Come igienizzare il bucato in lavatrice

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Ci sono un sacco di motivi si dovrebbe igienizzare il bucato, sia dentro che fuori dalla lavatrice. Anche se quest'ultima è progettata per pulire vestiti e biancheria, all'interno del cestello si possono accumulare muffe, funghi e milioni di batteri che poi vengono a contatto anche con i capi appena lavati. Inoltre, mescolati con l'accumulo di residui di detersivo e calcare, col tempo si sprigionano odori poco gradevoli. Fortunatamente, è possibile, attraverso dei piccoli accorgimenti, privare il bucato di quelle particelle che possono depositarsi nel cestello. Vediamo allora come igienizzare il bucato in lavatrice.

27

Occorrente

  • Percarbonato di sodio
  • Aceto
  • Limone
  • Tea Tree Oil
37

Eliminare batteri e acari dagli abiti e dalle scarpe che indossiamo tutti i giorni può essere particolarmente importante soprattutto se in casa si ha la presenza di bambini, persone malate o soggetti allergici. I prodotti disinfettanti più noti presenti in commercio, spesso presentano un costo elevato. Inoltre, se da un lato possono aiutare ad igienizzare i capi, a lungo andare possono creare l'insorgenza di allergie verso le stesse sostanze "benefiche". Essendo sostanze chimiche aggressive infatti, oltre ad eliminare i batteri, nei soggetti particolarmente sensibili possono determinare l'insorgenza di allergie che prima non erano presenti. Da un semplice prurito o arrossamento si può passare a situazioni più gravi.

47

Tra i disinfettanti naturali più conosciuti, c'è sicuramente il percarbonato di sodio, l'aceto, l'olio di Tea Tree o Malaleuca e il limone. Questi, oltre ad avere un costo relativamente basso, hanno un'azione battericida straordinaria. Di quelli citati, il percarbonato di sodio è quello maggiormente utilizzato perché, oltre ad avere un ottimo potere igienizzante, risulta essere un buon smacchiatore. Per igienizzare il bucato, basta aggiungerne un cucchiaio al cestello o nel detersivo.

Continua la lettura
57

L'aceto, utilizzato come ammorbidente o come fissativo per il primo lavaggio dei capi colorati, è anche un ottimo igienizzante. Non va utilizzato in grandi quantità a causa del suo forte odore e della sua acidità che gli conferisce un azione aggressiva verso la lavatrice. Un altro prodotto naturale igienizzante è l'olio di Tea Tree: bastano soltanto 4-5 gocce per disinfettare e profumare il bucato. Infine, in assenza dell'aceto e del percarbonato di sodio, è possibile usare il succo di limone. Anch'esso andrà unito nel cestello della lavatrice, meglio se non in concomitanza del detersivo.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per chi ne avesse la possibilità come igienizzante è possibile utilizzare anche la "liscivia" preparata facendo bollire per due ore una parte di cenere di legna con 5 di acqua. Il tutto andrà poi filtrato e conservato in una bottiglia in vetro.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Lavaggio e asciugatura dei capi bianchi: gli errori più comuni

Lavaggio ed asciugatura dei capi bianchi richiedono una serie di accortezze, indispensabili per ottenere un bucato perfetto. Può capitare, infatti, che il risultato non sia del tutto soddisfacente. Dopo il lavaggio, i capi potrebbero risultare ingrigiti,...
Pulizia della Casa

Come fare il bucato dei bambini

I capi di abbigliamento quando vengono lavati, devono ricevere la giusta accortezza per evitare che si rovinino, nel caso in cui questi riguardano essere quelli dei bambini, ci vuole un occhio in più di riguardo visto che potrebbero causare sia allergie...
Pulizia della Casa

Come fare le pulizie con i prodotti naturali

Fare le pulizie della casa con prodotti naturali è un metodo oltre che economico anche salutare. Tanti pensano che la casa si può mantenere pulita, solo grazie ai prodotti acquistabili nei negozi, non considerando che alcuni prodotti contengono dei...
Economia Domestica

Le migliori lavatrici a vapore

Le lavatrici a vapore sono ancora poco diffuse ma permettono prestazioni altamente superiori in termini di lavaggio e sanitizzazione dei tessuti. Non tutte le case produttrici realizzano modelli che permettono il lavaggio a vapore, le aziende che lo...
Pulizia della Casa

Come Fare Il Bucato Del Bebè Senza Usare Detersivi

A volte si affonda il viso nel bucato appena ritirato per sentirne l'odore e testarne la morbidezza, specialmente se sono i panni dei bambini. Quando si è appena avuto un bambino una delle incombenze da risolvere è la pulizia dei vestitini. Alcuni genitori...
Pulizia della Casa

Come igienizzare la casa con aceto e bicarbonato

Igienizzare la casa in modo semplice ed economico? Si può! In questa guida vi sarà illustrato come pulire casa tramite l'utilizzo di aceto e bicarbonato. Alle volte i prodotti per l'igiene della casa che troviamo in commercio non vanno incontro al rispetto...
Pulizia della Casa

Come igienizzare i giocattoli dei bambini

Si sa: i bambini mettono le mani dappertutto. È una lotta contro i germi e i batteri perché non sappiamo mai cosa faranno i nostri figli. Spesso ci sono poi degli oggetti che neanche teniamo in considerazione. I giocattoli dei bambini, infatti, ci appaiono...
Pulizia della Casa

Come igienizzare le pareti della casa

Le pareti della casa non vengono pulite con la stessa frequenza con la quale vengono lavati i pavimenti o i vetri delle finestre. Per questa ragione lo sporco, non solo si accumula giorno dopo giorno, ma riesce a penetrare in profondità e rimuoverlo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.