Come impermeabilizzare un pavimento per esterno

Tramite: O2O 14/10/2018
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il pavimento per esterno, siccome è costantemente esposto alle intemperie, richiede un'adeguata preparazione di fondo per prevenire le infiltrazioni d'acqua attraverso lo stucco e l'adesivo nel substrato e, di conseguenza, nei livelli inferiori. Questo potrebbero essere il risultato di una zona non correttamente impermeabilizzata, prima o dopo l'installazione delle piastrelle; oppure che la massa impermeabilizzante sia stata erroneamente applicato o danneggiata. Inoltre, alcune piastrelle, specie quelle in pietra naturale porosa e di ceramica, possono cambiare colore quando ci sono infiltrazioni di umidità. Vediamo allora, attraverso i passi della seguente guida, come impermeabilizzare un pavimento per esterno.

27

Occorrente

  • piastrelle
  • Impermeabilizzanti
  • Guanti e mascherina per il viso.
  • prodotti impermeabilizzanti
  • acqua
  • un cordone di silicone
37

Affiancare le piastrelle

Dovremo naturalmente acquistare alcuni prodotti specifici per pavimenti da esterno. Pensiamo, per esempio, al cotto: molte verande presentano questo materiale poroso, che è in grado di assorbire molta acqua. Impermeabilizzare questo genere di pavimento può prolungarne la durata e la bellezza. Prendiamo nota del materiale che compone i nostri pavimenti esterni. Rechiamoci in un rivenditore specializzato in fai da te e prodotti per la casa e l'edilizia. Poi, con l'aiuto del personale, individuiamo l'impermeabilizzante più adatto. Per ogni materiale, infatti, esiste un impermeabilizzante più consono. È possibile impermeabilizzare e affiancare piastrelle esistenti, a condizione che le piastrelle esistenti siano in buone condizioni e saldamente fissate al substrato. Assicurarsi che le piastrelle non siano crepate, allentate o vuote e che il livello del pavimento corrente consenta un aumento di altezza, in particolare per quanto riguarda gli ingressi delle porte.

47

Applicare il silicone

Altri elementi di cui tener conto sono l'esposizione alle intemperie e le temperature, che influiscono sulla qualità del pavimento. Perciò indirizziamo la nostra scelta dopo attenta analisi. Acquistiamo il prodotto adatto a noi e procediamo con la stesura. Seguiamo attentamente le istruzioni sulla confezione o consultiamo il personale esperto. Eseguiamo il lavoro durante una giornata tranquilla, priva di forti venti o precipitazioni. È molto importante, infatti, non contaminare il prodotto. Nel caso contrario anche poche gocce d'acqua potrebbero compromettere l'efficacia. Per consentire il movimento, applicare un cordone di silicone da 10 mm in tutti gli angoli e le interfacce interne. È necessario prestare la dovuta attenzione per garantire che il tallone in silicone non si appiattisca. Lasciare polimerizzare il silicone per circa 12-24 ore.

Continua la lettura
57

Inserire la membrana

Utilizziamo alcune protezioni, come guanti e mascherina per il viso. Alcuni prodotti per impermeabilizzare il pavimento sprigionano dei fumi, che potrebbero avere un potenziale tossico non indifferente. Leggiamo attentamente le etichette prima di metterci al lavoro. Al termine della stesura su tutto il pavimento aspettiamo che il prodotto agisca. Se possibile, delimitiamo la zona per evitare che altre persone invadano lo spazio. Facciamo particolare attenzione in presenza di bambini e/o animali domestici. Per l'angolo e le applicazioni di interfaccia, applicare la prima mano di impermeabilizzante. Inserire immediatamente la membrana, larga 200 mm, nell'impermeabilizzazione bagnata, assicurandovi che non ci siano rughe o bolle d'aria intrappolate sotto la membrana. La membrana deve essere spinta negli angoli, assicurando che l'intera interfaccia sia coperta con la membrana stessa. Applicare una seconda mano di impermeabilizzante per saturare completamente la membrana prima che la prima mano si asciughi. Per l'applicazione nell'area principale, applicare la prima mano sulla superficie pulita e adescata. Inserire immediatamente la membrana bagnata.

67

Applicare l'impermeabilizzante

Assicurarsi che non ci siano grinze o bolle d'aria intrappolate sotto la membrana e che la membrana sia aderita al substrato stendendo la membrana con il rullo in due diverse direzioni. Applicare uno strato pesante di impermeabilizzante sulla membrana per saturarlo completamente prima che la prima mano si asciughi. Assicurarsi che l'applicazione principale si sovrapponga alle applicazioni d'angolo di almeno 50 mm. Lasciare asciugare completamente il sistema impermeabilizzante (almeno tre giorni, a seconda delle condizioni ambientali) prima di iniziare la piastrellatura.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Potrebbe essere utile passare due o tre mani di prodotto sul pavimento. In questo modo daremo un fattore di protezione addirittura maggiore.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Esterni

Come scegliere il pavimento drenante per esterno

I pavimenti drenanti presentano delle funzionalità differenti rispetto ai pavimenti da esterno semplici; questi devono presentare oltre che delle caratteristiche estetiche, anche delle funzionalità, come ad esempio: l'impermeabilità, la resistenza...
Esterni

Come pulire e proteggere un pavimento esterno in pietra

La scelta di un pavimento esterno in pietra rende molto affascinante l'ambiente all'aria aperta. Sia la Quarzite o la Pietra Serena, di Lecce o di Vicenza, sono tutti materiali naturali. Il gradevole aspetto della pietra si contrappone però allo svantaggio...
Esterni

5 modi per ristrutturare un pavimento esterno

Purtroppo il tempo e le intemperie deteriorano i materiali e questo vale anche per il nostro pavimento esterno. Altri elementi che lo imbruttiscono sono, il continuo calpestio e la scarsa cura. Nella maggioranza dei casi, si può riportare quasi a nuovo....
Esterni

Come pulire un pavimento in legno da esterno

Fare le pulizie all'interno della nostra abitazione è sicuramente un qualcosa di molto importante, per mantenere tutti gli ambienti della casa limpidi, puliti e soprattutto privi di germi. Tuttavia in particolar modo per chi ha una casa in montagna oppure...
Esterni

Come installare un pavimento in pvc da esterno

Le piastrelle in pvc vengono usate per realizzare qualsiasi tipo di rivestimento, data la loro facile applicazione e altrettanta versatilità. Esse vengono sempre più richieste, soprattutto dagli amanti del "fai da te" che ne apprezzano la facilità...
Esterni

Come sostituire il pavimento in gomma per esterno

Se all'esterno della vostra casa avete posato un pavimento in gomma ed intendete sostituirlo perché il colore non vi soddisfa più, oppure la superficie è visibilmente danneggiata e quindi risulta antiestetica, allora potete procedere seguendo delle...
Esterni

Come installare il pavimento in gomma per esterno

Quando siamo a casa durante il sabato e la domenica, chi di noi non porta il proprio figlio al parco giochi o ai giardinetti pubblici in una bella giornata di sole. Pur di uscire e stare all'aperto a prendere una bella boccata d'aria fresca e rigenerante,...
Esterni

Come impermeabilizzare e isolare i pavimenti esterni

Per assicurare una maggior durata nel tempo ai pavimenti posizionati all'esterno, è necessario effettuare interventi particolari di manutenzione straordinaria. Il metodo migliore è quello di renderli impermeabili in maniera che gli agenti atmosferici...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.