Come installare un condizionatore senza unità esterna

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il condizionatore rappresenta senza dubbio uno degli elettrodomestici più utilizzati al giorno d'oggi. Sono tantissime infatti ormai le persone che in casa ne possiedono almeno uno che riesca a dare refrigerio nei mesi estivi e che riesca a riscaldare in quelli più freddi. Per installare un condizionatore generalmente ci si affida ad un esperto del settore, ma non tutti sanno che è possibile installarne uno anche da soli a casa propria. Si tratta senz'altro di un'operazione complessa da effettuare ma non impossibile. Nella seguente guida pertanto verrà spiegato come installare correttamente un condizionatore senza unità esterna.

26

Occorrente

  • Condizionatore
36

Scegliere il condizionatore

Scegliere di installare un condizionatore senza unità esterna può essere una soluzione davvero molto utile per differenti motivi. Alcuni infatti non hanno un balcone o uno spazio sufficiente ad ospitare il motore, altri potrebbero avere problemi di autorizzazioni condominiali, altri ancora preferiscono adottare delle soluzioni di installazione più rapide ed economiche. Per tutte queste motivazioni generalmente le aziende produttrici vengono incontro alle necessità dei clienti nonostante i condizionatori aventi il motore interno risultino essere molto più rumorosi.

46

Posizionare

I condizionatori con unità fisse sono in tutto simili a quelli che hanno il motore all'esterno ed anche la procedura di montaggio è identica. Innanzitutto bisogna posizionare il condizionatore lungo una parete esterna, prestando attenzione a non bucare cavi elettrici o tubazioni di acqua o gas. L'impiego di una carotatrice "a tazza" sarà particolarmente adatto a praticare dei fori nella parete per un fissaggio pulito e poco invasivo. È opportuno inoltre ricordare di non montare il condizionatore accanto ad altri elettrodomestici della casa in quanto potrebbe danneggiarli.

Continua la lettura
56

Collegare

Fate attenzione a far scorrere il tubo di scarico della condensa parallelamente ai tubi dell'impianto, fissandolo con delle fascette. Esso andrà incanalato in una grondaia per le acque bianche o in un recipiente di plastica aperto. Il dislivello tra unità motore interno e split non può essere superiore ai 5 metri. Tagliate quindi i tubi di collegamento preisolati con una tagliatubo a rotella, abbondando di 4 centimetri. Eseguite una cartellatura agli estremi, lubrificando la filettatura con olio per refrigerante. Collegate infine lo split al motore.

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come ridurre il consumo del condizionatore

Con le temperature estive in costante aumento non si riesce più a vivere senza condizionatore. Affrontare la calura insopportabile di alcuni periodi è una tortura quasi impossibile, specie se si vive in un appartamento di città. Se poi si possiede...
Economia Domestica

Come sanificare il condizionatore

Con l'avvicinarsi dell'estate uno dei problemi maggiori è fronteggiare il caldo torrido. C'è chi ricorre alla "fuga" verso il mare per trovare refrigerio. C'è chi si accontenta di un comune ventilatore, per smuovere l'aria e dare la sensazione di fresco....
Economia Domestica

Come scegliere il condizionatore portatile

Per riuscire ad affrontare efficacemente il caldo in maniera ecologica un'idea potrebbe essere quella di scegliere il condizionatore portatile. Un apparecchio utile ed assolutamente indispensabile, visto che ormai il caldo non ci dà tregua. Tuttavia...
Economia Domestica

5 modi per riutilizzare l'acqua del condizionatore

Molti non sanno che l'acqua del condizionatore può essere riutilizzata e non buttata via. Infatti, la maggior parte delle persone una volta messo in funzione il condizionare e una volta che l'acqua si è accumulata, quest'ultima viene buttata via ma...
Economia Domestica

5 usi dell’acqua del condizionatore

Con l'avvicinarsi della stagione calda, molti di voi utilizzeranno il condizionatore e allora qualcuno potrebbe chiedersi se esiste qualche modo per utilizzare l'acqua di scarico. L'acqua che residua dal condizionatore è un'acqua demineralizzata che...
Economia Domestica

Consigli per la manutenzione del condizionatore auto

L'automobile rappresenta il mezzo di trasporto estremamente utilizzato in tutto il territorio della Penisola Italiana e, infatti, ogni 1.000 residenti italiani, ci sono mediamente all'incirca 770 macchine in circolazione.Naturalmente, ciascuna vettura...
Economia Domestica

Come usare un condizionatore d'aria portatile

Se si ha appena proceduto all'acquisto di un condizionatore portatile, prima di utilizzarlo è opportuno analizzarne a fondo le caratteristiche strutturali, in modo da comprendere come utilizzarlo correttamente, ed ottenere la refrigerazione desiderata....
Economia Domestica

Come programmare il condizionatore d'aria portatile

Molto spesso, specialmente durante la stagione estiva, si va incontro a giornate particolarmente afose. Per contrastare il caldo si ricorre molte volte ad apparecchi elettronici, come ad esempio condizionatori portatili. Se si opta per questa opzione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.