato dai bollini di riferimento. Dovrete spianare la malta per poi regolarizzarla tramite l'utilizzo di un'asta di legno o di alluminio. Per quanto riguarda la livella, invece, essa verrà poggiata sui predetti bollini. Coprirete così tutte le zone della parete delimitate dalle fasce verticali, senza lasciare nulla scoperto e creando uno strato abbastanza omogeneo e liscio.

Continua la lettura
57

L'uniformatura dell'intonaco

Nello step successivo del progetto, dovrete andare a rendere l'intonaco uniforme. Per farlo, dovrete par salire la fascia-livella lungo le fasce, tramite dei movimenti a zig zag. Tramite la livella, avrete l'opportunità di controllare la direzione esatta del lavoro che state effettuando per l'intonacatura della parete. Ultimate le operazioni, dedicatevi ai ritocchi: con l'aiuto di un nebulizzatore, inumidite ripetutamente la superficie dell'intonaco ed applicate i giusti interventi definitivi.
Eccovi un link utile sulla tematica: http://www.lavorincasa.it/intonacare-una-parete/.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come intonacare un comignolo

Se sul tetto della nostra casa abbiamo installato un comignolo di medie dimensioni per la cappa della cucina o per il camino, possiamo rivestirlo sia con piastrelle (specie il secondo) che con l'intonaco. In riferimento a quest'ultimo, è importante aggiungere...
Ristrutturazione

Come costruire una parete in cartongesso

L' ambiente domestico è il classico esempio di luogo privato dove poter esprimere la propria personalità, definendo in modo pressoché personale la divisione degli spazi interni e il tipo di struttura che dovrà adempiere alla funzione di dimora. A...
Ristrutturazione

5 cose da fare prima di dipingere una parete

Il fai-da-te è una cosa sia molto utile, perché spesso ti fa risparmiare denaro ed è molto gratificante. Se poi lo fai insieme alla tua famiglia, il lavoro risulterà più leggero e sarà anche un modo per divertirsi. Per dipingere una parete, però,...
Ristrutturazione

Come attrezzare una parete irregolare

Come vedremo di seguito, nonostante possa sembrare un lavoro difficile, con un po' di impegno e diligenza è possibile attrezzare una parete irregolare, rendendola elegante e chic, oltre che confortevole per gli ospiti e per gli abitanti della casa (una...
Ristrutturazione

Come abbattere una parete in cemento

A volte, per effettuare una modifica in casa, si è obbligati a prendere delle drastiche decisioni, come quella di abbattere una parete in cemento. Non si tratta di un'impresa impossibile e nemmeno troppo complicata, ma richiede ovviamente una certa competenza....
Ristrutturazione

Come antichizzare la parete

Antichizzare una parete rappresenta il modo migliore per valorizzarla in modo esclusivo: se disponete di un'abitazione dall'arredamento classico ed antico, rendere antiche anche le pareti è una soluzione di certo da tenere sempre in considerazione. In...
Ristrutturazione

Come Decorare Una Parete Dipingendola Con Le Mani

Decorare le pareti di casa è una tendenza che non passa mai di moda: che si tratti di una parete o dell’intera casa, giocare con i colori delle pareti è uno dei piccoli trucchi per rinnovare la casa in modo economico! Si vede spesso nei film e nei...
Ristrutturazione

Come Realizzare Una Demolizione Di Parete Non Portante

Quante volte avete immaginato di demolire una parete interna della vostra casa o di spostarla, per rendere più spazioso un ambiente o più fruibili gli spazi? Pensiamo ad esempio agli appartamenti costruiti negli anni '60-'70, in cui cucine e soggiorno...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.