Come fare una caipiroska alla fragola

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Come vedremo nel corso di questo tutorial, preparare un gustoso caipiroska alla fragola è semplice e veloce, basta infatti dosare i giusti ingredienti per ottenere un drink dolce e stuzzicante, capace di stupire i tuoi ospiti e di deliziarli piacevolmente durante una festa o nel corso di un aperitivo a casa durante le ore serali. Vediamo dunque di seguito come fare correttamente una caipiroska alla fragola, dosando i giusti ingredienti in modo corretto, in modo da ottenere un drink estivo e frizzante.

26

Prepara un drink alcolico o analcolico

Tieni conto innanzitutto, che sebbene la ricetta classica della caipiroska richieda l'uso di una certa quantità di alcool, puoi benissimo preparare questo drink senza l'uso di questo ingrediente, in modo da gustare una bevanda completamente analcolica e naturale, ma non per questo meno gustosa e dissetante. Se decidi dunque di optare per un drink analcolico, è sufficiente non aggiungere l'alcool agli altri ingredienti.

36

Taglia mezzo lime a pezzetti

La prima cosa da fare per preparare un gustoso cocktail caipiroska consiste nel tagliare mezzo lime a pezzetti (il lime appartiene alla stessa famiglia del limone, ma a differenza di quest'ultimo è più aspro e acido). Prendi dunque una ciotola di vetro e comincia a tagliare il lime in 6-8 pezzettini e aggiungi un cucchiaio raso di zucchero di canna. A questo punto prendi un pestello da cocktail e pesta delicatamente ma con precisione, fino ad ottenere la spremitura totale del succo di lime. Durante questa fase fai attenzione a non rompere il vetro della ciotola.

Continua la lettura
46

Riempi il bicchiere con il ghiaccio

A questo punto devi riempire il bicchiere con il ghiaccio tritato precedentemente (puoi tritare il ghiaccio con l'aiuto di uno strumento elettrico per la cucina, in modo da ottenere tanti pezzettini di ghiaccio, di vario spessore). Ti consiglio di riempire il bicchiere con il ghiaccio tritato solo quando lo zucchero si sarà completamente sciolto, aggiungendo poi la vodka fresca e le fragole frullate. Adesso puoi passare alla fase successiva.

56

Mescola con lo stirrer

A questo punto devi semplicemente mescolare con lo stirrer, il cucchiaio che ti consente di agitare i cocktail, in modo da completare la preparazione della caipiroska e servirla ai tuoi ospiti, con l'aggiunta di due cannucce. Dal punto di vista estetico puoi decorare il bicchiere con una fragola vicino alla cannuccia o con una fettina di limone. Il cocktail è pronto per essere servito.

66

Prepara la caipiroska con altri frutti

Tieni conto infine, che sebbene la ricetta classica sopra indicata preveda l'utilizzo della fragola, puoi realizzare una caipiroska usando una moltitudine di frutti, come ad esempio la banana, il mango o la ciliegia. Ne ricaverai comunque un cocktail molto gustoso.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Guida agli utensili indispensabili per intagliare la frutta

La creatività è vasta e non possiede limiti: viaggia dal mondo del fai da te a quello della cucina! Preparare un pranzo o una merenda estiva con la frutta può trasformarsi in un'occasione fantasiosa e divertente grazie ad alcuni utensili, apparentemente...
Economia Domestica

Come congelare frutta e verdura

Il congelamento è un valido sistema che permette di conservare più a lungo gli alimenti, conservando tutte, o quasi tutte, le proprietà nutritive ed organolettiche. Attraverso questo tutorial, vi illustreremo, in modo particolare, il corretto metodo...
Economia Domestica

Come realizzare un gufo con frutta e verdura

La frutta e la verdura fanno parte di quel genere di alimenti davvero sani e genuini, come solo madre natura sa produrre. Ricchi di vitamine, di sali minerali e di sostanze nutritive, per una dieta equilibrata se ne raccomanda giustamente il consumo...
Economia Domestica

Frutta e verdura di stagione: la spesa di Aprile

Il mese di aprile è considerato da sempre un mese di rinascita. Non solo per lo sbocciare della primavera che porta ad un piacevole cambio climatico, ma anche perché il terreno si risveglia ed i semi piantati possono finalmente germogliare. Così, dopo...
Economia Domestica

5 idee per rendere speciale una serata in casa

Sappiamo quanto sia importante per una coppia trascorrere del tempo insieme e regalarsi momenti di evasione per tenere vivo il fuoco della passione. A volte, però, risulta difficile organizzarsi per andare fuori a cena, a ballare o partire per una fuga...
Economia Domestica

Come lavare frutta e verdura

Al giorno d’oggi non si può più essere sicuri di quello che si mangia, è per questo che risulta molto importante l’igiene quando si tratta alimenti, soprattutto per quanto riguarda la frutta e la verdura. Non di rado infatti succede che i vari...
Economia Domestica

Cibi in frigorifero: 10 regole per conservarli

L'organizzazione dei cibi nel frigorifero è un fattore che non va sottovalutato. Con una serie di accorgimenti più o meno piccoli, che dovremo adottare, conserveremo i cibi nel rispetto dell'igiene, nel preservarli come freschezza e nel mantenerli in...
Economia Domestica

Come servire il gelato a tavola

Il gelato è uno di quei piaceri che ognuno di noi si concede: chi più spesso, chi meno. Sia che lo facciamo con un po' di senso di colpa verso la nostra linea, sia che ci premiamo dopo una dura giornata di lavoro, con alcuni semplici accorgimenti possiamo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.