Come individuare una perdita di gas dalle condutture

Tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Se si sente un forte odore di gas in casa bisogna agire immediatamente. È opportuno individuare la perdita di gas dalle condutture prestando molta attenzione. Inoltre, è consigliabile utilizzare gli strumenti adatti e seguire determinate procedure. Leggendo questa guida si possono avere alcuni utili consigli su come procedere correttamente. Vengono spiegate tre valide procedure per risolvere il problema. Con la giusta tecnica ed una regolare manutenzione dell’impianto si previene qualsiasi rischio di danni ed incidenti.

25

Controllo contatore

Appena viene percepito l’odore di gas bisogna chiudere immediatamente il rubinetto centralizzato e spegnere la caldaia. A questo punto bisogna controllare attentamente il contatore del gas. Se il dispositivo gira in fretta significa che la perdita di gas è ingente. Per individuare il danno si devono bloccare gli ugelli che sono collegati ad ogni singolo apparecchio. È opportuno effettuare l’operazione singolarmente fino a quando non si individua la causa del danno. Successivamente si deve provvedere alla sostituzione della tubatura.

35

Metodo del sapone

Non sempre è semplice individuare una perdita di gas dalle condutture, specialmente se è minima. Per facilitare la ricerca è opportuno utilizzare il metodo del sapone. Basta applicare del detergente liquido sulle condutture sospette ed osservare con attenzione. Se si formano delle bolle vuol dire che il tubo è danneggiato e bisogna sostituirlo. Il lavoro si può eseguire da soli oppure chiamando una ditta specializzata nel settore. Se non si riesce a trovare la perdita è consigliabile chiamare i Vigili del Fuoco. Questi ultimi, dopo aver fatto evacuare l’edificio, controllano le tubature con una pompa. Essa si compone di liquido tracciante e risolve problemi in impianti di produzione gassosa a basso volume.

Continua la lettura
45

Caduta di pressione

Un altro metodo per individuare una perdita di gas dalle condutture è la prova della caduta di pressione. Per effettuarla occorre l’apposito strumento di rilevamento; in alternativa si può chiamare un tecnico specializzato. Il sistema consiste nel pressurizzare con azoto secco oppure aria ad alta pressione. Bisogna isolare la zona sospetta dall'alimentazione centrale e provvedere alla riparazione. Questo metodo richiede tempo, ma è fondamentale per rilevare perdite importanti. La migliore arma per proteggersi dalle fughe di gas è la prevenzione per cui è preferibile comprare un rilevatore permanente. Esso avvisa con un allarme in caso di perdita di gas.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come ricaricare il gas del condizionatore

Un condizionatore, per il suo corretto funzionamento, necessita di una quantità adeguata di gas. Può però accadere che questa quantità diminuisca. Ma non per delle motivazioni "fisiologiche", bensì in modo innaturale, per l'esistenza di una perdita....
Ristrutturazione

Come modificare la cucina da gas propano a metano

Avete stipulato un contratto per la fornitura di metano, ma avete ancora la macchina o il piano cottura della cucina che funzionano a propano? Purtroppo il meccanismo intrinseco (macchina a gas funzionante con la bombola), non può funzionare col nuovo...
Ristrutturazione

Come installare una caldaia a condensazione

Le caldaie a condensazione sono delle caldaie che usano il calore dei gas di scarico che normalmente vengono rilasciati nell'atmosfera attraverso il camino. Per utilizzare questo calore latente, il vapore acqueo dal gas di scarico si trasforma in condensa...
Ristrutturazione

Come ripare il WC

Capita a tutti almeno una volta nella vita di recarsi nel bagno della propria abitazione e di trovarsi di fronte come una sorpresa ben poco gradita, il WC che perde acqua o che non scarica affatto. Non sapendo come risolvere il problema, spesso si è...
Ristrutturazione

Come Preparare La Base Per Rifare Un Pavimento

Se si desidera comprendere come rifare un pavimento, è importantissimo sapere che ci sono due procedure di posa in opera maggiormente usati: il "magrone" o colla. È tuttavia altrettanto importante conoscere le tipologie di pavimento presenti sul mercato...
Ristrutturazione

Come sostituire la guarnizione del wc

Purtroppo può capitare di trovare vicino al wc una pozza d'acqua, sintomo di una perdita da parte delle tubature. Il problema deriva generalmente dal collegamento tra la cassetta di scarico e il water, in particolare dalla guarnizione che esce dal muro...
Ristrutturazione

Guida alle stufe ecologiche

Con il prezzo dell'energia che continua a salire, così come quello del gas, si può pensare di utilizzare delle fonte energetiche alternative, magari più ecocompatibili. Quando dobbiamo decidere come riscaldare la nostra casa, è fondamentale scegliere...
Ristrutturazione

Come ristrutturare una vecchia taverna

Per organizzare una cena in compagnia degli amici o semplicemente per passare una bella serata con la famiglia la taverna è sempre il posto ideale. Non tutti posseggono la taverna ma molte persone, che hanno questa fortuna, sottovalutano questo spazio...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.