Come illuminare una casa buia

Tramite: O2O 04/08/2018
Difficoltà: media
18

Introduzione

Avere un'abitazione comporta prestare attenzione alle sue esigenze per renderla confortevole nei confronti di chi ci vive o di chi entra per una visita di cortesia. Per una serie di motivazioni, riguardanti ad esempio la costruzione di edifici nei dintorni oppure la pessima distribuzione ed esposizione degli spazi interni, può avvenire che la casa si presenti buia, con la presenza di una luce naturale talmente debole da un essere sufficiente per avere un'adeguata illuminazione per chi vive al suo interno. Ma questo non significa che non ci si può vivere, piuttosto si possono prendere degli accorgimenti in merito all'arredamento e all'illuminazione che consentono di realizzare dei veri e propri ambienti confortevoli e di gran gusto. L'interior design e l'illuminazione hanno fatto oggi enormi passi avanti ed è per questo motivo che sarà possibile arredare ed illuminare anche una casa che può risultare particolarmente buia. Vediamo quindi attraverso alcuni accorgimenti come fare.

28

Occorrente

  • Riviste di arredamento
38

La pavimentazione e i rivestimenti

La pavimentazione è un aspetto fondamentale in questi casi: un pavimento che rifletti e che non appesantisca parecchio gli ambienti può aiutare molto. Oggi esistono diversi tipi di pavimenti e rivestimenti ideali, puntando sempre su colori chiari e lucidi. Evitare infatti colori forti, scuri e grezzi, materiali come il cotto o il clinker che danno peso ai colori degli ambienti (ideali solo se gli ambienti sono molto grandi). Le piastrelle ideali sono sicuramente i gres porcellanato, di colore chiaro, ottimi per aumentare la luce al'interno dell'ambiente, riflettendola. Evitare rivestimenti come la pietra ed il mattone che risultano piuttosto pesanti e forti.

48

La pittura

Un altro aspetto riguarda sicuramente la tinteggiatura delle pareti: è chiaro che in questi casi bisogna assolutamente evitare i colori scuri e puntare su colori chiari e tenui. Andando stanza per stanza si può considerare un soggiorno di colore bianco, magari spezzando con il colore di una sola parete, ad esempio con un grigio chiaro; la cucina può essere di un colore più caldo, ma non eccessivamente, come il giallo chiaro o ocra. Questi colori infatti consentono di dare maggiore luce all'ambiente. Per le camere da letto si possono considerare dei colori tenui, come il pesca. In questi casi però è convenevole usare delle tecniche di pittura che aiutino a riflettere la luce sul colore: si possono usare ad esempio gli stucchi veneziani, che grazie alla loro superficie perfettamente liscia consentono di riflettere molta luce, accentuando quella naturale. Si può fare usare anche le carte da parati, ma mantenendo la regola dei colori chiari e tenui.

Continua la lettura
58

L'arredamento

L'arredamento è un altro aspetto fondamentale affinché l'abitazione non risulti particolarmente buia. In questi casi l'ideale sarebbe utilizzare un tipo di arredamento moderno, dalle linee semplici, essenziali e lineari, senza alcuna modanatura che appesantisca il mobile. Inoltre questo tipo di arredamento consente di utilizzare materiali di vario colore, puntando anche con colori chiari ed accesi, e sfruttando molto gli elementi in vetro o materiali tipo il laccato, ideale proprio per la riflessione della luce.

68

L'illuminazione

Ultimo aspetto, non meno importante, è sicuramente l'illuminazione. Questa deve essere studiata in base alle proprie esigenze, stanza per stanza deve fornire la luce necessaria. Esistono oggi sistemi di illuminazione all'avanguardia e, grazie all'invenzione delle luci led, è possibile ottenere delle elevati fonti di luce con un risparmio energetico notevole. Vengono superati i sistemi ordinari di applique e lampadari vistosi: se la necessità è quella di illuminare una casa buia si possono usare sistemi a led efficienti, come faretti, applique e strisce led, creando degli effetti luminosi di elevato pregio estetico.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se si vuole risparmiare la consulenza di un tecnico specializzato si possono studiare le numerose riviste di arredamento ed illuminazione che forniscono valide soluzioni alle proprie esigenze
  • Prima di valutare un nuovo impianto di illuminazione è bene informarsi sulla tipologia dei prodotti, recandosi e facendosi consiglieri da dei rivenditori esperti di illuminotecnica
  • Prima di un eventuale intervento di ristrutturazione chiedere ad tecnico elettricista se le proprie scelte in merito all'illuminazione sono adeguate alle proprie esigenze
  • Farsi consigliare la quantità di lumion necessari per illuminare la superficie da calcolare in mq
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Come arredare una cucina buia

La cucina è di solito l'ambiente più vissuto, in cui si trascorre la maggior parte della nostra giornata. E non c'è niente di più bello, allora, che una cucina luminosa e arieggiata! Purtroppo, però, non è sempre possibile: a volte le case hanno...
Arredamento

Come illuminare un bagno classico

In questa guida andrete a vedere come illuminare un bagno classico in tre semplici passi. O più che altro vi proporrò tre semplici modi per illuminare il vostro bagno classico. Per illuminare un bagno classico avrete bisogno di luci che emanino colori...
Arredamento

Come illuminare un bagno senza finestra

Ci sarà sicuramente capitato, durante la ristrutturazione di un nostro appartamento, di voler aggiungere un altro bagno, ma nella maggior parte dei casi non è possibile realizzarlo con una finestra. Quando ci si trova in questa situazione, uno dei principali...
Arredamento

Come illuminare gli ambienti con i faretti

Se intendete illuminare la vostra casa con raffinatezza e funzionalità, potete optare per la posa dei faretti. Il lavoro è possibile eseguirlo in proprio, usando alcuni tra attrezzi e materiali elettrici atti a massimizzare il risultato. L'installazione...
Arredamento

Come illuminare una sala musica

Le sale musica sono l'ambiente dove si lavora alla composizione, alla registrazione e all'ascolto dei brani. Le linee di principio restano le stesse per tutte e tre le funzioni, e sia che si tratti di un ambiente per il musicista , professionista o dilettante,...
Arredamento

Come illuminare una mansarda

Alcune case sono dotate di mansarde; se esse vengono arredate si possono utilizzare come un qualsiasi altro ambiente. Basta un po' di fantasia nell'organizzazione e dare all'ambiente la giusta illuminazione. La maggior parte delle mansarde però hanno...
Arredamento

Come illuminare una stanza senza finestre

Avete mai pensato a cosa fare nel caso in cui una stanza di casa vostra non possegga finestre? Di sicuro, questo non è un problema molto frequente ma è di sicuro fastidioso da gestire. La mancanza di finestre e/o aperture di qualsiasi natura, da origine...
Arredamento

Come illuminare un seminterrato

I seminterrati in genere non godono di una buona illuminazione naturale, poiché le finestre se presenti sono piccole e l'unica fonte di luce può entrare solo dalla porta. La posizione poco felice rende quindi l'ambiente buio ed angusto, per cui è...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.