Come installare le coperture ondulate di plastica

Tramite: O2O 05/08/2017
Difficoltà: media
17

Introduzione

Se si ha la necessità di montare una tettoia provvisoria si può pensare ad una struttura a telai in ferro o in legno con una copertura in plastica ondulata. Questa copertura riprende un po' quelli che sono i coppi, in un sistema continuo e modulare piuttosto semplice da installare. Inoltre si tratta di una copertura leggera che non richiede opere o interventi di un tecnico e inoltre si può installare autonomamente senza la presenza di un operaio specializzato. Vediamo quindi come installare le coperture ondulate di plastica.

27

Occorrente

  • Pannelli di copertura ondulata
  • Listellari
  • Viti
37

Montare i listelli

La prima operazione da fare è quella di sistemare i listelli sul tetto: solitamente si tratta di una copertura in scatolari quindi fissare dei listelli in legno o in ferro a seconda delle esigenze. Questi vanno montati trasversalmente rispetto alle travi di appoggio, poiché occorre creare una griglia a moduli regolari distanti circa venti trenta centimetri l'uno dall'altro. Si possono mettere anche più distanziati, ma è chiaro che più sono vicine maggiori saranno le quantità di viti allegate che terranno ben saldo il foglio di plastica ondulato.

47

Tagliare i pannelli

Preparata la parte strutturale si può passare all'attacco effettivo della copertura: prendere il foglio e misurarne le parti: in base a queste bisogna considerare quanta superficie bisogna andare a coprire e quindi quanto ne occorrono. Quindi tagliare le parti in eccesso o, caso contrario, mantenere delle parti più prolungate se bisogna eseguire la sovrapposizione di più fogli.

Continua la lettura
57

Montare i pannelli

Per procedere all'attacco del pannello bisogna passare all'appoggio di questo sulla superficie: una parte di questa va messa uscente di qualche centimetro rispetto al bordo profilo del tetto. Con delle viti fermare lo strato, forando in corrispondenza dell'abbassamento. Si deve raggiungere perfettamente i listelli fermando fino alla fine con la vite. Procedere all'avvitamento pian piano, per evitare di spanarla o di avvitarla trasversalmente. Per posizionare più strati questi vanno appoggiati superiormente rispetto a quello più basso, in modo tale da evitare infiltrazioni di acqua, che scorrerà regolarmente verso seguendo l'inclinazione, senza tornare indietro. Proseguire allo stesso modo sino alla fine del tetto e se si tratta di un tetto a due falde procedere allo stesso modo. Le due parti andranno chiuse con un colmo che coprirà entrambi i lati, poggiandolo sopra le lamiere. Per sigillare ed evitare infiltrazioni sul colmo mettere della guaina lungo i bordi. Per quanto riguarda il termine del tetto bisogna posizionare una grondaia sotto la linea del pannello ondulato, cosi da raccogliere l'acqua piovana che scenderà lungo il pluviale.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Prestare attenzione a sovrapporre i pannelli
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Esterni

Come installare un cancello automatico

Possedere un cancello automatico per il proprio giardino o la propria abitazione rappresenta senza dubbio un grande vantaggio. Praticità e funzionalità estrema sono infatti i pregi più importanti di questa struttura così indispensabile. Ne esistono...
Esterni

Come installare una casetta da esterno

Le casette da esterno sono indispensabili dove l'abitazione non è provvista di garage o di un ambiente dove poter riporre gli attrezzi, legna o altri oggetti che servono quotidianamente. Se si ha lo spazio esterno a disposizione non è molto difficile...
Esterni

Come installare un pavimento in pvc da esterno

Le piastrelle in pvc vengono usate per realizzare qualsiasi tipo di rivestimento, data la loro facile applicazione e altrettanta versatilità. Esse vengono sempre più richieste, soprattutto dagli amanti del "fai da te" che ne apprezzano la facilità...
Esterni

Come installare la roccia decorativa sulle pareti esterne

È tempo di ristrutturare le pareti esterne della nostra casetta. Ogni volta pensiamo e ripensiamo al colore da scegliere. Alla fine scegliamo i classici colori anonimi. Poi arriva l'idea. Perché non installare la roccia decorativa sulle pareti esterne?...
Esterni

Come installare una pergotenda da sole

Se si sta avvicinando la bella stagione è tempo di pensare a preparare il patio di casa al riparo dal sole per potersi godere l'aria aperta anche a pranzo. Non è un sogno, ma occorre solo realizzare una copertura con una pergotenda da sole per rendere...
Esterni

Come installare un congelatore sul terrazzo

Immaginate una bella serata d'estate. Gli amici, una bella grigliata in terrazzo, delle lucine per creare l'atmosfera... E un bel cocktail ghiacciato.Sapete cosa renderebbe questa serata davvero perfetta? Un bel congelatore sul terrazzo, perfetto per...
Esterni

Come installare un sensore di movimento crepuscolare esterno

In questa guida cercheremo di darvi dei consigli e delle indicazioni utili su come installare in maniera corretta un sensore di movimento crepuscolare esterno. Allora innanzitutto dobbiamo capire cos'è un sensore di movimento crepuscolare esterno. Altro...
Esterni

Come installare l'erba sintetica sul tetto

L’erba sintetica è da sempre vista come una brutta copia dell’erba naturale, tuttavia risultano essere sempre più numerosi i risvolti positivi che derivano dall'installazione di erba sintetica. Infatti, coprire una porzione di cemento in giardino...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.