Come integrare le tv a schermo piatto nell’arredamento

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Quando acquistiamo una tv a schermo piatto, una delle principali preoccupazioni è la vista di cavi e fili appesi, tanto più se ci sono bambini in casa. Tuttavia non c'è da aver timore in quanto a differenza dei televisori classici, quelli a schermo piatto possono essere facilmente nascosti quando non in uso. Un televisore a schermo piatto fornisce una qualità dell'immagine superiore, e grazie allo spessore minimo (circa 3-4 cm), aiuta a liberare molto spazio, e può essere visualizzato in diversi modi. Ecco quindi una guida che, attraverso degli esaustivi passi, fornisce alcune idee, su come integrare le tv a schermo piatto nell’arredamento.

26

Occorrente

  • Tv a schermo piatto
36

Fissare la tv sopra il camino è un'ottima idea, in quanto conferisce all'ambiente un aspetto estetico molto carino, e va ad occupare una parete in genere poco utilizzata, però è importante metterla ad una certa altezza, altrimenti si rischia il torcicollo. Un mobile su misura è invece perfetto per accogliere la tv a schermo piatto, ed anche i componenti aggiuntivi come il lettore DVD, il ricevitore AV, il decoder, gli altoparlanti e la console dei giochi, creano un look pulito e ordinato.

46

Molte persone, scelgono invece di appenderlo in un salone al centro della stanza, con dei cavi di acciaio che si possono fissare al soffitto, lasciando quindi libere le pareti, oppure evitare di spostare quadri che accuratamente abbiamo selezionato. Se la tv a schermo piatto è di grosse dimensioni, va posizionata invece in un luogo lontano dalle finestre, in modo da ridurre i riflessi. Decorare poi la stanza con tende oscuranti, assicura nitidezza di immagine ed anche un suono migliore, in quanto le onde non si disperdono sul cemento delle pareti. Il soggiorno è il luogo migliore per installare il televisore a schermo piatto: infatti, se è abbastanza ampio, offre molti posti a sedere, con la possibilità di guardarlo da angoli diversi, senza perdere in immagine e qualità.

Continua la lettura
56

Idealmente la distanza dalla tv dovrebbe essere almeno due volte la lunghezza dello schermo, quindi in questo caso, uno schermo piatto da 40 pollici può essere fissato su una parete ad una distanza di circa 7-10 metri. Il centro dello schermo deve inoltre corrispondere all'altezza giusta degli occhi, in media a circa 175 centimetri dal pavimento. Infine, se decidiamo di tenerlo in camera da letto, l'ideale è posizionarlo proprio di fronte al letto e giusto al centro della parete, in modo da visionarlo comodamente sia stando seduti, che stesi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

5 errori da evitare nell'arredamento

Una delle attività che provoca in noi una maggiore soddisfazione, è dedicarsi alla propria abitazione, in tutto ciò che concerne l'arredamento. Ma ciò si verifica anche nel dedicarsi a questa attività nei propri uffici, locali o negozi. Arredare...
Arredamento

Errori da evitare nell'arredamento della cameretta dei bimbi

Lo scopo più importante di un genitore è quello di assicurare ai propri figli un futuro appropriato. Farli vivere in un ambiente adatto ed armonioso è un elemento molto importante. Anche l’arredamento della cameretta ha un peso notevole per la crescita...
Arredamento

Come usare il metallo nell'arredamento

Il metallo è un dettaglio che rende preziosi gli arredi e arricchisce il look della nostra casa. Gli arredi di metallo sono durevoli nel tempo, alla moda e spesso sono considerate delle scelte ideali per gli arredamenti esterni. Dai pezzi di ferro con...
Arredamento

Errori da evitare nell'arredamento del soggiorno

Il soggiorno è una delle stanze della casa da mettere sempre al primo posto. Nel soggiorno di casa, si passano svariate ore della giornata a rilassarsi, a guardare un po' di televisione o ad intrattenere gli ospiti improvvisi. Se avete ristrutturato...
Arredamento

Come abbinare gli stili nell'arredamento

Generalmente si tende ad arredare gli ambienti nello stile che più si avvicina alle proprie aspettative: moderno generalmente ricercato da giovani o classico per le persone più mature; provenzale od il romantico shabby chic un po amato da tutti. Tuttavia,...
Arredamento

Come scegliere i quadri nell'arredamento

Arredare una casa è un'impresa ardua; a volte infatti si sprecano molte energie. Però se si hanno le idee chiare su quello che si vuole fare il lavoro è sicuramente agevolato. Tra i vari complementi di arredo i quadri danno un tocco di calore e personalità...
Arredamento

Come usare i tessuti nell'arredamento

I tessuti e i rivestimenti aggiungono colore alle stanze della nostra casa e rendono gli arredi e le superfici più calde e confortevoli. In questa breve guida illustrerò dettagliatamente come usare i tessuti nell'arredamento scegliendo le tipologie...
Arredamento

Errori da evitare nell'arredamento della cucina

La cucina rappresenta il punto focale della casa. Luogo di ritrovo e di convitto, deve unire l’elemento funzionale con un tocco di estetica e sobrietà. Arredare una cucina implica impegno ed un pizzico di buon gusto. Dovete porre estrema attenzione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.