Come insegnare l'economia domestica ai bambini

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Insegnare l'economia domestica ai bambini è il compito di ogni genitore: purtroppo, non è sempre facile e occorre molta pazienza. Bisogna insegnare loro fin da piccoli che bisogna essere autonomi, a partire dalle piccole cose. E poi, man mano che crescono, aumentare l'intensità dei loro doveri. Si può educare fino all'età adolescenziale, dopo di chè si sarà già formato il carattere del ragazzo è quello che è stato fatto rimarrà così per sempre senza poter più cambiare probabilmente. Quindi, è possibile dividere in vari step l'educazione da impartire al proprio figlio. Scopriamo insieme come insegnare l'economia domestica ai bambini.

24

Bambini fino ai sei anni

I bambini fino ai sei anni sono considerati dei pargoli, cui è molto difficile cercare di trasmettere i valori dell'economica domestica, ma è anche vero che queste lezioni si devono impartire fin da piccoli, dopotutto tentar non nuoce. Potreste iniziare con le piccole cose, come far riposare al bambino i giocattoli dopo aver giocato, far lavare i dentini da solo dopo aver mangiato, e così via.

34

Bambini dai sei ai dodici anni

I bambini dai sei ai dodici anni sono quelli più facile da addomesticare, dato che la loro è un'età media in cui sviluppano le proprie capacità, intelligenze e senso critico. Infatti, con l'inizio della scuola, è garantito anche il dialogo tra i bambini, quindi il confrontarsi e capire e imitare le abitudini altrui, in bene o in male. A questo punto, interviene il genitore che indica la giusta strada al figlio, se è giusto o no fare e dire una determinata cosa. Quando saranno un po' più grandi, potranno darvi una mano anche in cucina, sistemare la casa, pulire. All'inizio, forse prenderanno il tutto come un gioco ma pian piano capiranno che si tratta di qualcosa di reale.

Continua la lettura
44

I bambini dopo i dodici anni

I bambini dopo i dodici anni e fino alla maggiore età, possiamo dire che sono i più capricciosi e più difficili da gestire. Si sa che l'adolescenza è un periodo particolare, il più bello della vita perché si diventa grandi e ci si monta la testa, perché si scoprono nuove emozioni e si fanno nuove esperienze. In questo caso, il genitore deve avere un rapporto d'amicizia col proprio figlio, in modo da poter instaurare un legame di fiducia reciproca e di poterlo seguire passo dopo passo. In questa età, diventerà un adulto, ed è per questo che deve imparare a svolgere le diverse mansioni che gli spetteranno quando anche lui avrà una famiglia. Quindi comincerà ad occuparsi della casa ma principalmente di se stesso, fino a raggiungere la completa indipendenza.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

5 modi per insegnare ai bambini ad essere generosi

Essere generosi non è una vera e propria dote naturale di ciascun soggetto umano. Tuttavia, alcuni di essi manifestano una certa predisposizione verso questo stato di nobiltà d'animo. Ma il complesso degli elementi che determinano la personalità di...
Economia Domestica

Come fare un pò di economia in casa

Risparmiare sul bilancio familiare e sulle spese che ogni casa richiede non è solo una scelta efficiente di economia domestica, ma anche un'utilissima risorsa da investire in attività e beni da destinare ai più piccoli o a tutta la famiglia. Vediamo...
Economia Domestica

Tecniche di conservazione domestica

Per avere ortaggi, verdura e frutta a disposizione anche oltre il loro periodo di maturazione, possiamo ricorrere ad alcune tecniche di conservazione domestica. Conservare correttamente gli alimenti vuol dire anche mangiare sano: durante il procedimento...
Economia Domestica

Come usare l'affettatrice domestica

L'affettatrice domestica è un elettrodomestico il cui uso potrebbe sembrare banale, ma che in realtà richiede una corretta e periodica manutenzione (tale da mantenere l'oggetto perfettamente funzionale nel tempo). Come vedremo nel corso di questa guida,...
Economia Domestica

Come fare economia sulla spesa

Siamo in un'epoca di profonda crisi. Per migliorare la condizione generale della finanza personale, bisogna capire i metodi per fare economia sulla spesa, ma non solo. Spendere meno soldi può risultare fondamentale in ogni elemento. Se si risparmia sulle...
Economia Domestica

Come spostare una presa elettrica domestica

Nelle case la distribuzione delle prese elettriche va fatta tenendo presente le necessità; esse, però, col passar del tempo possono cambiare. Possiamo, quindi, avere la necessità di sistemare in maniera differente i mobili per destinare la stanza...
Economia Domestica

Come fare economia in casa

Oggi in casa è fondamentale fare economia per evitare l'esborso di grosse cifre mensili che poi incidono sul budget a disposizione, e non migliorano certo la qualità della vita. Per risolvere questo inconveniente, bisogna dunque trovare delle soluzioni...
Economia Domestica

Come decorare in economia la casa a Natale

L'atmosfera natalizia si respira ovunque: per strada, nei negozi e, soprattutto, in casa! Decorare la propria casa in occasione del Natale è davvero gratificante ma, in tempo di crisi, anche dei semplici addobbi possono risultare una spesa extra che...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.