Come impermeabilizzare un controsoffitto in legno

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Se in casa o in ufficio avete realizzato un controsoffitto in legno ed intendete renderlo impermeabile, potete usare alcuni materiali che si rivelano molto funzionali. Nello specifico si tratta di vernici, stucchi e pannelli, questi ultimi di polistirolo o di sughero. In riferimento a ciò, ecco una guida su come procedere per impermeabilizzare un controsoffitto in legno.

25

Occorrente

  • Vetroresina liquida
  • Stucco epossidico
  • Pannelli di sughero
  • Collante acrilico
  • Pannelli di polistirolo
  • Spatola e pennelli
  • Vernice
35

Applicare la vetroresina liquida

Un primo funzionale metodo per impermeabilizzare un controsoffitto in legno è di applicare con un pennello della vetroresina liquida. Questo materiale di tipo epossidico, si rivela funzionale e di grande durata. Per ottimizzare il risultato, il consiglio è di usare proprio dello stucco epossidico per riempire le varie giunture del legno, dopodiché le zone vanno carteggiate e rifinite con il suddetto liquido. La vetroresina tra l'altro è disponibile trasparente oppure colorata, quindi sta a voi la scelta se lasciare il legno vivo ben visibile oppure tinteggiarlo.

45

Incollare dei pannelli di polistirolo

Il polistirolo è un altro ottimo materiale adatto per impermeabilizzare, ma anche per impedire all'umidità di penetrare nel controsoffitto, il che significa regalare lunga vita al legno di cui si compone. Tra l'altro il polistirolo funge anche da materiale termoacustico, quindi è ideale per mantenere calore ed evitare rumori esterni. Per l'applicazione, essendo i pannelli di una misura standard di 50X100 cm, con pochissimi pezzi potete ricoprire un'ampia superficie di soffitto. Per quanto riguarda invece il fissaggio sul legno, potete usare della comune colla acrilica e una volta essiccata, con della vernice in sintonia con l'ambiente in cui è stata posato, tinteggiate il controsoffitto, rendendolo uniforme ed elegante. Infine sempre a riguardo del polistirolo, va aggiunto che per massimizzare il risultato, dopo la posa si può anche applicare la suddetta vetroresina.

Continua la lettura
55

Rivestire il legno con del sughero

Un altro materiale che si rivela adatto per impermeabilizzare un controsoffitto in legno è il sughero. Quest'ultimo lo potete reperire nei centri per il bricolage a pannelli, e il fissaggio avviene con un collante qualsiasi anche se è consigliabile usare quello acrilico poiché risulta più elastico e compatto. Una volta rivestito il legno con il sughero, lo potete tinteggiare nella tonalità che maggiormente vi soddisfa, e godere di un'impermeabilizzazione elegante oltre che efficiente e duratura nel tempo. In conclusione, vale la pena sottolineare che anche il sughero come il polistirolo, si rivela un materiale ideale per impedire all'umidità esterna di penetrare verso l'interno.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come realizzare un controsoffitto in aderenza

Se intendiamo realizzare un controsoffitto, è importante valutare bene le caratteristiche strutturali del solaio sovrastante; infatti, se quest'ultimo si presenta con i classici travi in legno di castagno circolari e con listelli intermedi, è necessario...
Ristrutturazione

Come realizzare un controsoffitto con faretti

Nel campo dell'architettura e della progettazione negli ultimi anni, i controsoffitti e i faretti a led sono diventati ormai elementi onnipresenti nelle case. Molto spesso un controsoffitto con faretti si presenta come valida alternativa per l'illuminazione...
Ristrutturazione

Come realizzare un controsoffitto in cartongesso

Il controsoffitto in cartongesso è una soluzione che viene utilizzata spesso all'interno delle abitazioni in quanto apporta notevoli vantaggi. Esso infatti può risultare comodo per nascondere le imperfezioni del vecchio soffitto oppure per risparmiare...
Ristrutturazione

Come installare i faretti nel controsoffitto

I faretti sono dei tipi di illuminazione molto piccoli, che consentono di risparmiare spazio e di dare un ottima illuminazione sia ad un appartamento che ad ambienti esterni. Oltretutto, sono presenti in commercio anche con i led, che danno illuminazioni...
Ristrutturazione

Come realizzare un controsoffitto in fibra minerale

Un controsoffitto in fibra è composto da una serie di pannelli installati su un'impalcatura metallica. Solitamente dal colore chiaro, si possono acquistare anche colorati a seconda delle esigenze. Vengono spesso installati negli uffici per via della...
Ristrutturazione

Consigli per lucidare un controsoffitto in steatite

La scelta del soffitto di una casa non è affatto semplice. Infatti esistono tantissime soluzioni in commercio, a seconda delle esigenze. Una delle scelte più diffuse è quella di costruire una superficie piana per ridurre l'altezza dal pavimento. Questa...
Ristrutturazione

Come realizzare un controsoffitto isolante

I modi per isolare un soffitto sono davvero tantissimi. In commercio troviamo tantissimi materiali molto adatti a questo scopo. Uno dei più utilizzati per ogni tipo di edificio è il cartongesso. Grazie alla sua struttura e alla sua composizione, permette...
Ristrutturazione

Come impermeabilizzare il tetto di una mansarda

Se la vostra abitazione dispone di un tetto spiovente tipo mansarda oppure soltanto di una stanza che coincide con questa tipologia di struttura e ci sono problemi di infiltrazioni d'acqua, potete impermeabilizzare la superficie utilizzando alcuni materiali...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.