Come fare un cappello da cuoco

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

La passione per la cucina, negli ultimi anni, è entrata nelle case di tantissimi italiani grazie alle famose trasmissioni televisive che hanno fatto riscoprire la passione per la buona cucina. In questa guida vorrei insegnarvi come fare un cappello da cuoco per fare lezioni, al vostro compagno o ai vostri bambini, in modo divertente trasformando tutti, almeno nell'aspetto, in straordinari chef.

25

Occorrente

  • 2 cartoncini bianchi
  • Forbici
  • Spillatrice
  • Colla in stick e colla a caldo
  • Righello
  • metro da sarta
35

Come prima cosa prendete un foglio di cartoncino bianco e ritagliate una striscia alta mediamente di 11 cm e lunga quanto la circonferenza della vostra testa. Per fare questa misura utilizzate un metro morbido, come quello che usano i sarti, o in alternativa potete misurare direttamente il cartoncino sulla testa segnando, con una matita, il punto in cui dovrete tagliare lo stesso. Ritagliate quindi questa striscia di carta e accantonatela per un'attimo. A questo punto dovete ritagliare un'altra striscia di cartoncino bianco. Questa seconda striscia di carta dovrà essere invece alta 21 cm e lunga 7 cm in più della striscia tagliata precedente.
Ripiegate quindi uno dei due lati lunghi in entrambe le strisce, per poter formare un bordo, alto mediamente centimetri. Quest'operazione vi consentirà di creare delle estremità del cappello più solide e resistenti.
Arrotolate quindi le due strisce per formare due cilindri.

45

Fissate i due cilindri con la spillatrice o, in alternativa, con dei punti di colla a caldo.
Incollate il cilindro più alto, con il bordo ripiegato in alto, nel cilindro più basso, il cui bordo dovrà essere ripiegato verso il basso. Non preoccupatevi se le strisce di carta creeranno delle piccole pieghe perché proprio queste ultime renderanno più bello e realistico il vostro cappello da chef!
A questo punto avrete realizzato la forma base del cappello. Prendete quindi un'altro cartoncino di carta bianca e, sempre utilizzando il metro da sarto, prendete le misure del cerchio superiore del cappello da chef. Riportate quindi le dimensioni prese sul foglio disegnando un cerchio.

Continua la lettura
55

Ritagliate quindi il cerchio lasciando anche un centimetro in più di carta attorno al diametro dello stesso. Eseguite dei piccoli tagli verticali nello spazio in eccesso lasciato sulla scarta. Piegate quindi i lembi esterni e applicate della colla a caldo su questi ultimi. Incollate il cerchio sopra il cilindro di carta per chiudere il vostro cappello da chef. Lasciate asciugare completamente la colla a caldo e, a piacere, scrivete il vostro nome sul cappello.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come Restaurare Un Bassorilievo E Un Rosone In Gesso

Le nostre case sono piene di piccoli oggetti o decorazioni realizzate con il gesso. La versatilità di questo materiale lo rende adatto a qualsiasi cosa, ma purtroppo è anche uno tra i materiali più delicati che esistano al mondo, per questo alle volte...
Ristrutturazione

Ristrutturare la casa per un disabile

Indubbiamente la casa è l'ambiente più importante nella vita di una persona. Per le persone disabili, la casa può essere o può diventare un ambiente ostile che, nel corso del tempo, ne ostacola tutti i movimenti di vita quotidiana. L'abitazione necessariamente...
Ristrutturazione

Come realizzare una penisola originale

In cucina lo spazio non è mai abbastanza, ne sanno qualcosa le casalinghe ed i cuochi. A volte si ha la necessità di realizzare un nuovo spazio da utilizzare come piano di lavoro. Altre volte, invece, si sente il bisogno di cambiare l'aspetto delle...
Ristrutturazione

Come Strutturare La Cucina E Le Zone Annesse Di Un Ristorante

Chi possiede un ristorante o vi lavora sa che all'interno è tutto un via vai di camerieri, di cuochi ai fornelli, insomma un ritmo frenetico, una vera e propria catena di montaggio. Il lavoro che si svolge all'interno di una cucina è basato sulla cooperazione...
Ristrutturazione

Come coibentare un forno a legna da incasso

Il forno a legna da incasso è senza ombra di dubbio uno degli elementi più affascinanti della casa. Avere la possibilità di cuocerci pane e pizze renderà la nostra cucina davvero unica. Oltre al gusto certamente valorizzato dal tipo di cottura le...
Ristrutturazione

5 consigli per riparare i graffi del parquet

Il pavimento in parquet è bello, elegante, ma piuttosto delicato. La sua superficie in legno si graffia facilmente e perde il suo naturale splendore. Questo può accadere anche per un semplice sassolino o per lo spostamento dei mobili. Avete questo tipo...
Ristrutturazione

Come sostituire il termostato del forno

Ormai è un po' di tempo che il nostro forno fa le bizze. A volte cuoce troppo, altre volte invece togliamo tutto ancora crudo, quasi freddo. È quindi chiaro che il termostato non funziona più e rileva male le temperature. Il modo migliore per risolvere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.