Come fare la prova di carico di un solaio

Tramite: O2O 06/03/2018
Difficoltà: media
17

Introduzione

Se dovete costruire un solaio in legno e intendete assicurarvi in merito al carico massimo che può sopportare, è necessario fare dei test specifici che si possono eseguire sia dal punto di vista matematico che con dei pesi ed altri strumenti professionali. In genere è opportuno l?intervento di un ingegnere, ma tuttavia per evitare di spendere soldi o di acquistare degli strumenti tipo dei dinamometri, potete effettuare il test in almeno due semplici modi. In riferimento a ciò, ecco una guida su come fare la prova di carico di un solaio.

27

Occorrente

  • Taniche di plastica da 25 litri
  • Acqua
  • Pesi di mobili e suppellettili
37

Calcolare il carico massimo

Il sovraccarico di un piano come un solaio di un soppalco in legno o cemento, deve rispettare alcune regole specifiche in merito alla staticità della struttura. In riferimento a ciò, va detto che bisogna calcolare se per ogni metro quadro il solaio riesce a sopportare un carico massimo di 300 kg. Per quanto riguarda il test, in genere gli ingegneri preferiscono utilizzare una sorta di piscina gonfiabile che riempita d?acqua gradualmente e con opportuni calcoli matematici, riesce a soddisfare le suddette regole per ogni metro quadro di superficie.

47

Posizionare delle taniche di plastica sul solaio

Per il fai da te sono invece sufficienti delle taniche di plastica da 25 litri cadauno, che vanno posizionate in un metro quadro della superficie del solaio. In tal caso per raggiungere ad esempio 300 kg occorreranno quindi 16 taniche da 25 litri cadauna. Il peso che un solaio può sopportare può essere calcolato anche in base a dei criteri numerici; infatti, se ad esempio una scrivania appoggia direttamente sul pavimento ed è senza piedini, va posizionata in corrispondenza di una trave che deve essere comunque di 30 cm di spessore ed alta 35 e che deve poggiare tra due pilastri. In tal modo si evita il collasso del solaio, poiché con le suddette misure delle travi utilizzate, il coefficiente di sicurezza si attesta su un 1/3: cioè il solaio si rompe solo con il triplo dei carichi.

Continua la lettura
57

Sommare i pesi di mobili e persone

Se tuttavia il solaio lo avete già realizzato ed intendete verificare se riesce a sopportare il peso degli altri mobili oltre la scrivania, quindi ad esempio un divanetto e la sedia, allora basta semplicemente fare la somma di tutti questi suppellettili in modo da sapere se complessivamente il carico non supera il suddetto coefficiente di rottura di 1/3, calcolato in base a spessore ed altezza delle travi. Nel peso globale ovviamente bisogna aggiungere anche quello corporeo vostro, ed eventualmente di un'altra persona che potrebbe raggiungervi sul solaio. Infine va detto che il calcolo diventa molto più agevole se i mobili indicati sono nuovi, e quindi corredati della descrizione di pesi e misure.

67

Guarda il video

77

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come Posare un tavolato in un solaio

Il solaio costituisce una delle parti più importanti di una casa, e svolge una funzione importante di protezione, oltre a dare una certa stabilità all'edificio. La sua costruzione richiede molta attenzione e cura dei dettagli, per questo è bene sapere...
Ristrutturazione

Come realizzare un solaio allegerito

Questo articolo tratta un argomento molto interessante su come realizzare un solaio alleggerito. Vedremo in pochi e semplici passi quali saranno le possibili soluzioni, quali i materiali e quali i vantaggi e gli svantaggi. Partiamo con le soluzioni che...
Ristrutturazione

Come realizzare i pavimenti in cemento

Con questa guida desideriamo parlare di un argomento molto interessante ed anche sempre al passo con i tempi. Nello specifico vogliamo spiegare come realizzare, con le proprie mani e la propria voglia di fare, i pavimenti in cemento, nel modo più veloce...
Ristrutturazione

Come aprire un muro per realizzare una porta

Spesso si decide di dare nuova vita o cambiare l'utilizzo che si fa di una stanza. Generalmente si vorrebbe aprire un varco per una nuova porta per mutare l'arredamento e la destinazione degli ambienti di casa, in base alle proprie necessità. Si può...
Ristrutturazione

Come installare le travi di legno lamellare

Le travi in lamellare sono molto più economiche rispetto a quelle scatolate. Una volta installate correttamente al soffitto, anch'esse possono svolgere la funzione di rendere più calda ed accogliente una taverna o un soggiorno. Di fondamentale importanza...
Ristrutturazione

Come ricavare un terrazzino nel sottotetto

Generalmente in una casa non possono mancare balconi e finestre, utili sia per ricavare ulteriore spazio che per permettere una migliore illuminazione delle stanze. Molte abitazioni però, soprattutto nei paesi posti ad altitudini più o meno elevate,...
Ristrutturazione

Come restaurare un pavimento in mattoni

Il pavimento rappresenta la parte dell'appartamento maggiormente soggetta all'usura, agli urti oppure all'umidità (specialmente se l'appartamento trovasi nei piani bassi di una palazzina): qualora fosse fatto di mattoni (laterizi), esso potrebbe tendere...
Ristrutturazione

Come restaurare un soffitto in legno

Negli edifici antichi spesso l’orditura di travi e tavole che identifichiamo come il soffitto di una stanza, altro non è che la parte visibile del solaio posizionato tra un piano e l’altro. Solitamente queste strutture sono caratterizzate da un lungo...