Come Installare Il Rivestimento Di Marmo Al Caminetto

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

In questa guida vi mostrerò come potete fare per installare il rivestimento di marmo al vostro caminetto. Il rivestimento è composto da alcuni pezzi separati: vi sono due montanti cavi, un fregio e una mensola a squadra. Andrete a sovrapporre il fregio e i montanti sul bordo della grata, mentre andrete a postare il prolungamento del piano del focolare prima di installare il rivestimento. Vi piacerà molto il risultato finale. Bene andiamo a vedere insieme come fare. Non ci vorrà molto tempo. Buona lettura.

25

Occorrente

  • trapano e viti
  • gesso, intonaco
  • filo di rame
35

Innanzitutto cominciate l' opera di rivestimento del vostro caminetto collegando l' anello metallico che è ubicato all interno di ciascun montante ad una vite che andrete poi ad inserire nella parete retrostante il camino. L' anello, che troverete vicino alla sommità del montante, è accessibile dall'apertura posta in alto, una volta che metterete il pezzo in posizione. Posate poi la base dei montanti su un manto di gesso che devote stendere sul prolungamento del piano del focolare.

45

A questo punto legate gli anelli metallici alla parete mediante dei fili di rame, facendo tre o quattro giri. Controllate che entrambi i montanti siano posizionati a squadra. Applicate delle bolle di gesso al loro interno, in modo da poterli poi incollare al muro. Inserite successivamente il pezzo del fregio sopra le tacche che si trovano nei montanti. Posate la mensola su un sottile letto di gesso applicato lungo il fregio e fissatela alla parete, cercate di prestare attenzione ad ogni passaggio.

Continua la lettura
55

Se lo ritenete necessario, puntellate in seguito la parte superiore della mensola finché il gesso ha fatto presa, in modo da avere una impalcatura di sostegno. Utilizzando un piccolo pezzo di legno, grattate via il gesso eccedente dai bordi che fuoriesce. Infine, rappezzate l' intonaco circostante rovinato, usando un intonaco speciale monostrato o anche la varietà a base di gesso. Pulite per finire le componenti di marmo con della cera di finitura. Se avrete eseguito per bene tutti i passaggi, il vostro lavoro dovrebbe essere completo. Ovviamente questo non è un lavoro molto elementare, però con una buona dose di pazienza e se seguirete i passaggi in modo preciso riuscirete ad ottenere quello che desiderate. Spero che questa guida in qualche modo vi sia stata utile, ma soprattutto spero vi abbia aiutati se siete interessati a installare il rivestimento per il camino. Detto questo vi auguro buon lavoro a tutti e buona fortuna.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come riparare le crepe nell'intonaco del caminetto

Nella seguente guida andremo a scoprire come riparare le crepe nell'intonaco del caminetto. Lo faremo attraverso una spiegazione che, passo dopo passo, in modo semplificato, vi porterà ad una facile comprensione delle modalità di riparazione delle crepe...
Ristrutturazione

Come fare un rivestimento in resina per bagno

Un rivestimento in resina è la scelta più appropriata per rinnovare pavimenti e pareti. La resina da rivestimento è infatti un materiale duttile, impermeabile e resistente a tutte le usure. Inoltre è inodore, atossico e privo di qualsiasi emissione...
Ristrutturazione

Come sigillare le piastrelle di marmo

Il marmo rimane sempre un'alternativa molto elegante da utilizzare per pavimentare soggiorni, camere, bagni o altri vani di case, di condomini, di negozi, ecc.. Anche per le pareti del bagno, il marmo offre una resa di altissimo livello estetico e di...
Ristrutturazione

Come preparare le pareti per il rivestimento a secco

Il rivestimento a secco è una tecnica che attualmente viene molto utilizzata per la realizzazione anche di superfici interne, realizzando opere di rivestimento adeguate a riprendere o ricoprire (a seconda dei casi) le superfici preesistenti. Si tratta...
Ristrutturazione

Come Eseguire Il Rivestimento Di Un Laghetto Decorativo

La costruzione di un laghetto non è difficile, ma bisogna effettuare dei procedimenti con precisione assoluta per ottenere un ottimo risultato. Leggendo questo tutorial si possono avere degli utili consigli su come è possibile eseguire un rivestimento...
Ristrutturazione

Come antichizzare il marmo

Abbiamo la passione per l'arte e la possibilità di realizzare delle belle sculture in marmo. Ma prima di metterle dove abbiamo stabilito ci accorgiamo di una cosa. Il colore troppo bianco del marmo stona con l'ambiente circostante, mentre apparirebbe...
Ristrutturazione

Come realizzare un rivestimento in resina

La resina è una sostanza organica solida o semi-solida di composizione assai varia, caratterizzata di solito da una tipica lucentezza e trasparenza. La resina viene spesso utilizzata come isolante, in farmacia, per apprettare i tessuti, per realizzare...
Ristrutturazione

Come eliminare i graffi dal marmo

Il marmo è una superficie che ha origine dal calcare. La lavorazione a cui è sottoposto il marmo gli permette di passare dal poco conosciuto stato grezzo, a quello più noto, lavorato e molto lucido. La lucidità e la capacità di splendere del marmo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.