Come illuminare lo specchio del bagno

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Lo specchio del bagno è per molti di noi un elemento fondamentale per curare il nostro corpo. Infatti lo specchio del bagno viene utilizzato per sistemare i capelli, la barba e nelle donne per il trucco e le acconciature. Avere uno specchio ben illuminato è indispensabile per mettere in evidenza ogni dettaglio del viso. La collocazione e la luce adatta ci permette di usarlo al meglio. In questa guida vedremo come illuminare lo specchio del bagno. Citeremo i segreti e le accortezze per rendere questo oggetto performante. Forniremo le informazioni necessarie sia riguardanti la collocazione dello specchio per sfruttare la luce solare sia l'illuminazione più adatta.

27

Occorrente

  • Dimensioni dello specchio - Faretti
37

Forma e dimensioni

A seconda del tipo di specchio e alla grandezza dello stesso, sarà necessario adottare delle fonti differenti di illuminazione. Le dimensioni dello specchio indicheranno quante dovranno essere le fonti di luce per ottenere una valida illuminazione. Mentre la forma e lo stile saranno utili per orientarsi su scelte diverse di illuminazione. In questo modo fornire armonia con questi due fattori. Non esistono soluzioni standard, ma dei principi di base da applicare ad ogni singolo specchio.

47

Tipo di lampade

Per specchi di piccole dimensioni, potrà essere sufficiente adottare una sola lampada centrale, scelta in base allo stile e sufficiente a garantire una buona illuminazione. Per specchi di medie dimensioni, ci si potrà avvalere di due punti luce posti ai due estremi dello specchio; andranno bene sia piccole applique che dei faretti direzionati in modo fisso o orientabili a seconda delle esigenze del momento. I faretti direzionali alogeni rappresentano in questo caso la fonte di illuminazione migliore. Si possono acquistare da 35 e da 50 W.

Continua la lettura
57

Posizionamento

Per specchi di dimensioni più grandi, adottare 3 faretti dicroici, mentre sarà necessario un numero maggiore per specchi di notevoli dimensioni. In questo caso, decidere se montare faretti dicroici da 35 W o da 50 W, in relazione anche alla grandezza dell'ambiente e alla presenza o meno di altre fonti di luce. Per ottenere un illuminazione uniforme, è opportuno scegliere il metodo di illuminazione preferito da truccatori e visagisti. Questo metodo consiste nella realizzazione di un'illuminazione uniforme, grazie all'utilizzo di fonti luminose installate intorno a tutta la cornice dello specchio. In questo modo, si otterrà un'illuminazione omogenea ed uniforme dell'intero volto. Secondo questo principio, anche delle fonti luminose poste ai due lati dello specchio per tutto il perimetro verticale saranno sufficienti ad ottenere l'effetto giusto, soprattutto per specchi di medie dimensioni.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Posizionare al meglio uno specchio permette di sfruttare la luce solare durante il giorno
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Come illuminare una sala da bagno

Se la vostra casa si compone di una sala da bagno rettangolare o quadrata, potete illuminarla in svariati modi; infatti, è possibile creare diversi punti luce ed ognuno con una specifica funzione. Di fondamentale importanza tuttavia è illuminare lo...
Arredamento

Come scegliere lo specchio del bagno

Uno dei migliori amici che troviamo al mattino appena svegli o quando ci apprestiamo ad uscire di casa è certamente lo specchio del bagno. Infatti questo strumento spesso passa inosservato nell'arredamento, ma è di una utilità grandiosa. Infatti è...
Arredamento

5 consigli per illuminare un bagno cieco

Sicuramente quando si acquista una casa, è importante valutare la presenza di una finestra all'interno del un bagno. La finestra nel bagno, è fondamentale non solo per eliminare i cattivi odori, ma anche per dare luce, luminosità e bellezza al bagno....
Arredamento

Come illuminare un bagno senza finestra

Ci sarà sicuramente capitato, durante la ristrutturazione di un nostro appartamento, di voler aggiungere un altro bagno, ma nella maggior parte dei casi non è possibile realizzarlo con una finestra. Quando ci si trova in questa situazione, uno dei principali...
Arredamento

Come illuminare un antibagno

L'antibagno, posto tra il bagno ed un altro locale, è uno spazio con funzione di disimpegno. In diverse case, accanto al soggiorno o alla cucina è spesso presente un bagno di servizio di modeste dimensioni: l'esistenza di un antibagno è utile per...
Arredamento

Come illuminare una stanza senza finestre

Avete mai pensato a cosa fare nel caso in cui una stanza di casa vostra non possegga finestre? Di sicuro, questo non è un problema molto frequente ma è di sicuro fastidioso da gestire. La mancanza di finestre e/o aperture di qualsiasi natura, da origine...
Arredamento

Come illuminare gli ambienti con i faretti

Se intendete illuminare la vostra casa con raffinatezza e funzionalità, potete optare per la posa dei faretti. Il lavoro è possibile eseguirlo in proprio, usando alcuni tra attrezzi e materiali elettrici atti a massimizzare il risultato. L'installazione...
Arredamento

Idee per abbellire uno specchio senza cornice

Se si opta per uno specchio senza cornice da appendere su di una parete di casa è bene sapere che lo stesso può essere decorato in vari modi per apparire più colorato e originale. In effetti, lo specchio potrebbe essere rotondo o quadrato, piccolo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.