Come fare un sapone da barba in casa

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Acquistare un sapone da barba già pronto in negozio è un gesto che richiede pochi minuti, mentre volendolo preparare con le proprie mani, occorre spendere un poco del proprio tempo, però la differenza esiste, e non è poca: creandolo in casa può essere evitato l'utilizzo di sostanze chimiche, inoltre è possibile realizzarlo usando qualche ingrediente preferito. Fare un sapone casalingo non è affatto complicato, anzi, può risultare addirittura divertente, e con le istruzioni adatte si potrà ottenere un perfetto risultato: continuate la lettura e scoprirete come si deve procedere.

27

Occorrente

  • 200 g di burro di karité, 200 g di olio di cocco, 180 ml di olio d'oliva, 15 gocce di un olio essenziale a vostra scelta, 2,5 cucchiai di bicarbonato di sodio. Contenitore di vetro con coperchio.
37

Preparare gli ingredienti

Questo genere di sapone deve contenere, tra gli ingredienti, un certo numero di oli naturali: fondendosi, essi producono una crema piacevolmente liscia e particolarmente ricca, indispensabile per permettere al rasoio di scivolare con estrema facilità sulla pelle. Procuratevi quindi: 200 g di burro di karité, 200 g di olio di cocco, 180 ml di olio d'oliva, 15 gocce di un olio essenziale a vostra scelta, 2,5 cucchiai di bicarbonato di sodio. Munitevi poi di un contenitore dotato di coperchio, oppure utilizzate un semplicissimo vasetto di vetro.

47

Amalgamare gli oli

Iniziate ad amalgamare gli elementi tra loro sciogliendoli a bagnomaria: ponete il burro di Karitè e quello di cocco in una ciotola di vetro o di ceramica, poi ponetela in una pentola con l'acqua. Mantenete bassa la fiamma e mescolate il composto di tanto in tanto, senza farlo bollire, anzi, appena esso apparirà sufficientemente sciolto, spegnete il fuoco. Adesso aggiungete nella ciotola l'olio di oliva e l'olio di cocco, quindi con una frusta mescolate ed amalgamate perfettamente il preparato. Ora procedete unendo al composto le 15 gocce di olio essenziale da voi preferito (lavanda, zenzero, abete, vetiver, menta ecc..).

Continua la lettura
57

Completare la lavorazione

Ora la lavorazione del vostro sapone da barba è quasi giunta al termine. Mettete la ciotola contenente il composto in frigorifero per un paio d'ore, avendo l'accortezza di coprirla con carta trasparente; poi prendetela, togliete lo strato di pellicola e versatevi la quantità precedentemente indicata di bicarbonato. Sbattete energicamente il miscuglio con un frullatore oppure utilizzando la frusta, ottenendo in questa maniera una miscela molto morbida e cremosa. Versate la preparazione nel contenitore di vetro (materiale indicatissimo per questa tipologia di composto) e usatelo entro 60 giorni, conservandolo in un luogo riparato, lontano dalle fonti di calore e dai raggi del sole.
.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se preferite un sapone da barba con profumazione particolarmente intensa, non mettete solo 15 gocce di olio essenziale ma mettetene anche 20/25 gocce.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come preparare un sapone antibatterico in casa

Spesso abbiamo la necessità di avere a disposizione un sapone che non sia aggressivo sulla pelle e che nel contempo sia anche un valido antibatterico. Con pochissimi ingredienti naturali abbiamo la possibilità di prepararne uno che è molto gradevole...
Economia Domestica

Come fare il sapone nero

Come vedremo di seguito, il sapone nero (liquido o compatto), è un particolare sapone cremoso molto profumato, realizzato con ingredienti naturali (olio di olive, minerali e acqua), caratterizzato da un particolare colore scuro tendente al nero (il colore...
Economia Domestica

Come fare il sapone di mandorle in casa

Amate l'arte del fai da te al punto tale da voler fare in sapone con le vostre mani? Ebbene, siete nel posto giusto. Lungo i passi di questa guida vi mostreremo come preparare un sapone alle mandorle, per una pelle sempre liscia e profumata. Il processo...
Economia Domestica

10 usi domestici del sapone di marsiglia

Il sapone di Marsiglia è un prodotto naturale ed ipoallergenico. Si costituisce di solo olio d’oliva e soda e non contiene profumi ed additivi. Inoltre, vanta elevate qualità sgrassanti ed antisettiche. Dovete solo porre estrema accortezza durante...
Economia Domestica

Come riciclare gli avanzi di sapone

Il momento in cui il sapone in tavoletta, sia esso da bucato o per l'igiene personale, è quasi del tutto consumato, l'ultimo piccolo pezzo sarà difficile da utilizzare e molto brutto da vedere nel portasapone. Tuttavia, non necessariamente bisogna buttarlo...
Economia Domestica

Come fare un sapone liquido per le mani in casa

L'arte del fai da te non ha confini, e non si limita all'arredo per la casa. Anche in tema d'igiene personale si può essere creativi. Avete mai pensato che potete realizzare con le vostre mani il sapone liquido per le mani? Il procedimento non è affatto...
Economia Domestica

Come preparare il sapone antibatterico in casa

Oggi sempre di più, si assiste ad un'inversione di tendenza nello stile di vita, con un ritorno al passato, ai prodotti biologici ed alle lavorazioni fatte in casa. Si torna a dare valore alla natura ed ai frutti che essa offre. Si cerca di rispolverare...
Economia Domestica

Come Riciclare I Resti Di Sapone e Risparmiare Sui Regali Di Natale

Quando si utilizza una saponetta per la detersione di mani e viso, essa per il continuo uso prima o poi si consumerà, e ridurrà la sua dimensione fino a diventare come una stecca di ghiacciolo o di una mentina. Invece di gettarla via però, esiste un...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.