Come fare un lucidante per i mobili

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

La pulizia della propria casa è un processo che spesso richiede molto tempo e molta fatica. Spesso si nascondono tantissime insidie e ostacoli che possono minare in un certo qual modo l'obiettivo finale, ovvero una casa pulita e linda. Per la pulizia dei mobili esistono in commercio tantissimi prodotti adatti. Lo scopo di questa guida però ci porterà a produrre qualcosa di alternativa ma comunque altrettanto efficace. Vedremo, infatti, come fare un lucidante per mobili in maniera molto semplice e ottimale. Bisogna solo rimboccarsi le maniche per produrre questo lucidante fatto in casa e soprattutto per lucidare al meglio i mobili della nostra abitazione.

25

Innanzitutto procuratevi cinquanta grammi di cera d'api, reperibile facilmente nei negozi specializzati, come drogherie e colorifici. Se non è disponibile già in scaglie nessun timore! Le potrete ottenere utilizzando una vecchia grattugia. Nel caso che il panetto di cera fosse troppo duro vi consiglio di passarlo per qualche secondo nel forno a microonde, a bassissima temperatura.

35

Prendete ora un contenitore di vetro con il collo largo e munito di coperchio. Il contenitore fungerà da barattolo, è quindi importante che la sua capienza vi consenta di immergere agevolmente lo straccio. Introducete ora nel barattolo le scaglie di cera e aggiungete i centocinquanta grammi di essenza di trementina, che acquisterete sempre in drogheria. La trementina è un'oleoresina che viene estratta dalla corteccia delle conifere, è quindi fondamentale non utilizzare dei surrogati e tenerla lontana dal fuoco, essendo un composto infiammabile. A questo punto chiudete il tappo senza stringere troppo.

Continua la lettura
45

Immergete ora il barattolo in una ciotola dove avrete versato dell'acqua calda, ma non bollente. La cera inizierà a sciogliersi e appena di sarà formato un composto morbido agitate il barattolino e lasciate raffreddare. Una volta raffreddata completamente, la pasta è pronta per essere utilizzata. Imbevete quindi il panno e iniziate a lucidare i mobili.

55

Se non avete molto tempo potrete realizzare una quantità maggiore di pasta. Questa infatti può essere conservata, possibilmente in un luogo buio, per alcune settimane. Se al momento dell'utilizzo doveste trovarla indurita sarà sufficiente scaldarla emergendo il barattolo in acqua calda. Giunti al termine di questa semplicissima guida non mi rimane altro che augurarvi buon lavoro per la produzione del lucidante per mobili.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come pulire i mobili con acqua e sapone

Affinché i nostri mobili possano durare più a lungo, bisognerà prendersi cura di loro e proteggerli dagli agenti atmosferici e dalla polvere che si insinua ovunque. Se poi si ha a che fare con mobili antichi di un legno pregiato è preferibile non...
Pulizia della Casa

Come pulire e proteggere i mobili da giardino in ghisa

Abbiamo comprato dei bellissimi ed eleganti mobili da giardino in ghisa. Però ora abbiamo paura che stando fuori si rovinino. Ovviamente se non li curiamo come si deve i nostri mobili andranno incontro ad un decadimento veloce. Però non temiamo, in...
Pulizia della Casa

Come pulire i mobili in bambù

Per chi ama un arredamento esotico, sofisticato e dii grande impatto estetico, un posto d'onore potrebbe essere rappresentato dai mobili in bambù, un legno bello a guardarsi ma anche versatile perché può essere utilizzato per arredare non solo gli...
Pulizia della Casa

Come lucidare i mobili antichi

Arredare la propria casa con gusto e stile è il modo migliore per rendere ogni stanza accogliente e accattivante. Il luogo perfetto per rilassarsi in tranquillità è certamente una casa dalla personalità avvolgente e famigliare. Ognuno di noi ha i...
Pulizia della Casa

Come pulire i mobili esterni in plastica bianca

La plastica è un materiale rivoluzionario per la casa. È leggero, pratico e facile da smaltire. È flessibile e trova applicazione in tantissimi ambiti. La usiamo in cucina, soprattutto per conservare cibi e bevande. Ma possiamo utilizzarla anche per...
Pulizia della Casa

Come togliere l'odore di nuovo dai mobili

Rinnovare casa è un vero piacere. Ci permette di sentirci vivi e di adattare la nostra casa ai cambiamenti che ci hanno caratterizzato negli anni. Prima la scelta dei nuovi mobili, poi il loro arrivo a casa, e infine la loro sistemazione nelle varie...
Pulizia della Casa

Come pulire mobili di ebano, ferro, formica e frassino

Per poter proteggere e far brillare gli arredi senza fatica bisogna utilizzare prodotti specifici. Però, non sempre il risultato è soddisfacente specialmente se i mobili sono intarsiati. Infatti, la polvere si deposita in punti che sono difficilmente...
Pulizia della Casa

Come spolverare i mobili in legno

Rendere la propria abitazione confortevole, parte innanzitutto dalla pulizia. Esistono diverse tipologie di arredi, tra questi ci sono senza dubbio i mobili in legno. Questi ultimi sono ottimi per donare negli ambienti dove sono collocati uno stile marcato....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.