Come illuminare gli interni

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

In genere, quando si parla di arredare una casa, tutti pensano alle solite cose: mobilio vario, accessori, elementi decorativi, et cetera: in realtà, sono veramente pochi a tener conto di uno dei fattori più importanti, ovvero l'illuminazione. Illuminare gli interni, infatti, non significa semplicemente portare dentro di essi una fonte di illuminazione, naturale o artificiale che sia, ma scegliere il giusto compromesso tra luci e ombre, colori e volumi. In base all'uso che si farà di un determinato ambiente è possibile trovare una luce più o meno adeguata, conciliante il sonno, magari, o in grado di favorire la lettura anche per un tempo più o meno prolungato. Le fonti d'illuminazione, poi, sono diventate negli ultimi tempi dei veri e propri elementi di design, e sapere come incastonarle all'interno delle mura domestiche diventa una sfida tutt'altro che semplice, ma comunque divertente e appagante.

26

Occorrente

  • plafoniere
  • piantane alogene
  • interruttori
  • apparecchi illuminanti di intensità regolabile
36

Corridoi e scale

Come prima cosa, nelle zone di maggiore passaggio, è consigliabile, utilizzare luci calde ad accoglienti. Potete ricreare questo effetto con una varietà ampia di corpi illuminanti, ma quelli che vanno per la maggiore sono le plafoniere, gli applique in successione, piantane alogene e nel caso in cui voleste far risaltare oggetti di particolare valore (quadri, arazzi), potete inserire i faretti orientabili. Lo stesso discorso vale per le scale, dove dovrete optare per due interruttori posizionati uno all'inizio e l'altro sul pianerottolo. La potenza che dovete avere come riferimento è tra i 5 e i 10W per metro quadrato.

46

Camera da letto, sala da pranzo,soggiorno e cucina

La camera da letto, è la stanza in cui passate le vostre ore di sonno, quindi non occorre una luce eccessiva, l'importante è che sia accogliente e morbida, in poche parole, conciliante con il sonno. Per la stanza dei bambini, dovete considerare una luce funzionale e sicura facilmente acquistabile in commercio dove potete trovare luci garantite, esteticamente allegre dalle forme divertenti e dai colori vivaci. La sala da pranzo, il soggiorno e la cucina, devono avere una luce più intensa che illumini adeguatamente gli ospiti e le attività che svolgete.

Continua la lettura
56

Zona lettura e televisione

Per la zona lettura, dovete scegliere il giusto compromesso tra un'illuminazione meno intensa (che affatica la vista), e una troppo abbagliante che procuri fastidi visivi. Lo stesso vale per la zona televisione, dove dovete evitare effetti di abbagliamento dovuti ad eccessivi contrasti di luce. A questo scopo, potete tranquillamente utilizzare apparecchi illuminanti che emanino una luce di intensità regolabile.

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Come illuminare un bagno classico

In questa guida andrete a vedere come illuminare un bagno classico in tre semplici passi. O più che altro vi proporrò tre semplici modi per illuminare il vostro bagno classico. Per illuminare un bagno classico avrete bisogno di luci che emanino colori...
Arredamento

Come scegliere le tende da interni

Le tende da interni rappresentano tra gli elementi più importanti dell'arredamento delle proprie abitazioni. Oltre ad avere una funzione praticamente indispensabile, che è quella di proteggere la casa dai raggi solari, servono anche a garantire la perfetta...
Arredamento

Come personalizzare gli interni con le luci decorative

Ci vuole sicuramente una grande personalità e un grande gusto per poter arredare un'abitazione in modo davvero originale. Molti sono gli elementi che possono essere inseriti all'interno di un'abitazione per creare uno stile particolare e per creare un...
Arredamento

Come illuminare gli ambienti con i faretti

Se intendete illuminare la vostra casa con raffinatezza e funzionalità, potete optare per la posa dei faretti. Il lavoro è possibile eseguirlo in proprio, usando alcuni tra attrezzi e materiali elettrici atti a massimizzare il risultato. L'installazione...
Arredamento

Come illuminare un ambiente

Gli ambienti, sia delle nostre abitazioni che nei posti in cui lavoriamo o comunque trascorriamo del tempo, andranno illuminati in modo da armonizzare gli ambienti, creare le giuste atmosfere, e soprattutto, provvedere alla consona illuminazione, necessaria...
Arredamento

Come illuminare la cabina armadio

Per progettare e realizzare adeguatamente una cabina armadio, è necessario considerare alcuni aspetti di fondamentale importanza. Per prima cosa, dovrete esaminare minuziosamente lo spazio a vostra disposizione e, da questo, deriverà la scelta di elementi...
Arredamento

Come illuminare una mansarda

Alcune case sono dotate di mansarde; se esse vengono arredate si possono utilizzare come un qualsiasi altro ambiente. Basta un po' di fantasia nell'organizzazione e dare all'ambiente la giusta illuminazione. La maggior parte delle mansarde però hanno...
Arredamento

Come illuminare con i led

La prima lampadina con il filamento al tungsteno è stata utilizzata per la prima volta più di un secolo fa; in seguito si è dato il via a tutte quelle che abbiamo e utilizziamo attualmente. Negli ultimi anni, inoltre, sono stati fatti notevoli progressi,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.