Come installare una stufa a mais

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
14

Introduzione

La stufa a mais riscontra successi e polemiche negli ultimi anni; essa è spesso criticata per l’utilizzo di una fonte alimentare come combustibile. La stufa a mais è la risposta al consumo ecosostenibile: ottima resa termica, bassi livelli di umidità, combustibile ecologico facilmente reperibile e dai costi contenuti. Essa comporta un investimento iniziale più oneroso rispetto ad una comune stufa, ma al tempo stesso si ammortizzano i costi negli anni a seguire. Leggendo questo tutorial si possono avere alcuni utili consigli su come installare una stufa a mais.

24

Le moderne stufe a mais hanno un sistema di accensione e spegnimento automatico. Esse garantiscono il funzionamento ed il riscaldamento dell’abitazione anche se non si è in casa. Il sistema automatizzato dà la possibilità di ridurre i consumi energetici e favorisce un minor impatto ambientale. Assomigliano alle stufe a pallet per la presenza di un serbatoio chiamato tramoggia; in esso vanno inseriti i chicchi di mais per garantire diverse ore di calore. Una vite chiamata coclea, che scorre lungo un tubo, ha la funzione di portare il granturco nella camera di combustione. Quest'ultima è strutturata diversamente rispetto alle stufe a pallet in quanto il mais produce un residuo che viene raccolto in un apposito contenitore refrattario.

34

Le stufe a mais hanno una doppia combustione e assicurano una resa termica ottimale, senza perdite di calorie. Esse non necessitano nell’installazione di un camino verticale; il sistema di ventilazione forzato convoglia all’esterno i fumi attraverso un’apertura orizzontale posta dietro al camino. Per una corretta installazione bisogna prevedere un'apertura a parete per lo scarico dei fumi ed una presa di corrente per l’attivazione del sistema ventilante. Il diametro dei tubi di scarico/carico varia in base alla grandezza dei fori da fare a parete. È consigliabile attenersi al libretto delle istruzioni per il montaggio corretto della stufa.

Continua la lettura
44

Dopo aver eseguito le aperture a parete bisogna posizionare la stufa e collegare tubo e collettori. È opportuno assicurarsi che non ci sono perdite o costrizioni che impediscono il corretto funzionamento. La stufa va alimentata con l’apposita presa elettrica. Il montaggio della stufa deve essere eseguito da personale specializzato e qualificato che rilascia una certificazione di collaudo a installazione avvenuta. Le stufe a mais sono caratterizzate da un design moderno, innovativo e originale che abbina forma ed efficacia in un connubio perfetto per la propria abitazione. La resa calorica del mais si aggira intorno alle 6000 Kcal/kg ed assicura calore a bassa umidità (solo il 15%).

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come installare una stufa senza canna fumaria

In commercio esistono diverse tipologie di stufe, alcune delle quali si installano senza la canna fumaria. In alcuni edifici la canna fumaria non esiste nemmeno, e non sempre è possibile realizzarne una. Le stufe senza la canna fumaria riescono a ricreare...
Economia Domestica

Come installare una stufa in ghisa

La ghisa è una lega composta da ferro e carbonio; questo materiale è utilizzato per il rivestimento delle stufe a legna in quanto è un ottimo conduttore di calore. La ghisa è in grado di accumulare le radiazioni termiche che rilascia lentamente nell'ambiente;...
Economia Domestica

5 tipologie di stufa ecologica

Viviamo in un periodo in cui l'inquinamento ha raggiunto tassi elevatissimi, ed è quindi necessario ricercare, soprattutto nell'ambito del riscaldamento, delle alternative alle nocività prodotte nel corso dei secoli. Cercheremo quindi di descrivere...
Economia Domestica

Come scegliere una stufa in ghisa

Riscaldarsi in inverno è molto importante, e ultimamente il miglior modo per farlo nel nostro paese è utilizzando una comodissima quanto efficiente stufa. Il costo dei materiali e l'utilizzo che se ne fa la rendono davvero conveniente. Soprattutto per...
Economia Domestica

Come risparmiare con una stufa a petrolio

Negli ultimi anni abbiamo assistito ad una crescita esponenziale la preferenza per i sistemi di riscaldamento con una stufa a petrolio rispetto a quello tradizionale. Il riscaldamento con stufa a petrolio ha delle limitazioni che influiscono molto sulla...
Economia Domestica

Come regolare una stufa a pellet

Oggi le stufe a pellet sono un "sistema" di riscaldamento alternativo molto diffuso all'interno delle abitazioni. La stufa a pellet infatti, più pulita e più pratica della tradizionale stufa a legna, sotto certi aspetti si rivela anche decisamente più...
Economia Domestica

Come detrarre l'acquisto di una stufa pellet dalla dichiarazione dei redditi

La stufa a pellets è un ottimo sistema di riscaldamento eco-sostenibile. Chi sceglie di acquistare una stufa o un camino a pellet, può fruire della detrazione dall’Irpef dal 50% al 65%. Grazie alle normative che permettono la detrazione fiscale sui...
Economia Domestica

Come scegliere una stufa alogena

Il periodo invernale non è sempre facile da affrontare e presenta varie difficoltà. Il freddo può rendere problematiche molte operazioni quotidiane, e combatterlo solo con indumenti pesanti non è sempre sufficiente. Se non si possiede un impianto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.