Come fare un ottimo profumatore di scarpe in casa

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Tutti sanno che l'odore delle scarpe è fastidioso, imbarazzante e nauseante. Se ad esempio si sta in un posto affollato come un autobus oppure un tram e ad un certo punto si crea il vuoto intorno, probabilmente, è colpa di un paio di scarpe maleodoranti. Per porre rimedio a questo inconveniente si possono acquistare dei prodotti specifici oppure si può scegliere di realizzare un profumatore con il metodo fai da te. Leggendo questo tutorial si possono avere dei consigli e delle corrette indicazioni su come è possibile fare un ottimo profumatore di scarpe in casa non troppo aggressivo ed al tempo stesso senza sostanze tossiche.

26

Occorrente

  • 250 g. di bicarbonato di sodio
  • 750 g. di amido di mais
  • 20 gocce di olio essenziale
36

All'inizio è opportuno analizzare il rimedio efficace che si vuole creare. Bisogna tener presente che deve essere un prodotto abbastanza economico e che allo stesso tempo non deve contenere quelle sostanze chimiche che sono dannose per l'uomo. Si può prendere come esempio un rimedio cosiddetto della nonna i cui ingredienti devono essere: il bicarbonato di sodio per la sua proprietà antibatterica, l'amido in quanto è un buon assorbente e l'olio essenziale per il suo odore
.

46

In questo caso è opportuno utilizzare l'olio essenziale di menta in quanto dà quel senso di freschezza; si possono usare altri tipi di oli, secondo i propri gusti: il limone oppure si può optare per qualcosa di più dolce come la lavanda, la rosa oppure la vaniglia. All'inizio bisogna mettere in una ciotola ben pulita 750 g. Di amido e 250 g. Di bicarbonato di sodio. Se le sostanze hanno dei grumi oppure non sono ben polverose è opportuno setacciare tutto utilizzando un semplice passino. Successivamente con un cucchiaio bisogna cominciare a mischiare i 2 elementi fino a quando non sono ben miscelati fra di loro.

Continua la lettura
56

Dopo aver miscelato le 2 polveri bisogna aggiungere poco alla volta l'olio essenziale. Ora è il momento di continuare a mischiare fino a quando non si riesce ad ottenere un composto uniforme. A questo punto è consigliabile mettere il composto in un barattolo pulito con la chiusura ermetica. In questo modo il prodotto si può conservare a lungo ed è sempre pronto per qualsiasi eventualità. Adesso la polvere per calzature maleodoranti è pronta. Per avere efficacia bisogna spolverarne un po' dentro le scarpe e lasciare agire per una nottata. È preferibile utilizzarne un po' direttamente nella scarpiera; così facendo quando si apre si evita di sentire cattivi odori ed inoltre quando le scarpe verranno riutilizzate sono come nuove.

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

5 tecniche per sbiancare le scarpe

Le scarpe da ginnastica e in tela, sopratutto di colore chiaro, tendono a macchiarsi facilmente ed è indispensabile trovare dei rimedi efficaci anche contro lo sporco più ostinato. Nella guida che segue vedremo nel dettaglio 5 tecniche per sbiancare...
Pulizia della Casa

10 consigli per pulire le scarpe

Le scarpe sono degli accessori, maggiormente soggetti ad usura e sopratutto a sporcarsi; infatti, pioggia e fango, polvere, ma anche macchie come ad esempio quelle di inchiostro o di colla, le rendono spesso sporche ed antiestetiche. Quando ciò avviene,...
Pulizia della Casa

Come togliere le macchie di olio dalle scarpe

Lasciar cadere dell'olio su un paio di scarpe nuove può risultare veramente fastidioso, ma con gli strumenti giusti e una rapida azione, è possibile ripulirlo. Non importa con quale tipo di olio abbiate a che fare (dai tipi più leggeri come l'olio...
Pulizia della Casa

10 trucchi per impermeabilizzarele scarpe di tela

Molto spesso ci si ritrova ad acquistare delle scarpe splendide ma che purtroppo possono rovinarsi e macchiarsi facilmente. Le scarpe di tela per esempio possono completamente macchiarsi a causa della loro capacità di assorbire qualsiasi liquido. In...
Pulizia della Casa

Come deodorare le scarpe

La sera, specialmente dopo una lunga giornata di lavoro oppure se si è stati in palestra, può succedere che le scarpe emanano un odore poco piacevole. Questo problema è causato dalla loro mancata traspirazione. Leggendo questo tutorial si possono avere...
Pulizia della Casa

10 consigli per pulire le scarpe di tela

Sicuramente tutti voi avrete nell'armadio un paio di scarpe di tela da utilizzare nelle belle stagioni: le scarpe di tela sono davvero un must, così comode e leggere, adatte sia per brevi che per lunghe passeggiate. Sono versatili, disponibili n moltissimi...
Pulizia della Casa

10 consigli per pulire le scarpe in vernice

Chi di noi, dentro l'armadio non ha almeno un paio di scarpe in vernice? Siano esse scarpe tipo ballerina, mocassini, stivaletti e via dicendo, esse hanno sempre la necessità di essere pulite nel migliore dei modi così da garantire una maggiore durata...
Pulizia della Casa

Come rimuovere il fango dalle scarpe

Il fango è il nemico numero uno delle scarpe e dei pavimenti di casa. Di riflesso, diventa uno dei nemici più agguerriti di tutte le casalinghe, che si ritrovano a dover pulire e ripulire i pavimenti, sempre più neri a causa di ciò. Quante volte,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.