Come foderare l'interno di una vetrina

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La vetrina è un complemento d'arredo che non può mancare in un soggiorno. Nella vetrina poniamo gli oggetti più belli da mettere in mostra, piatti, tazzine, bomboniere di ceramica e suppellettili di ogni tipo. Il mobile con gli sportelli in vetro che arreda uno spazio del nostro soggiorno, ogni tanto va ristrutturato se vogliamo renderlo esteticamente più bello. L'interno della vetrina in genere è foderato con stoffa o carta da parati, può essere anche semplicemente di legno. Vediamo come dobbiamo fare per poter foderare l'interno di questo mobile in modo semplice e molto originale.

27

Occorrente

  • Lino grezzo, chiodi da tappezziere, piccolo martello, colla per stoffa, fiori di stoffa, trina, strass, bottoni a forma di cuore
37

Vetrina con interno già foderato

Se l'interno della nostra vetrina è già foderato dobbiamo provvedere a togliere tutto il materiale già esistente per poter rinnovarne il look, come piace a noi. Se la vetrina è foderata di stoffa è molto semplice eliminarla, basta togliere i piccoli chiodi che fermano la stoffa, con un piccolo martello. Se invece è rivestito con la carta, bisogna eliminarla con solvente o acqua calda e un raschietto. Se la vetrina non è originariamente foderata si può rivestire subito, pulendo il legno con un panno umido..

47

Preparazione e posizionamento della stoffa

Noi andremo a foderare la vetrina con la stoffa di lino grezzo, dunque dobbiamo per prima cosa prendere le misure dei lati del mobile interno, con la massima precisione. Quando abbiamo le misure, tagliamo i vari pezzi di stoffa che ci servono, tiriamo un filo dalla trama del lino per essere più precisi e poi tagliamo i vari pezzi di stoffa occorrenti. Per fermare il lino sul legno dobbiamo adoperare dei piccoli chiodi da tappezziere, dopo aver inchiodato tutti i pezzi di stoffa di ogni lato, passiamo un po' di colla da stoffa sui bordi del lino aiutandoci con un cotton fioc, per evitare che si creino delle sfilacciature.

Continua la lettura
57

Ulteriori decorazioni

Quando abbiamo finito di foderare tutti i lati, anche le cornici degli sportelli, procediamo a rendere più graziosa la nostra vetrina. Il lino grezzo è indicato per poter decorare la nostra vetrina in stile shabby chic, se ci piace lo stile classico romantico. Sui pannelli foderati possiamo incollare dei piccoli fiori ad uncinetto, dai colori pastello, qualche bottone a forma di cuore di colore beige e ancora dei piccoli focchi di raso, sempre nei toni dello shabby. Sui bordi delle mensole possiamo incollare una piccolissima trina dello stesso colore del lino grezzo, possiamo realizzarla ad uncinetto oppure utilizzarne una già pronta. Sulla trina possiamo incollare qualche strass per dare un po' di luce alla nostra vetrina.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non esagerate con i fiori , attaccateli dove metterete piccoli oggetti

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come costruire un muro divisorio interno

Quando si è in fase di costruzione o ristrutturazione di un'abitazione, si è sempre in tempo per applicare delle modifiche ad essa, per esempio, spesso salotto e cucina coincidono e se non si è soddisfatti di questa sistemazione, è possibile in maniera...
Ristrutturazione

Come Chiudere Un Terrazzino Interno Di Passaggio

Tantissime volte ci sarà capitato almeno una volta nella nostra vita, di trovarci di fronte ad un dilemma, che riguarda casa nostra. In questo caso, stiamo parlando in modo specifico, su come chiudere un terrazzino, interno di passaggio. Questo nella...
Ristrutturazione

Come riparare una crepa su un muro interno

Le crepe sui muri si formano per due principali motivi: movimenti e assestamenti primari dell'edificio stesso (anche se di costruzione datata) e assestamenti secondari derivanti dal movimento del terreno, su cui l'immobile è posto. Naturalmente, per...
Ristrutturazione

Come rivestire una poltrona antica

Con il passare del tempo, tutti gli oggetti d'arredamento possono andare incontro a un fenomeno di deterioramento e perdono il loro vecchio splendore: questo accade in particolar modo alle poltrone, che devono sopportare il peso delle persone che vi si...
Ristrutturazione

Come incassare i faretti nel cartongesso

Sono tantissimi i motivi che possono spingere a dover incassare dei faretti in un controsoffito o una parete in cartongesso, allora meglio che sappiate come fare o almeno che abbiate una valida guida che ve lo spieghi. Se state cercando di cambiare il...
Ristrutturazione

Come realizzare ed organizzare una cabina armadio

Comoda, funzionale, praticissima. La cabina armadio è un po' il sogno di tutte le famiglie. Per riporre valigie, pattini, tute e scarponi da sci. Per lasciare in disordine senza darlo a vedere e per metterci dentro l'impossibile. Ma come realizzarla?...
Ristrutturazione

Come avere impianti idrici a norma

Ogni struttura abitativa possiede degli impianti al proprio interno. Il più delle volte si tratta di impianti elettrici, idro-sanitari, radiotelevisivi oppure di riscaldamento. Ciascuno di questi impianti deve sottostare a determinate normative che ne...
Ristrutturazione

Come fare l'isolamento acustico di una mansarda

Come vedremo nel corso di questo tutorial, per evitare la propagazione dei rumori all'interno di una mansarda, è possibile fare un apposito isolamento acustico che consenta di ridurre al minimo rumori e fastidi provenienti dall'esterno (o dall'interno...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.