Come fare una gruccia antiscivolo

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Le grucce rappresentano sicuramente l'elemento del nostro armadio più importante, soprattutto quando ci piace l'ordine e siamo metodici. Non abbiamo lo spazio adeguato nell'armadio di casa e intendiamo tenere il nostro vestiario sempre a portata di mano? Dobbiamo necessariamente ricorrere alle dovute precauzioni. Affinché le t-shirt con scolli importanti ed i pantaloni non cadano dalla gruccia, provvediamo a semplificarci la vita realizzando delle grucce antiscivolo. Lasciamoci dunque guidare dalle istruzioni presenti in questo tutorial relativo a come fare una gruccia antiscivolo.

27

Occorrente

  • Gommini in silicone o feltro
  • Imbottitura sintetica per patchwork
  • Nastro biadesivo
  • Foglio di carta
  • Matita
  • Forbice
  • Tessuto
  • Ago e filo
37

Attaccare gommini in silicone o feltro antiscivolo sulle grucce

La tecnica più facile e meno impegnativa consiste nell'attaccare dei gommini in silicone o feltro antiscivolo sulle grucce, in base all'utilizzo. Dobbiamo appendere indumenti come le t-shirt, le camicie o le giacche? Attacchiamoli nella parte superiore della gruccia, affinché il capo di abbigliamento faccia presa al sostegno. Vogliamo sostenere dei pantaloni? Mettiamo i gommini in silicone o feltro antiscivolo sulla bacchetta centrale. In questo modo non ci troveremo i vestiti sgualciti o giacenti per terra.

47

Imbottire le grucce e rivestirle con del nastro biadesivo

Un secondo metodo impegnativo e funzionale nell'impedire la caduta degli indumenti dalle grucce prevede di imbottire gli appendiabiti. Innanzitutto dobbiamo procurarci un'imbottitura sintetica (soprattutto quella per patchwork) e tagliarla a forma di rettangolo. Questa figura geometrica dovrà essere alta più del doppio dell'altezza della gruccia e leggermente più largo. Ricordiamoci di fare un piccolo foro al centro, in modo da far passare il gancio. Nell'intera superficie delle grucce applichiamo del nastro biadesivo, per non far muovere l'imbottitura dalla sua posizione. Una volta rivestiti tutti gli appendiabiti, possiamo dedicarci alla fase creativa.

Continua la lettura
57

Cucire i tessuti sulle grucce e rivestire la fodera sui margini inferiori con la stoffa

Adesso foderiamo la gruccia con un tessuto di nostro gradimento, allo scopo di renderla più carina possibile. Innanzitutto dobbiamo realizzare un cartamodello dell'appendiabito sopra un foglio di carta, disegnando i margini. Tagliamolo a circa "1 cm" di distanza dal disegno tracciato con la matita, affinché possiamo ritagliare due volte il modello effettivo sul tessuto. Abbiamo dunque l'opportunità di cucire i due tessuti ricavati lungo i margini superiori, lasciando il foro per far oltrepassare il gancio. Al termine della cucitura dobbiamo risvoltare la fodera ottenuta. Appoggiamola sopra l'imbottitura sintetica e rivestiamola per cucire la stoffa sui margini inferiori.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non accumulare troppi indumenti nello stesso armadio, in modo da non creare disordine.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

5 segreti per non stirare il bucato

Per molte casalinghe, stirare il bucato a volte diventa una vera e propria ossessione, specie se si tratta di capi delicati come ad esempio camicie e pantaloni, oppure di lenzuola grandi e pesanti. Tuttavia è importante sapere che per risparmiare tempo...
Economia Domestica

Come guadagnare spazio dentro armadi e cassetti

L'ordine è fondamentale in una abitazione. Infatti una casa ordinata è senza ombra di dubbio gradevole da un punto di vista estetico. Ma soprattutto avere gli armadi e cassetti organizzati nel modo giusto, permette di sfruttare in maniera ottimale e...
Economia Domestica

Come scegliere il frullatore

Si fa presto a dire frullatore, soprattutto oggigiorno. Infatti se fino a pochi anni fa questo attrezzo veniva utilizzato quasi esclusivamente per preparare le "pappette" per i bambini o deliziosi passati di verdura, ora la quantità di modelli presenti...
Economia Domestica

5 motivi per togliersi le scarpe prima di entrare in casa

Togliersi le scarpe prima di entrare in casa è una regola che bisogna sempre tener presente per ottenere un'igiene totale. Camminare in casa quando si hanno le scarpe sporche di qualsiasi cosa è presente per le strade della propria città non è sicuramente...
Economia Domestica

Come riporre le camicie

Le camicie sono degli indumenti diversi rispetto ad ulteriori capi di abbigliamento. Questo perché vengono realizzate con dei materiali tendenti ad assumere i segni delle piegature in modo evidente. Piegare le camicie invece di appenderle consente di...
Economia Domestica

Come lavare a mano le giacche di cuoio

Con l'arrivo della bella stagione, si abbandonano cappotti e giacconi pesanti per passare ad indumenti più leggeri ed adatti al periodo. Le giacche di cuoio ne sono un esempio. Oltre a non passare mai di moda, sono molto comode e versatili, poiché si...
Economia Domestica

10 errori da non fare quando si fa la doccia

Fare la doccia, è un momento di relax, di benessere e di estremo piacere. Non sempre però, quando si fa la doccia, si eseguono passi corretti e spesso infatti si commettono errori anche rischiosi che possono mostrarsi pericolosi se non si sta ben attenti....
Economia Domestica

Come riutilizzare le grucce in legno

Come vedremo nel corso di questo breve tutorial, con un po' di fantasia e pazienza, è possibile utilizzare delle comuni grucce dei vestiti per realizzare ottimi lavori di riciclo creativo, senza investire cifre economiche esagerate, ma semplicemente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.