Come impiattare i secondi di carne

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Quando organizziamo una cena per parenti o amici, è importante presentare i piatti e le portate in modo raffinato e, particolare, in modo da renderli ulteriormente originali e unici nel loro genere. Senza dubbio perché come si suol dire, anche l'occhio vuole la sua parte. Oltre ai primi, che sono i piatti più semplici e che richiedono meno tempo a renderli presentabili e, portarli in tavola, ci sono invece i secondi a base di carne che possono essere presentati in modo diverso e fantasioso. Vediamo insieme cosa cim propone questa guida su come impiattare i secondi di carne.

26

Occorrente

  • Tanta fantasia e creatività
36

Presentando un secondo di carne, curando particolarmente l'aspetto estetico fatto di effetti cromatici e allineamento geometrico nel piatto, lo rende sicuramente più appetibile ed invoglia ad assaggiarlo. Per impiattare quindi i secondi di carne con un certo stile, è sufficiente possedere un minimo di creatività e tanta pazienza.

46

Innanzitutto è molto importante giocare con i colori, per cui la carne che in genere si presenta con il suo caratteristico colore rossiccio-marroncino, va servita in un piatto bianco anziché scuro, in modo da creare un contrasto con il piatto. Se tuttavia la carne è bianca, per vivacizzarla, va aggiunto lungo il perimetro un ramoscello di prezzemolo, un pizzico di paprika, delle erbette tagliate in modo sottile, oppure una foglia di insalata o pomodorini di collina divisi a metà. Altrettanto importante è creare un aspetto della carne per quanto riguarda la consistenza; infatti, aggiungendo sostanze cremose come maionese o delle patate fritte ben croccanti, è un punto a favore in più, per un ottimo aspetto della pietanza. Non dimentichiamo l'estetica che, è molto importante, le fettine di carne vanno tagliate se possibile tutte dello stesso spessore e, vanno sistemate sul piatto in modo circolare.

Continua la lettura
56

Proprio a riguardo di quest'ultime, un consiglio ulteriore è di prendere la fettina di carne, avvolgerla su se stessa e con altri pezzetti tagliati sottili come dei fili, creare una sorta di spirale partendo da un lato per finire all'altro, il tutto contornato da foglie di insalata raccolte a vaschetta, con all'interno un tritato di prezzemolo, maionese o mostarda e uno spicchio di limone, mentre sul lato opposto, delle patate tagliate a fettine tonde con una spruzzata di origano. A margine di questa descrizione su come impiattare i secondi di carne, il consiglio è di utilizzare sempre piatti quadrati anzichè tondi, ed aggiungere sulla parte bianca della porcellana delle linee parallele decorate con l'aceto balsamico, che rappresentano l'originalità del piatto servito in tavola.

66

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come impiattare il risotto

L'arte di cucinare, non riguarda soltanto il saper preparare prelibati manicaretti, ma anche il saperli adeguatamente presentare ai propri commensali. Anche il cibo più buono del mondo, se servito in modo sciatto e banale, non riesce ad invogliare all'assaggio....
Economia Domestica

Come impiattare un risotto

In cucina, il connubio tra gusto ed estetica è un fattore determinante per la presentazione di un piatto di portata: presentare in maniera raffinata ed elegante una pietanza, infatti, stimola desiderio ed appetito, oltre a scatenare il piacevole stupore...
Economia Domestica

Come impiattare con stile

Il piacere della buona tavola, è una delle cose a cui nessun essere umano dovrebbe rinunciare mai. La tavola, infatti, rappresenta per eccellenza il luogo del relax e del piacere, la pausa dal lavoro o dalle tensioni della vita di tutti i giorni, il...
Economia Domestica

Come cuocere il petto di pollo al microonde

Molto spesso è necessario fare un pasto veloce, per colpa dei ritmi frenetici che si devono affrontare ogni giorno. Durante la settimana non c'è tempo di stare in cucina. Di conseguenza ci si limita a riscaldare qualche pietanza già confezionata. Un...
Economia Domestica

Come conservare il sedano

Il sedano insieme al prezzemolo, all'alloro e al basilico, fa parte delle piante aromatiche; il suo sapore delicato rende soprattutto i brodi più gustosi. Il sedano viene utilizzato in molte ricette e nella maggior parte dei casi è impiegato anche come...
Economia Domestica

5 preparazioni veloci da fare con il frullatore a immersione

Al giorno d'oggi il lavoro tra i fornelli viene reso più facile e accessibile ai più grazie a degli strumenti sempre più all'avanguardia. Tra questi sicuramente troviamo il frullatore a immersione, che ci permette di sveltire e velocizzare la preparazione...
Economia Domestica

Come congelare, scongelare e consumare gli alimenti

La conservazione dei cibi è fondamentale per garantirne la durata. Esistono moltissime tecniche che permettono agli alimenti di conservarsi nel tempo. Una delle più moderne, oramai irrinunciabile, è quella della congelazione. Surgelare i cibi permette...
Arredamento

Come decorare la tavola con le conchiglie

Se possediamo una mente creativa e sempre a passo coi tempi e vogliamo stupire i nostri ospiti con una tavola imbandita del tutto particolare, allora questa guida che segue farà al caso vostro. Infatti, all'interno di questa guida, andremo a conoscere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.