Come installare il camino elettrico

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il camino non è solo un elemento di riscaldamento dell'abitazione ma esso rappresenta un valido elemento di design che, se fatto a dovere, dona un valore aggiunto alla casa non indifferente. Esistono tante tipologie e modelli da poter installare, ma questo dipende dalla disponibilità della propria unità. Se si ha la possibilità si può considerare il camino classico a legna, caso contrario, se non si possono svolgere innumerevoli lavori, con l'aggiunta della canna fumaria, allora biosgna passare ad un modello elettrico. Questa tipologia di camino consente di essere installato in qualunque ambiente senza la presenza di arieatori esterni e di canne fumarie, riducendo al minimo i lavori di installazione. L'importante, come si evince, è che venga collegato con la corrente elettrica, cosi da potersi accendere. L'effetto scenico di queata tipologia di camino è eccezionale e l'altro aspetto interessante è che non sporca. Vediamo quindi come installare il camino elettrico.

26

Controllare l'impianto elettrico

La prima cosa da fare, nel momento in cui si decide di installare in casa un camino elettrico, è quello di far controllare l’intero impianto elettrico. Bisogna verificare, infatti, se questo è in grado di poter erogare la corrente elettrica in modo continuato. È importante effettuare tale controllo prima di collegare il camino alla presa della corrente. Inoltre, è bene decidere prima di acquistare il camino, in quale stanza posizionarlo, se non altro per adattare forma e colore del modello che si andrà a scegliere all’arredamento della stanza. Solitamente il caminetto si trova in soggiorno, ma nulla esclude di posizionarlo in qualsiasi altro ambiente della casa. Questo anche perché nel caso del camino elettrico non c’è assolutamente bisogno della canna fumaria.

36

Acquistare il modello

Effettuate queste importanti operazioni preliminari, si può acquistare il modello che si preferisce, in base all’estetica ed alle funzioni, e portarlo a casa. Un aspetto importante è quello della simulazione della fiammella, come se si trattasse di un camino vero, possibile in alcuni modelli. In alcuni camini elettrici, la funzione della fiammella è indipendente dall’emissione del calore, quindi, si può decidere anche di attivare la fiamma solo per donare all’ambiente il fascino di un camino acceso.

Continua la lettura
46

Installare il camino

Installare il prodotto è molto semplice in quanto non necessita di nessun intervento edilizio, ne dell’intervento di tecnici specializzati. Basta, semplicemente, collegarlo ad una presa della corrente elettrica. Quindi prendere il filo e collegarlo alla derivazione presente nel punto di installazione del camino. Se occorre rivolgersi ad un elettricista. Altro aspetto importante riguarda l'estetica: vi sono camino che possono essere installati come elemento a se oppure quelli che possono essere inglobati all'interno di elementi e ben rivestiti. In questo caso occorre rivolgersi ad un operaio per svolgere le dovute lavorazioni.

56

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come installare un camino a gas

Un camino a gas produce calore in modo economico ed immediato, da controllare tramite un interruttore. Dal confronto di un camino a gas con uno a legna, il secondo risulta inefficiente. Inoltre per installare un camino a gas non serve nessuna canna fumaria,...
Ristrutturazione

Come installare un camino a bioetanolo

L'installazione di un caminetto a bioetanolo è molto importante, poiché se è installato nel modo sbagliato può causare diversi problemi; i modelli classici sono facili da installare, invece quelli da parete richiedono più attenzione. Seguire il manuale...
Ristrutturazione

Come riattivare un vecchio camino

Avere un camino è davvero una bella cosa. Durante la stagione fredda il camino crea magiche atmosfere. Quanti di voi hanno sempre sognato di sorseggiare un bel bicchiere di vino rosso davanti ad un fuoco caldo, magari seduti su un divano o direttamente...
Ristrutturazione

Come dipingere il camino in ghisa

Il camino rappresenta una struttura in grado di apportare innumerevoli benefici ad un appartamento. Non solo da un punto di vista funzionale di riscaldamento degli ambienti, ma anche sotto il profilo meramente estetico. Ecco perché in talune occasioni...
Ristrutturazione

Come Tinteggiare I Mattoni Del Camino

Tutti noi amiamo stare seduti davanti al camino in inverno, con il fuoco acceso e magari una tazza di cioccolata calda da sorseggiare mentre ci rilassiamo, Tuttavia, anche il camino richiede manutenzione, e chi ne possiede uno lo sa perfettamente. Molto...
Ristrutturazione

Come dipingere il camino in metallo

In commercio è possibile acquistare caminetti di vario genere, sia per quanto riguarda il materiale e sia per quanto riguarda il loro utilizzo. I caminetti infatti, possono essere a legna, termocamini, a pellet, in muratura oppure in metallo; è possibile...
Ristrutturazione

Come rimuovere la placca di un camino

Avere nella propria abitazione un camino è sicuramente molto gradevole in quanto esso contribuisce a creare immediatamente un'atmosfera calda ed accogliente. Tuttavia esso ha bisogno di essere controllato frequentemente in modo tale da assicurare la...
Ristrutturazione

Come realizzare un camino ventilato

Tra i vari sistemi di riscaldamento per la casa il camino è sicuramente uno tra i più utilizzati, specialmente nelle case in campagna, ma anche negli appartamenti in città. Si tratta di un mezzo utilizzato da sempre, che se viene fatto funzionare adeguatamente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.